Tuttosport.com

© Rubin/Lvf

Casalmaggiore vince lo scudetto. Novara tabù tricolore

Servono quattro set per decidere la squadra campione d'Italia. Vincono le lombarde. Per l'Igor Novara sfuma il sogno della prima volta nonostante cinque finali scudettotwitta

domenica 17 maggio 2015

NOVARA, 16 maggio - La Pomì Casalmaggiore vince 3-1 in casa del Igor Gorgonzola Novara e conquista il suo primo storico scudetto. La formazione di Casalmaggiore compie una vera impresa sportiva al suo secondo anno nel massimo campionato.


DRAMMA NOVARA
- Per il pubblico di casa e le piemontesi è tabù scudetto.  Cinque finali scudetto, cinque sconfitte, seppur con due diverse società.  

 

HANNO DETTO - «La nostra avventura in questa stagione è stata una bellissima favola e siamo riusciti a coronarla con il lieto fine – commenta un euforico Davide Mazzanti. - Devo dire che questa sera abbiamo coronato un sogno ottenendo un risultato storico. Giusto trent’anni fa il Verona vinceva lo scudetto ed ancora oggi ne parlano, penso che anche il nostro scudetto resterà di moda per tanto tempo. La forza, il coraggio e la qualità della mia Pomì non ha avuto eguali in questa stagione ed anche gara cinque lo ha confermato. Soffrendo, a partire dai quarti di finale, passando per la semifinale sino ad arrivare a questa serie di finale, abbiamo capito che si poteva fare e così è stato. Per battere questa Igor serviva essere convinti di poterlo fare ed è questo che è stato sbalorditivo perché queste ragazze lo hanno saputo fare alla grande. Probabilmente capiremo da domani l’impresa che abbiamo compiuto, per il momento festeggiamo e godiamoci questo momento». Il Presidente Massimo Boselli Botturi trasuda gioia. «Ha vinto la squadra che più ha meritato – dice la massima carica della società rosa – perché la VBC-Pomì è una grande squadra, una grande società, un gruppo dirigenziale fantastico, un insieme di sponsor che ci sono stati sempre vicini e che ora gioiscono con noi, questo risultato  è la vittoria del gruppo»

 

TABELLINO - IGOR GORGONZOLA NOVARA - POMì CASALMAGGIORE 1-3 (23-25, 25-22, 23-25, 20-25) - IGOR GORGONZOLA NOVARA: Partenio 5, Klineman 23, Guiggi 9, Bonifacio 1, Chirichella 5, Sansonna (L), Signorile 3, Hill 3, Barun 17. Non entrate Kim, Alberti, Zanette. All. Pedullà. POMì CASALMAGGIORE: Ortolani 15, Skorupa 1, Bianchini 10, Sirressi (L), Gennari 18, Gibbemeyer 9, Stevanovic 14, Tirozzi 17. Non entrate Quiligotti, Agrifoglio, Klimovich. All. Mazzanti. ARBITRI: La Micela, Rapisarda. NOTE - durata set: 34', 33', 33', 30'; tot: 130'.

Tutte le notizie di Femminile

Approfondimenti

Commenti