Tuttosport.com

Volley: A2 Femminile, Perugia sfida Mondovì, Trento aspetta Martignacco
0

Volley: A2 Femminile, Perugia sfida Mondovì, Trento aspetta Martignacco

Domenica 17.00 va in scena la penultima giornata. Le umbre hanno bisogno di sei punti per festeggiare la promozione diretta, devono iniziare battendo in casa le piemontesi. Per la Delta Informatica, che non molla, match insidioso fra le mura amiche

venerdì 5 aprile 2019

ROMA- Domenica pomeriggio alle 17.00 va in scena la penultima giornata della Pool Promozione. La capolista Bartoccini Perugia,  deve difendere due punti di vantaggio sulla Delta Informatica Trentino per staccare il visto per la Serie A1. Dietro le umbre, oltre alle ragazze di Negro non molla neanche la Barricalla Cus Torino che però ha bisogno per sperare nei passi falsi delle ragazze di Bovari.

Tutte e tre le formazioni ai primi tre posti sono attese da un match casalingo. Al PalaBarton, la Bartoccini attende la LPM Bam Mondovì, formazione in crisi di risultati che ha messo a repentaglio la qualificazione ai Play Off e che dunque sarà estremamente combattiva.

« Domenica sarà una trasferta molto dura, andremo a casa della capolista – racconta Viola Tonello, centrale della LPM Bam -. Cercheremo di mettere in campo un’ottima partita e di conquistare punti preziosi. Dal canto nostro, noi dobbiamo fare bene, preparandoci al meglio e mettendo in gioco la migliore pallavolo che possiamo esprimere. Nelle ultime gare abbiamo avuto un crescendo da questo punto di vista, nel nostro gioco. Cercheremo quindi di portare a casa punti e di regalare un bello spettacolo al pubblico ».

Le perugine hanno mostrato grande carattere in quel di Palmi nell’ultima giornata, imponendosi al tie-break. Ora restano due passi per coronare una stagione già strepitosa.

Pronta ad approfittare di eventuali rallentamenti è la Delta Informatica Trentino, che al Sanbàpolis riceverà l’Itas Città Fiera Martignacco. Si tratta quasi di un testa-coda, ma attenzione a sottovalutare le friulane, che lo scorso weekend hanno imposto il 3-0 a Ravenna. Rientrata nella nottata di domenica da Orvieto, la squadra ha lavorato in settimana senza accusare particolari problemi di natura fisica e per la sfida con Martignacco non vi saranno defezioni, eccezion fatta ovviamente per la convalescente Baldi.

« Abbiamo trascorso un’altra settimana serena – spiega Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica Trentino – in cui abbiamo potuto lavorare al meglio per presentarci nelle migliori condizioni possibili a questa delicata gara casalinga. All’andata vincemmo in quattro set non senza faticare e il successo ottenuto domenica scorsa da Martignacco testimonia che le nostre avversarie sono ancora concentrate e determinate a chiudere al meglio la stagione. Visto il nostro ottimo momento di salute l’obiettivo è chiaramente quello di inanellare un altro risultato positivo, per provare a rafforzare il secondo posto e per mantenere la scia di Perugia”. “Dal punto di vista tecnico – afferma Marco Gazzotti, coach delle friulane – si tratta di un match molto complicato perché, in questo momento assieme a Torino, Trento è la formazione più in forma avendo vinto sette partite di fila dopo la sconfitta al tie break di Caserta all’esordio. Le trentine sono lanciatissime, hanno recuperato alcuni punti sulla capolista Perugia e sono in corsa per la promozione diretta in serie A1. Questo dà l’idea di che tipo di squadra sia la Delta informatica. Noi siamo tranquilli e sereni, il morale è buono dopo il primo successo nella Pool nel turno precedente e abbiamo il desiderio di fare la migliore partita possibile sapendo che l’ostacolo è di assoluta qualità. Cercheremo di rendere la vita difficile a Trento ».

Il terzo posto a -4 dalla vetta è della Barricalla Cus Torino, che contro la Zambelli Orvietoinsegue la tredicesima vittoria interna consecutiva. Le umbre mantengono il settimo posto ma vedono ormai troppo sottile il vantaggio sulle inseguitrici per potersi rilassare. A entrambe, dunque, serve una vittoria. Queste le parole di Elisa Morolli, palleggiatrice cussina, in vista del match:

« Domenica ci attende un’altra partita molto ostica, un po’ come tutte quelle che andremo ad affrontare in questa ultima fase della stagione. Incontreremo una squadra con forti individualità, con un bel gioco e con un’ottima organizzazione nella fase muro-difesa. Dovremo avere pazienza e rimanere concentrati dal primo all’ultimo scambio e provare a sfruttare ancora una volta il fattore pubblico che per noi è di fondamentale importanza quando giochiamo al Pala Ruffini. Arriviamo da due vittorie esterne che ci hanno dato sicuramente più consapevolezza nei nostri mezzi e stimolato ad alzare ancora di più la nostra asticella. Giocare al meglio questo match sarà determinante prima di tutto per proseguire la striscia positiva di risultati, ma anche e soprattutto dal punto di vista mentale per affrontare nel migliore modo possibile gli ultimi appuntamenti che ci attendono ».

E’ praticamente uno spareggio per sperare nei Play Off Promozione la sfida tra Conad Olimpia Teodora Ravenna e Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta. Le due formazioni giungono all’appuntamento con le stesse ambizioni ma con stati d’animo opposti: le romagnole hanno sprecato una ghiotta occasione per ricucire sul settimo posto occupato da Orvieto perdendo nettamente in casa di Martignacco; le rosanero sono reduci da due ottimi successi contro Perugia e San Giovanni in Marignano. Nello Caliendo, coach della Conad, analizza il momento e anticipa i temi della partita:

« La sconfitta di domenica scorsa non cambia l’importanza di questa partita perché pur vincendo a Martignacco avremmo comunque dovuto ottenere il successo anche nelle successive due partite. Dal punto di vista mentale quindi non cambia nulla. Siamo concentrati e cercheremo di fare il meglio, sapendo che al PalaCosta non si presenterà la stessa Caserta che abbiamo incontrato all’andata. Per noi conquistare un posto playoff sarebbe un sogno, tuttavia non dimentichiamoci che un gran bel risultato lo abbiamo già raggiunto qualificandoci per la Pool Promozione. Per il resto, è superfluo sottolineare l’importanza del momento che stiamo vivendo. Chi è agonista sa che a fine campionato bisogna raccogliere e che bisogna arrivarci con le energie, soprattutto mentali, e con la volontà di dare il massimo. La squadra è perciò assolutamente concentrata sull’obiettivo ».

Praticamente qualificate ai Play Off e non più in corsa per la promozione diretta, Omag San Giovanni in Marignano e Volley Soverato duelleranno in Romagna, con l’obiettivo di fare punti ma ancor più di testare gli equilibri in previsione dell’ultima fase della stagione. Soprattutto le padrone di casa, che senza l’americana Erin Fairs, gravemente infortunata, hanno perso un’arma offensiva di tutto rispetto.

PROGRAMMA E ARBITRI DELLA 9a GIORNATA DELLA POOL PROMOZIONE-

Domenica 7 aprile, ore 17.00-

Bartoccini Gioiellerie Perugia – LPM Bam Mondovì  Arbitri: Capolongo-Fontini

Omag S.G. Marignano – Volley Soverato  Arbitri: Licchelli-Usai

Barricalla Cus Torino – Zambelli Orvieto  Arbitri: Scotti-Giorgianni

Conad Olimpia Teodora Ravenna – Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta  Arbitri: Armandola-Jacobacci

Delta Informatica Trentino – Itas Città Fiera Martignacco  Arbitri: Gaetano-Salvati

LA CLASSIFICA-

Bartoccini Gioiellerie Perugia 35; Delta Informatica Trentino 33; Barricalla Cus Torino 31; Omag S.Giov. In Marignano 27; Volley Soverato 25; Lpm Bam Mondovì 22; Zambelli Orvieto 20; Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 19; Conad Olimpia Teodora Ravenna 17; Itas Città Fiera Martignacco 11.

A2 femminile Bartoccini LPM Omag Soverato Delta Informatica Itas

Commenti