Tuttosport.com

Cutrofiano mette a segno il colpo Caneva

0

La centrale di Marostica, lo scorso anno a Soverato, è il terzo nuovo acquisto della squadra di Carratù

Cutrofiano mette a segno il colpo Caneva
domenica 28 giugno 2020

CUTROFIANO (LECCE)- Anna Caneva è una nuova giocatrice di Cutrofiano. L'esperta centrale lascia Soverato per accasarsi alla corte di mister Carratù per la prossima stagione agonistica. Un acquisto di alto livello, il terzo dall'inizio del mercato, per la formazione salentina.

La Caneva è pronta a vestire la maglia delle Pantere e i tifosi iniziano a fregarsi le mani immaginando la ripresa del campionato, quando in campo scenderanno le loro beniamine in una squadra che al momento è in via di costruzione, profondamente rinnovata, ma che promette comunque di dare spettacolo.

LA CARRIERA-

Anna Caneva è una veterana dei campionati nazionali. Nata a Marostica, ma da sempre residente fra Bassano del Grappa e Rossano Veneto, 186 cm d’altezza, ha giocato nel Club Italia per quattro stagioni esordendo in A2 nel 2009-2010 sotto la guida di Massimo Barbolini. Ha poi disputato due campionati in B1 a San Mariano, quindi di nuovo in A2 in puglia a San Vito dei Normanni. Dopo un’operazione alla spalla, nel 2014-2015 è ripartita dalla B1 a Vercelli. Nella stagione 2015-2016 ha difeso i colori di Padova in B1 raggiungendo le semifinali dei play-off. Nel 2016-2017 ritorna sul palcoscenico della serie A, precisamente in A2 con il Fenera Chieri. Nella stagione successiva il suo trasferimento a San Giovanni in Marignano sempre in A2 dove rimarrà per due stagioni raggiungendo anche la vittoria della coppa italia di A2 nel 2018. Nella passata stagione il trasferimento in A2 tra le fila del Soverato.

LE PAROLE DI ANNA CANEVA-

« Sono onorata di arrivare in Salento. Cutrofiano mi ha subito convinta per la bontà e serietà del progetto. È una piazza che è riuscita a farsi apprezzare in pochissimo tempo e per molte giocatrici è divenuta molto ambita. Qui ci sono i presupposti per far bene e togliersi belle soddisfazioni senza pressioni. Non vedo l’ora, di conoscere le mie nuove compagne ed iniziare tutti insieme questa nuova stimolante avventura. Non per ultimo aspetto di conoscere da vicino il fantastico calore di un pubblico davvero unico ed eccezionale e che sino ad ora ho visto da avversaria e di cui finalmente potrò averne il sostegno ».

Caneva Cutrofiano Carratù

Caricamento...