Tuttosport.com

Volley: Champions Femminile, road to Berlin, per Conegliano e Novara è l'ora
0

Volley: Champions Femminile, road to Berlin, per Conegliano e Novara è l'ora

Tra domani e mercoledì, nelle semifinali di ritorno, le due formazioni italiane sono chiamate a confermare i successi dell'andata per regalare ai tifosi una finale tutta tricolore. Le ragazze di Santarelli ospiti in casa del Fenerbahce ( martedì ore 19.00), quelle di Santarelli aspettano al Pala Igor il VakifBank (mercoledì ore 20.30)

lunedì 8 aprile 2019

ROMA- Per le due italiane in corsa per raggiungere la finalissima di Berlino è giunta l'ora di chiudere i conti. Imoco Conegliano e Igor Gorgonzola Novara, tra martedì 9 e mercoledì 10 aprile  dovranno confermare i successi dell'andata con nelle sfide che le oppongono a Fenerbahce e VakifBank. Le pantere di Daniele Santarelli una settimana fa hanno sconfitto per 3-0 il Fenerbahce Istanbul al PalaVerde,mentre le azzurre di Massimo Barbolini hanno steso con lo stesso punteggio il VakifBank Istanbul in trasferta. La qualificazione alla finalissima è legata dunque ai risultati delle semifinali di ritorno: entrambe passeranno il turno in caso di successo con qualsiasi risultato o anche di sconfitta al tie-break; nel caso di un ko per 0-3 o 1-3, si ricorrerà al Golden Set di spareggio. L’obiettivo di trevigiane e novaresi è ovviamente terminare la contesa prima, per evitare di giocarsi tutto sulla distanza di un tie-break contro squadre dall’altissimo tasso di talento.

Prime a scendere in campo saranno le pantere dell’Imoco, di scena in quello stesso Burhan Felek Voleybol Salonu che poche settimane fa le vide trionfare ai danni dell’Eczacibasi. Curiosamente, anche allora le gialloblù trevigiane giunsero a Istanbul via Cuneo: allora fu successo 3-0 in Regular Season, sabato scorso stesso risultato in Gara-1 dei quarti di finale dei Play Off Scudetto. Il vantaggio sul Fenerbahce è ampio, ma la gara di andata mise in mostra il potenziale offensivo devastante delle avversarie, con la cubana Melissa Vargas a tratti incontenibile.

« La squadra è stata molto brava a pensare a una partita alla volta, sabato a Cuneo siamo state concrete e decise, poi da ieri la massima concentrazione è tutta sulla sfida al Fener – racconta Daniele Santarelli -. La partita di andata ormai non conta, mi aspetto una grande prova da parte delle turche e considero ancora favorita la squadra avversaria, perché avrà voglia di riscatto e in più potrà contare sul fattore campo e sul calore dei suoi tifosi. Prepariamoci a una dura battaglia, c’è bisogno di giocare con il coltello tra i denti la miglior partita possibile per continuare a sognare la finale ».

Mercoledì sera la Igor Gorgonzola Novara riceverà al PalaIgor Giovanni Guidetti e il suo VakifBank delle meraviglie. Il 3-0 ottenuto dalle azzurre a Istanbul è stato un capolavoro di tecnica e tattica, che Massimo Barbolini sa di dover ripetere per ottenere la finalissima. In più, a differenza del team turco – che ha riposato in patria visto che nel weekend erano in programma le Gare-3 dei quarti di finale ma Zhu e compagne avevano già superato il turno per 2-0 – con la trasferta di Siena (e il ko per mano de Il Bisonte Firenze) sulle gambe. Ritrovare le forze e le energie mentali sarà fondamentale per bloccare sul nascere ogni tentativo di rimonta della squadra più forte d’Europa.

IL PROGRAMMA DELLE SEMIFINALI DI RITORNO-

Martedì 9 aprile, ore 18.00-

Fenerbahce Opet Istanbul (TUR) – Imoco Volley Conegliano

Mercoledì 10 aprile, ore 20.30

Igor Gorgonzola Novara – VakifBank Istanbul (TUR)

Champions Femminile Igor Gorgonzola VakifBank Imoco Fenerbahce

Commenti

La Prima Pagina