Champions League: Scandicci parte forte, 3-0 al Plovdiv

Antrovopa e socie superano senza difficoltà, con parziali netti (25-15, 25-14, 25-11) la formazione bulgara
Champions League: Scandicci parte forte, 3-0 al Plovdiv© Cev

FIRENZE- Col piglio sicuro della grande squadra la Savino Del Bene Scandicci bagna il ritorno in CEV Champions League con un bel successo per 3-0 (25-15, 25-14, 25-11), in un’ora e otto minuti di gioco, contro le campionesse di Bulgaria del Maritza Plovdiv.

La miglior giocatrice in campo è stata Britt Herbots, protagonista di una prova da 15 punti, 3 ace e 2 muri vincenti. 19 invece i punti di Ekaterina Antropova, tornata titolare dopo un problema fisico che l’aveva costretta a saltare le ultime due sfide di campionato.

Da sottolineare infine la prima presenza in maglia Savino Del Bene Volley per Beatrice Parrocchiale, che appena arrivata da Milano, è scesa in campo per tutto il terzo set, realizzando anche un punto.

La Savino Del Bene Volley, alla seconda vittoria 3-0 consecutiva dopo il successo colto nel week end a Trento, dovrà archiviare presto la gioia per il primo successo europeo della stagione, visto che domenica 12 novembre, per la gara valida per il settimo turno della Serie A1, riceverà la visita della Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia.

La Savino Del Bene Volley schiera Di Iulio al palleggio e Antropova da opposto. Zhu Ting e Herbots sono le due schiacciatrici titolari, mentre la coppia di centrali è quella con Carol e Washington. Il ruolo di libero titolare è affidato a Armini.

Il Maritza Plovdiv scenderà in campo con Kitipova come palleggiatrice, Dudova nel ruolo di opposto, con Saykova e Krivoshiiska a comporre il tandem di centrali, Hristoskova e Koeva in banda e Pashkuleva come libero.

L’incontro si apre con due giocate di Herbots, che segna il muro dell’1-1 e poi firma l’ace del 2-1. Il Maritza Plovdiv sfrutta alcuni errori in attacco della Savino Del Bene Volley e poi con l’ace di Dudova si porta sul 2-4. La formazione di Barbolini deve rincorrere, ma trova velocemente il pareggio con il 5-5 messo a terra da Antropova. Il sorpasso è ad opera di Zhu Ting (6-5), mentre un ace di Antropova conduce al primo time out per il Maritza Plovdiv. Al ritorno in campo sempre Antropova sfodera nuovamente il suo temibile servizio e arriva anche l’ace del 8-5. La Savino Del Bene Volley allarga il gap con Carol, splendida nel murare per il 14-10, poi si porta addirittura fino al +6 con i punti di Antropova e Zhu Ting. Coach Krachanov spende il suo secondo time out, il Maritza Plovdiv non riesce però a rimanere in scia alla Savino Del Bene Volley e la squadra di Barbolini si aggiudica il set per 25-15, con il punto finale messo a terra da Antropova.

Dopo aver conquistato la prima frazione, la Savino Del Bene Volley inizia bene anche il secondo set e si porta subito sul +3 con un muro di Antropova (5-2). La stessa Antropova realizza l’ace del 9-3 e obbliga il Maritza Plovdiv a chiamare il primo time out del match. Dopo la pausa arriva un parziale di 5-4 in favore della Savino Del Bene Volley, con un ace di Di Iulio che vale per il 14-7. Plovdiv ricorre ancora ad un “tempo”, ma Herbots porta il vantaggio sul +8 con un servizio vincente (17-9). Due attacchi consecutivi di Zhu Ting e un punto messo a referto da Antropova fanno lievitare a dieci lunghezze il gap tra le due squadre (21-11). Il set si chiude poco dopo con un errore in attacco del Plovdiv che chiude il set (25-14).

Nel terzo set coach Barbolini cambia il 6+1 e fa esordire Beatrice Parrocchiale con la maglia della Savino Del Bene Volley. L’avvio di frazione è favorevole al Maritza Plovdiv (0-2), ma la Savino Del Bene Volley pareggia i conti con Carol, che porta il punteggio sul 4-4. Le bulgare del Plovdiv non si arrendono e tornano avanti sul 3-5, la Savino Del Bene Volley però non fa scappare le ospiti: Washington in fast ristabilisce la parità (6-6), Zhu Ting con due ace consecutivi porta il punteggio sull’8-6. Coach Krachanov ferma la gara con un time out, ma Herbots sfodera tutti i colpi in faretra e con schiacciata in diagonale, muro vincente e attacco in parallela porta il risultato sul 13-7. La Savino Del Bene Volley allunga ancora e trova il 17-9 con una difesa di Parrocchiale che carambola nel campo avversario. Herbots segna l’ace del 18-9 e il Maritza Plovdiv ricorre ancora ad un time out, in uscita dalla pausa la Savino Del Bene Volley trova comunque il modo di portarsi sul +10 (19-9). Il set e la sfida si concludono poco dopo, con il 25-11 realizzato da Antropova su battuta.

I PROTAGONISTI-

Massimo Barbolini (Allenatore Savino Del Bene Scandicci)- « Le sensazioni sono buone perché il primato nel nostro girone potrebbe decidersi anche in base ai set vinti e persi, per cui, con tutto il rispetto per l’avversario, ma queste sono gare da vincere 3-0. Abbiamo vinto bene, abbiamo commesso nove errori totali in tre set e quindi penso che le ragazze abbiano affrontato nel modo giusto la partita ».

IL TABELLINO-

SAVINO DEL BENE SCANDICCI – MARITZA PLOVDIV: 3-0 (25-15, 25-14, 25-11)

SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Alberti n.e., Herbots 15, Zhu Ting 13, Ruddins n.e., Di Iulio 3, Villani n.e., Ognjenovic n.e., Parrocchiale (L2), Armini (L1), Nwakalor n.e., Washington 6, Carol 8, Antropova 19, Diop n.e. All.: Barbolini M.

MARITZA PLOVDIV: Todorova (L2), Slavcheva, Hristokova 5, Guncheva, Koeva 4, Debell 6, Pashkuleva (L1), Saykova 5, Krivoshiiska 4, Angelova n.e., Milicevic, Dudova 7. All.: Krachanov B.

ARBITRI: László Adler – Blaz Markelj

Durata:  24′, 23′, 21′ Tot: 68’

MVP: Britt Herbots (Savino Del Bene Scandicci)

Spettatori:1182

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per continuare a leggere

L'abbonamento Plus+ ti permette di leggere tutti i contenuti del sito senza limiti

Scopri ogni giorno i contenuti esclusivi come Interviste, Commenti, Analisi, le Pagelle e molto altro ancora!

Plus+

€ 5,90 /mese

Scopri l'offerta

Commenti

Loading...