Tuttosport.com

Volley: A1 Femminile, Conegliano batte Pesaro ed è Regina dell'andata

Volley: A1 Femminile, Conegliano batte Pesaro ed è Regina dell'andata

L'Imoco è Campione d'Inverno superando per 3-0 (25-23 25-19 25-19) la myCicero Pesaro, nell'anticipo dell'11a giornata, diventando irragiungibile dalle inseguitrici
twitta

domenica 17 dicembre 2017

TREVISO- Un netto successo per 3-0 (25-23 25-19 25-19)  davanti al pubblico del PalaVerde nell'anticipo dell'11a giornata su una myCicero Pesaro, volenterosa e combattiva ma nettamente inferiore alle padrone di casa, e l'Imoco Conegliano conquista matematicamente il titolo di Campione d'Inverno mettendo in cassaforte la decima vittoria in undici partite sin qui diputate in campionato. Una prova di forza delle ragazze di Santarelli che ne fanno ora le favorite assolute di questo torneo.

LA CRONACA DEL MATCH-

Imoco Volley in campo con Wolosz al palleggio, opposto Fabris, al centro turno di riposo per De Kruijf e in campo le italiane Danesi e Melandri, in banda Hill e Bricio, libero De Gennaro. Pesaro risponde con Cambi-Van Hecke, Aelbrecht-Olivotto,Bokan-Nizetich, libero Ghilardi.

Grande partenza del Volley Pesaro con l’argentina Nizetich che fa ammattire il muro veneto, e con l’aiuto di Bokan prende il primo break 7-9. Fabris e Hill tengono in ritmo l’attacco delle Pantere che inseguono ancora sul 10-11, poi pareggiano proprio con la bomber croata. Ma la MyCicero continua a giocare bene e Nizetich, scatenata, piaza il muro del 12-14 che consiglia a coach Santarelli il time out. La squadra marchigiana continua a marciare spedita con Cambi che distribuisce bene il gioco contando su un’ottima ricezione (bene Ghilardi), poi Bokan e Van Hecke chiudono gli attacchi e volano a+3 (15-18). Un primo tempo di Melandri dà respiro alle Pantere (17-19), ma risponde Olivotto. Sul -3 si scatena Samanta Fabris (9 punti e 2 aces nel set!) in battuta e con le sue bordate l’Imoco pareggia 20-20. Si combatte nel finale, Nizetich e compagne si inceppano un po’ e nei punti finali e le Pantere ne approfittano (bene il doppio cambio Nicoletti-Papafotiou) con cinismo. Un muro di Danesi e un contrattacco vincente di Hill confezionano i punti finali per il 25-23 dell’Imoco che incamera il primo set. .

Nel secondo parziale le pantere partono fortissimo, Bricio tira forte e con lei il duo Fabris-Hill allungano fino al 7-4, coach Bertini chiede time out. L’Imoco alza il ritmo alla grande, la battuta è ficcante, le difese di De Gennaro e Hill aprono la strada, concretizzano Danesi e Fabris in attacco e l’Imoco scappa via fino al 14-8, con Pesaro in netta difficoltà. Le marchigiane si riprendono e fermano l’emorragia, ma dopo aver respirato un po’ l’Imoco riprende a marciare e allunga ancora. Fabris a muro e un ace di Wolosz danno il 20-11 che in pratica chiude il set. Ghilardi lotta in seconda linea e tiene viva Pesaro che si dimostra coriacea fino in fondo(20-14), ma ormai è tardi e le Pantere con gli aces di Bricio (8 punti nel set) e il muro finale di Nicoletti chiudono 25-19

Equilibrio all’inizio del terzo parziale, con Aelbrecht e compagne che iniziano con lo spirito combattivo del finale precedente, tenendo sulla corda un’Imoco che si affida per il primo break alle bombe in battuta di Samanta Fabris. C’e’ De Gennaro che duella a chi fa meglio in difesa e ricezione con un’ottima Ghilardi. Mini break 11-9 delle pantere, poi Olivotto in battuta fa danni nella ricezione di casa e pareggia a quota 11. Van Hecke risponde colpo su colpo e piazza anche l’ace del sorpasso 12-13, time out di coach Santarelli. Anche Nizetich ritorna a fare male con i suoi attacchi e le Pantere soffrono sul 12-14. Poi Arcipreta sbaglia e Conegliano pareggia, poi sorpassa con un altro errore, mentre Samy Bricio continua a bombardare in battuta (10 aces per l’Imoco anche questa sera). Fabris fa la voce grossa in parallela, poi Hill mura e Conegliano è di nuovo avanti di due 17-15. Ancora Bricio a scardinare il muro ospite, ma Cambi e compagne non mollano. Hill piazza il 20-18. L’Imoco scappa nel finale, Melandri firma il muro dopo ace di Danesi e si chiude 25-19 per il 3-0 finale.

I PROTAGONISTI-

Carlotta Cambi (myCicero Volley Pesaro)- « Sapevamo della forza dell’Imoco ma abbiamo provato a giocarcela. La loro battuta ci ha creato qualche problema di troppo. Il primo set? Poteva andare diversamente ma loro sono state molto brave a rientrare. Abbiamo disputato un buon girone di andata ma che non cambia il nostro obiettivo che resta la salvezza ».

IL TABELLINO-

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – MYCICERO VOLLEY PESARO 3-0 (25-23 25-19 25-19)  

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Hill 10, Danesi 4, Wolosz 2, Bricio 17, Melandri 7, Fabris 15, Fiori (L), Nicoletti 2, Papafotiou, De Gennaro (L). Non entrate: Easy, Cella, De Kruijf. All. Santarelli.

MYCICERO VOLLEY PESARO: Nizetich 6, Aelbrecht 4, Cambi 2, Bokan 3, Olivotto 8, Van Hecke 13, Arciprete 5, Ghilardi (L). Non entrate: Baldi, Lapi, Bussoli, Carraro. All. Bertini.

ARBITRI: Boris, Prati.

NOTE – Spettatori: 3380, Durata set: 29′, 26′, 25′; Tot: 80′.

 

 

Tags: A1 femminileImocomyCicerosantarelliBricioFabrisBertini

Tutte le notizie di Pallavolo femminile A1

Approfondimenti

Commenti