Sette partite di A2 Femminile in programma tra mercoledì e venerdì

Nel Girone A si recuperano Brescia-Busto Arsizio, Aragona-Omag, Sant’Elia-Ravenna e Sassuolo-Olbia. Nel Girone B in programma Talmassons-Modica, Como-Vicenza e Pinerolo-Soverato
Sette partite di A2 Femminile in programma tra mercoledì e venerdì

ROMA- Saranno ben sette le partite del campionato di A2 Femminile che si recupereranno fra mercoledì 16 e venerdì 18 febbraio. Nel il girone A domani, mercoledì 16 febbraio, si giocano alle ore 20.30 con Brescia-Busto Arsizio e Aragona-Omag, mentre giovedì alle ore 18.30 c’è Sant’Elia-Ravenna e infine venerdì alle 20.30 Sassuolo-Olbia. Per il girone B tutte le gare domani: alle 17.00 Talmassons-Modica, alle 19.30 Como-Vicenza e alle 20.00 Pinerolo-Soverato.

GIRONE A-

Fischio d’inizio alle ore 20.30, per una gara dal peso specifico importante: la Banca Valsabbina Millenium Brescia ospita la Futura Volley Giovani Busto Arsizio per il recupero della seconda giornata di ritorno. Le leonesse sono reduci da un filotto di otto vittorie consecutive (sei in campionato e due in Coppa Italia) e vincendo potrebbero mettere una grande ipoteca sul primo posto, a tre turni dalla fine della prima parte della stagione. Periodo da dimenticare invece per le bustocche, con tre sconfitte nelle ultime gare, compresa la clamorosa rimonta subita da Ravenna dopo essere andate in vantaggio di due set a zero lo scorso fine settimana.

La giallonera Bartesaghi ha parlato così prima della gara: 

« La partita di mercoledì è sicuramente molto impegnativa, ci aspettiamo un’avversaria aggressiva e con il coltello tra i denti. Con una squadra così fisica dovremo avere sicuramente pazienza e fare affidamento all’identità di squadra che fino ad ora abbiamo costruito: muro e difesa saranno fondamentali ». 

Lato Busto, è invece coach Lucchini a commentare: 

« La partita con Brescia rientra in un tour de force iniziato bene e finito male, dobbiamo invertire la rotta e non ci sarebbe un modo migliore di farlo portando a casa il risultato. In queste ultime settimane abbiamo manifestato delle difficoltà evidenti, legate a un approccio sbagliato alle gare, dobbiamo quindi trasformare questa consapevolezza in gioco per produrre una gara piena di motivazioni. Brescia è strutturata benissimo ma noi dobbiamo reagire a questo momento, ad ora siamo in corsa per il raggiungimento di qualsiasi risultato e dovremo andare in casa della capolista per vendere cara la pelle ».

Archiviata la straordinaria vittoria contro il Sassuolo di domenica scorsa, è nuovamente tempo di campionato per la Seap Dalli Cardillo Aragona che domani, mercoledì 16 febbraio, ritorna in campo per il recupero della terza giornata per ospitare la Omag-Mt S.Giovanni in Marignano, terza forza del campionato con 32 punti. In attesa di ingaggiare il nuovo allenatore dopo la partenza di Stefano Micoli, Aragona sarà guidata in panchina dal tecnico in seconda, Fabio Tisci. .La Omag viene dal 3-0 ai danni di Altino e con una vittoria potrebbe scavalcare Macerata e ottenere il secondo posto in classifica alle spalle di Brescia. Il capitano delle siciliane Valeria Caracuta presenta così la partita: 

« Gara difficilissima ma ci faremo trovare pronte. Abbiamo il morale alto dopo la vittoria contro Sassuolo e vogliamo ripeterci anche contro il Marignano, consapevoli della forza delle nostre avversarie. Stiamo migliorando e crescendo in ogni fondamentale e sono fiduciosa per il finale di stagione ». 

« Il ritmo incessante di questo periodo – dichiara invece coach Barbolini– non ci permette di riflettere troppo sul passato ma ci obbliga a guardare avanti, andremo ad affrontare Aragona e quello che è successo nelle scorse partite dobbiamo mettercelo alle spalle. L’attenzione sarà come sempre su di noi, consapevoli che in questo periodo ogni avversario lotterà per conquistare punti, quindi testa alta cercando di mettere in campo la miglior versione di noi stessi. La stanchezza e gli acciacchi sono il segno che stiamo facendo bene il nostro lavoro con impegno e determinazione. La coesione del nostro gruppo ci porta ad affrontare tutto con la consapevolezza che daremo il massimo per ottenere il più possibile ».

Sempre per la terza giornata di ritorno, ma in scena venerdì alle ore 20.30, le Green Warriors Sassuolo scenderanno in campo per riscattare la sconfitta di Aragona contro la Volley Hermaea Olbia. Le due squadre hanno gli stessi punti (26, entrambe 8-7 di record), e hanno solamente quattro punti di vantaggio su Ravenna, che al momento occupa l’ottavo posto che costringe alla Pool Retrocessione. 

« Venerdì sera recupereremo la prima partita che era saltata nel mese di gennaio ed affronteremo Olbia in casa – ha dichiarato coach Venco – sarà sicuramente una partita molto difficile, già lo sappiamo. Noi domenica scorsa ad Aragona abbiamo commesso un bel passo falso e dobbiamo dare merito alle nostre avversarie: in prospettiva classifica generale, ci siamo complicati la vita ed adesso siamo ancora qui a lottare. Passando alla partita contro Olbia, mi aspetto una gara durissima: le nostre avversarie giocano molto molto bene ed all’andata ci avevano battute nettamente. Dall’altra parte noi come sempre sfrutteremo la gara per capire a che punto siamo e se – soprattutto – l’ultima défaillance contro Aragona ci ha insegnato qualcosa ».

L’Olimpia Teodora Ravenna è ancora imbattuta nel 2022 ed è passata dalla piena zona retrocessione ad un ottavo posto che lascia speranze di salvezza. Molto incoraggianti soprattutto gli ultimi due risultati, con una doppia vittoria al tie-break contro Olbia e soprattutto Busto Arsizio, quando le ragazze di Bendandi erano addirittura in svantaggio di due set. Il prossimo step per tentare la risalita vede di fronte la trasferta contro l’Assitec Volleyball Sant’Elia, reduce da due sconfitte contro Brescia e Macerata e vogliosa di rivalsa.

Per le ciociare, a rilasciare una dichiarazione è il secondo allenatore Gino Russo: 

« Dopo appena 3 giorni dalla gara contro Macerata è tempo di un’altra sfida casalinga, questa volta nel recupero contro l’Olimpia Teodora Ravenna. Un team che arriverà da noi con grandi motivazioni, dato che nelle scorse tre partite hanno ottenuto tre vittorie. Sono un team molto organizzato, con elementi che possono fare la differenza, ma non ci faremo trovare impreparati. Abbiamo alzato l’asticella dal punto di vista dell’atteggiamento e di conseguenza il ritmo gara è molto elevato. Sono sicuro che faremo di tutto per dare battaglia e cercare di racimolare punti che in questa ultima fase della regular season ci servono come il pane ». 

Per Ravenna è lo stesso Bendandi a presentare la gara: 

« Sicuramente abbiamo avuto poco tempo per allenarci, ma questo può essere un fatto positivo perché, dopo una prestazione come quella contro Busto, è meglio giocare subito e magari riuscire a riproporre a caldo quello che abbiamo vissuto nel match precedente. È stata una bellissima vittoria perché le ragazze hanno vissuto tutte le emozioni possibili: si sono trovate in grande difficoltà ma, nonostante questo, sono riuscite ad ascoltare ed essere lucide, capire cosa serviva per rovesciare la partita e riuscire a rovesciarla. Adesso siamo consapevoli di essere in un buon momento e questa è la cosa migliore. Contro Sant’Elia ci aspetta un’altra partita difficilissima, così come lo saranno tutte da qui alla fine. Penso però che, stanchezza o no, si tratti di gare splendide da giocare: dobbiamo goderci la bellezza del poter stare in campo anche se non si è al cento per cento ».

GIRONE B-

Prosegue la sfida a distanza contro Pinerolo per la Cda Talmassons, al momento in vetta del girone B a +2 sulle rivali, ma con una partita in più. Nel recupero della quarta giornata, le friulane ospiteranno il fanalino di coda Egea Pvt Modica, già destinato alla Pool Retrocessione ma tutt’altro che arrendevole vista la bella prestazione contro Vicenza. Le siciliane hanno peraltro vinto proprio in Friuli l’unico match stagionale, quello contro Martignacco, perciò le ragazze allenate da mister Barbieri dovranno fare attenzione ai cali di concentrazione, evitando di prendere la sfida sotto gamba.

Non è ancora matematicamente salva la Tecnoteam Albese Volley Como e parimenti non è ancora certa della Pool Retrocessione l’Anthea Vicenza. Per questo la sfida di mercoledì alle ore 19.30 sarà ricca di motivazioni da parte di entrambe le formazioni, distanti al momento otto punti con quattro partite ancora da disputare (cinque per Como). Nella scorsa giornata, l’Albese ha dato filo da torcere a Pinerolo, cedendo solo al tie-break, mentre Vicenza ha superato per 3-1 Modica. Molto combattuto il match d’andata, con Vicenza che sprecò due set di vantaggio facendosi rimontare 2-3.  

« E’ una partita importantissima per noi, inutile dire che dobbiamo fare punti – dichiara la schiacciatrice di casa Pinto – Dovremo fare meglio rispetto all’andata come approccio alla gara, perché a Vicenza siamo partite con il freno a mano tirato. Vicenza è una squadra in lotta per la salvezza e arriverà da noi con lo spirito del combattente: dovremo far bene il nostro gioco e cercare di limitare il loro. Dobbiamo cercare di fare il possibile per i tre punti che per noi sono fondamentali per la salvezza ». 

Per le ospiti, a parlare è coach Chiappini: 

« Albese è una squadra che aveva già alcune certezze importanti nel roster, inoltre nel corso dei mesi sta vedendo i frutti della crescita di tante giovani interessanti. A livello generale, il punto di forza della Tecnoteam è che in attacco non sbaglia praticamente mai, oltre a difendere molto. E’ una formazione dura da affrontare per tutti e lo testimonia la partita di sabato scorso che ha visto Pinerolo spuntarla 3-2 ma dopo esser stata sotto 2-0. Per noi sarà importante svolgere un ottimo lavoro in fase break oltre a compiere una buona scelta dei colpi d’attacco ». 

L’Eurospin Ford Sara Pinerolo torna in campo mercoledì per il recupero della terza giornata di ritorno con il Ranieri International Soverato. Zago e compagne saranno di scena ancora a Villafranca Piemonte, pronte a riscattare il 3-2 subito all’andata. Sabato, nell’anticipo dell’ottava giornata, Pinerolo è stata protagonista di una grande rimonta: sotto di due set, ha ribaltato l’andamento del match andando a vincere al quinto set con Como. L’Eurospin è preparata ad un’altra battaglia, consapevole che la compagine di coach Napolitano, avversaria sempre ostica, scenderà in campo agguerrita e determinata a fare bene, soprattutto dopo il bel risultato contro il Club Italia che l’ha tranquillizzata anche per la corsa salvezza. 

«Questo è il momento di gestire le forze per chi ha giocato di più – ha commentato mister Marchiaro – tenere la condizione e il ritmo per chi ha giocato meno e tenersi tutti pronti. Se non avessimo stanchezza e acciacchi sinceramente ne sarei sorpreso. Arriviamo da una partita dai due volti con Albese. Inizialmente le cose nel nostro campo sono avvenute in modo un po’ troppo lento e fallace poi però ci siamo infiammate e siamo andate molto bene dal terzo in poi. Questa determinazione dovremo inevitabilmente attivarla il prima possibile perché il livello delle partite ormai si è visto ed è chiaro a tutti ».

PROGRAMMA E ARBITRI DEI RECUPERI-

GIRONE A-
2a GIORNATA DI RITORNO-

Mercoledì 16 febbraio ore 20:30

Banca Valsabbina Millenium Brescia – Futura Volley Giovani Busto Arsizio ARBITRI: Pasin-Brunelli

3a  GIORNATA DI RITORNO-

Mercoledì 16 febbraio ore 20:30

Seap Dalli Cardillo Aragona – Omag – Mt S.Giov. In Marignano ARBITRI: Serafin-Cecconato

Venerdì 17 febbraio ore 20:30

Green Warriors Sassuolo – Volley Hermaea Olbia ARBITRI: Laghi-Marotta

4a GIORNATA DI RITORNO-

Giovedì 17 febbraio ore 18:30

Assitec Volleyball Sant’Elia – Olimpia Teodora Ravenna ARBITRI: Pescatore-Lanza

GIRONE B-

3a GIORNATA DI RITORNO

Mercoledì 16 febbraio ore 20:00

Eurospin Ford Sara Pinerolo – Ranieri International Soverato ARBITRI: Lentini-Kronaj

4a GIORNATA DI RITORNO

Mercoledì 16 febbraio ore 17:00

Cda Talmassons – Egea Pvt Modica ARBITRI: Jacobacci-Lorenzin

5^ GIORNATA DI RITORNO

Mercoledì 16 febbraio ore 19:30

Tecnoteam Albese Volley Como – Anthea Vicenza ARBITRI: Giglio-Russo

LE CLASSIFICHE- 

GIRONE A-

Banca Valsabbina Millenium Brescia 38 (14-2); Cbf Balducci Hr Macerata 34 (12-4); Omag – Mt S.Giov. In Marignano 32 (10-6); Futura Volley Giovani Busto Arsizio 30 (9-7); Sigel Marsala Volley 27 (10-7); Volley Hermaea Olbia 26 (8-7); Green Warriors Sassuolo 26 (8-7); Olimpia Teodora Ravenna 22 (8-7); Seap Dalli Cardillo Aragona 14 (4-12); Assitec Volleyball Sant’Elia 12 (4-11); Tenaglia Altino Volley 0 (0-17).
*Punti (Vinte-Perse)

GIRONE B-

Cda Talmassons 39 (13-3); Eurospin Ford Sara Pinerolo 37 (13-2); Lpm Bam Mondovi’ 36 (12-4); Ipag Sorelle Ramonda Montecchio 32 (11-6); Ranieri International Soverato 25 (9-6); Itas Ceccarelli Group Martignacco 25 (7-10); Tecnoteam Albese Volley Como 24 (8-7); Club Italia Crai 16 (6-10); Anthea Vicenza 16 (5-11); Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania 10 (3-14); Egea Pvt Modica 4 (1-15).
*Punti (Vinte-Perse)

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Loading...