Tuttosport.com

Fersino da Conegliano a Bergamo

0

La ventenne, per due anni alter ego di De Gennaro a Conegliano, diventa il libero titolare della Zanetti

Fersino da Conegliano a Bergamo
lunedì 29 giugno 2020

BERGAMO- Eleonora Fersino, dopo due stagioni da vice De Gennaro all'Imoco Conegliano, diventa il libero della Zanetti Bergamo 2020-2021.

Veneta, classe 2000, Eleonora ha conquistato il Mondiale per Club e la Coppa Italia nella scorsa stagione con Conegliano. Con l’Imoco ha all’attivo anche due Supercoppa italiane e uno Scudetto.

LA CARRIERA-

Eleonora Fersino nasce a Chioggia il 24 gennaio 2000. Alta 169 centimetri, è cresciuta sportivamente nel Volley Clodia, squadra della sua città natale, e è rimasta nel Volley Pool Piave di Noventa di Piave dai quattordici ai diciotto anni, durante i quali cambia ruolo da schiacciatrice a libero e viene convocata nelle Nazionali giovanili azzurre.

Nella stagione 2018-2019 passa all’Imoco Conegliano e debutta in A1.

In due stagioni, conquista due Supercoppe italiane, uno Scudetto, il Mondiale per club 2019 e la Coppa Italia 2019-20.

LE PAROLE DI ELEONORA FERSINO-

« Sono molto contenta di aver ricevuto la proposta di Bergamo. E’ una società importante e storica che ha sempre fatto bene e sono davvero felice di avere l’opportunità di farne parte ».

Due anni a Conegliano le hanno insegnato a vincere, tra le altre cose… 

« Ho fatto tantissima esperienza anche se non ho avuto un ruolo da protagonista. Ho vissuto tante belle partite e tante emozioni in campo che credo mi abbiano fatto crescere molto anche a livello caratteriale e mi hanno fatto acquisire una certa sicurezza. Sono stati due anni che mi sono serviti tantissimo anche grazie a De Gennaro. Penso di avere imparato e aver avuto la possibilità di vivere bellissimi momenti ».

Ora però tutto cambia. Eleonora Fersino è pronta a un ruolo da protagonista 

« Titolare? Un onore e un prestigio. Dopo due anni, avevo voglia di mettermi in gioco e ritagliarmi un ruolo da protagonista ».

Un pensiero anche all’azzurro?

« La Nazionale? E’ sempre un obiettivo perché è sempre un onore ricevere una chiamata, sarebbe una bella soddisfazione. Ora però penso a Bergamo. Tutti me ne hanno sempre parlato bene. Oltre che è una società storica, e questo lo sapevo anch’io, mi hanno detto di una società organizzata, molto professionale, in cui si lavora bene. Le atlete stanno tranquille in questo ambiente.

E fuori da campo? Che cosa tiene impegnata Eleonora? 

« Sono iscritta all’università di Scienze Motorie. Sono ancora al primo anno. Mi piace uscire con gli amici e passare il tempo con la mia famiglia e poi seguo un po’ tutti gli sport, dal calcio al basket e il tennis in particolare ».

 

Fersino Zanetti Imoco

Caricamento...