Tuttosport.com

A1 Femminile, Busto domina l'anticipo con Cuneo
© Uyba
0

A1 Femminile, Busto domina l'anticipo con Cuneo

Lowe e socie fanno valere la legge del Palayamamay superando nettamente per 3-0 (25-19; 25-12; 25) la formazione di Pistola apparsa fragile, soprattutto in attacco

sabato 23 novembre 2019

BUSTO ARSIZIO (VARESE)- Vittoria più facile del previsto per la Unet E-Work Busto Arsizio nell'anticipo dell'8a giornata che opponeva le farfalle alla Bosca S. Bernardo Cuneo. Un successo arrivato in tre set in un match che ha visto in campo soltanto la formazione di Lavarini mentre le piemontesi hanno confermato il loro momento no con un'altra prestazione davvero al di sotto delle proprie possibilità. Busto, finalmente al completo e con Orro e Leonardi titolari dal primo minuto, ha condotto le danze con autorità, mostrando nuovi segnali incoraggianti in vista di un dicembre che si preannuncia piuttosto impegnativo, anche in considerazione dell'inizio della Cev Cup. A proposito di Cev, qualche istante prima del match la capitana Alessia Gennari ha tolto il velo sul nuovo stendardo celebrativo della coppa europea conquistata nel 2019 dalla UYBA, arrivato da qualche ora al Palayamamay.

Tornando alla gara, per le farfalle super prova proprio della capitana, ancora MVP con 15 punti, 44% in attacco, 1 ace e 2 muri. Top scorer Karsta Lowe con 19, energica Herbots (9 con tanta qualità anche in battuta). 

Per Cuneo Markovic senza dubbio la migliore con 10 punti.

LA CRONACA DEL MATCH-

Starting six: Lavarini parte con Orro - Lowe, Bonifacio - Washington, Herbots - Gennari, Leonardi libero,

Nel primo set la UYBA parte forte e Gennari fa presto 4-1 sui servizi di Herbots; Markovic con la pipe tiene in scia Cuneo (4-3) e poco dopo in pallonetto trova il pari (6-6), ma Gennari ha ancora il braccio caldo e firma la doppietta che vale l'8-6. L'equilibrio tuttavia non si sblocca, con Lowe (attacco e muro) e Van Hecke sugli scudi. Bonifacio mura il 13-11 che fa chiamare tempo a Pistola, ma le ospiti non mollano e raggiungono il nuovo pari sul 14 grazie a una magia di Nizetich. Washington e l'ace di Lowe provano a rilanciare la UYBA (18-16), Van Hecke regala il +3 (time-out Cuneo, 19-16). La solita Markovic trova il 19-18, ma Washington a muro respinge l'insidia (20-18), mentre Van Hecke sbaglia ancora e viene sostituita da Ungureanu (21-18). Nel finale le ospiti regalano ancora qualcosa, Lowe affonda il 24-19, Gennari chiude 25-19 dopo una super difesa di Leonardi. 

A tabellino Gennari, Lowe e Markovic 6 a testa.

Nel secondo parziale Herbots colpisce forte dai 9 metri per il primo 4-2, Lowe in lungolinea trova il 5-2 che fa chiamare tempo a Pistola. Al rientro in campo la belga colpisce in pipe il 6-2 e poco dopo il 7-3. Gennari in serata top fa 8-3, Bonifacio va a segno con l'ace del 9-3 (ancora time-out ospite). Lowe chiude il lungo scambio che porta al 12-5, Herbots e Orro si esaltano anche a muro (14-6, 15-6). Lowe da posto 2 mette a terra il 19-10, Bonifacio realizza un altro ace (21-10), Gennari mura il 22-10. E' dominio UYBA: finisce 25-12 (Herbots).

A tabellino: Herbots, Gennari e Lowe 6 a testa, Van Hecke 3.

Nel terzo le farfalle appaiono un po' rilassate in avvio (2-4 dentro Ungureanu per Nizetich), ma Lowe prima di potenza e poi di fino recupera presto (5-5); l'opposto USA picchia con decisione anche il 7-6 e l'11-8 che fa interrompere il gioco alla panchina piemontese. Gennari firma il 13-9 e mura il 15-11, Herbots affonda il 17-12 (time-out Pistola). Ormai la gara è chiusa: Orro mura il 20-14, Herbots conquista il 23-17, Bonifacio mura il 24-17 e il 25-17. 

I PROTAGONISTI-

Alessia Gennari (Unet E-Work Busto Arsizio)- « Sono molto contenta, oggi finalmente siamo riuscite a giocare al completo e le cose sono andate come speravamo. Adesso ci teniamo strette il secondo posto, è prematuro forse parlare ma puntiamo a qualificarci per la Champions, non  vogliamo nasconderci. Le avversarie che avremo di fronte sono tante e tutte molto agguerrite ma noi siamo pronte a giocarci le nostre chances. Dopo quattro vittorie consecutive siamo in fiducia, dobbiamo continuare a giocare così già dalla prossima difficilissima sfida di Scandicci ».

Lise Van Hecke (Bosca S.Bernardo Cuneo)- « E’ difficile da spiegare, siamo in difficoltà palese. La quinta sconfitta ci pesa molto. Avevamo cominciato bene la stagione poi ci siamo spente, dobbiamo lavorare per uscire da questo momento così delicato. Non voglio trovare scuse sta a noi tirarci fuori da questa situazione migliorando il nostro gioco che in questo momento proprio non va ».

IL TABELLINO-

UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO – BOSCA S.BERNARDO CUNEO 3-0 (25-19 25-12 25-18)

UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: Orro 2, Herbots 9, Bonifacio 7, Lowe 19, Gennari 15, Washington 6, Leonardi (L), Bici. Non entrate: Villani, Cumino, Simin, Berti. All. Lavarini.

BOSCA S.BERNARDO CUNEO: Markovic 10, Candi 4, Van Hecke 6, Nizetich 3, Zambelli 5, Cambi 1, Zannoni (L), Ungureanu 2, Agrifoglio, Frigo. Non entrate: Rigdon, Baldi. All. Pistola.

ARBITRI: Sobrero, Saltalippi.

NOTE – Spettatori: 2164, Durata set: 23′, 20′, 23′; Tot: 66′.

A1 femminile Unet E Work Bosca S Bernardo Lavarini Orro Pistola Van Hecke

Caricamento...