Chieri ci prova ma Conegliano è insuperabile

Nel posticipo della 13a giornata la squadra di Santarelli cede un set alle piemontesi ma alla fine si impone 3-1 (25-21; 24-26: 25-19;25-18)

Chieri ci prova ma Conegliano è insuperabile© Legavolley Femminile/Rubin

TREVISO- Vittoria più sofferta del dovuto ma l'Imoco Conegliano ha centrato, nell'ultima di andata giocata in posticipo, il dodicesimo successo in altrettante partite, laureandosi  dimostrando ancora una volta di essere la dominatrice assoluta del campionato. Stasera però le pantere non hanno avuto vita facile contro una Reale Mutua Fenera Chieri che ha venduto cara la pelle riuscendo a strappare anche un set alla corazzata di Santarelli.

Chieri torna a giocare dopo quasi un mese e ben cinque gare rinviate per il coronavirus, e coach Bregoli nel Palaverde deserto come ormai purtroppo d’abitudine schiera Bosio-Grobelna, Mazzaro e Zambelli al centro, Villani e Perinelli schiacciatrici, libero l’ex Chiara De Bortoli. Risponde coach Santarelli che deve ancora fare a meno di Folie e Sylla con Wolosz-Egonu, De Kruijf-Fahr, Adams-Hill e libero Moki De Gennaro.

La squadra piemontese fin dai primi scambi fa vedere che nonostante tutti i problemi e quasi un mese di stop non ha perso lo smalto delle prime giornate e fin dai primi scambi si intuisce che non sarà facile per le Pantere mettere in carniere la dodicesima vittoria consecutiva. Chieri batte bene e la ricezione di casa soffre, la centrale Alhassan fa buona guardia sotto rete (6 punti nel primo set) e Grobelna sigla punti importanti tenendo le ospiti sempre agganciate alla corazzata gialloblù. La Reale Mutua un paio di volte prova a scappare sul 13-15, poi 16-19, ma a quel punto l’Imoco mette il turbo e piazza il 9-2 decisivo che chiude il set. Capitan Wolosz si affida a un’efficace Kim Hill e alle fast imperiose di Robin De Kruijf (6 punti con l’83% nel set). L’olandese è presente anche a muro (ne metterà a segno 4 alla fine) e con l’apporto di una sempre presente Paola Egonu (5 punti) le Pantere chiudono in rimonta 25-21.

Il secondo set è una fotocopia del primo, Alhassan e un’ottima Frantti mettono punti sul tabellone favorite da una ricezione gialloblù ancora in difficoltà, e Chieri avanza fino al 15-18. L’Imoco nonostante 11 errori nel set però riesce a combattere con le difese di De Gennaro che propiziano i punti di Adams (7 punti e 6/7 in attacco nel set) ed Egonu (8 punti), che pareggia a quota 19. Ma stavolta le piemontesi non mollano, Bosio innesca bene le sue schiacciatrici e l’Imoco sbaglia qualcosa di troppo, infatti è un errore di Hill a consegnare il set alla Reale Mutua sul 24-26, dopo che Conegliano era riuscita ad annullare tre set point.

Nel terzo set la reazione rabbiosa delle Pantere viene condotta da una Paola Egonu che si carica sulle spalle la squadra che dall’inizio detta legge ritornando la schiacciasassi vista in tutto questo girone d’andata: 14-9, poi 21-14 con Fahr e De Kruijf (15 punti, 4 muri, 73% in attacco per una sontuosa “The Queen”) che spalleggiano l’opposta azzurra nel costruire il vantaggio decisivo. Ora la squadra di coach Santarelli non sbaglia più nulla e il gioco si fa via via più fluido. Nel finale spazio anche a Gennari, Omoruyi e Caravello che mettono il loro mattoncino sul set del sorpasso. Chiude proprio Egonu (7 punti nel set) sul 25-19.

Il quarto set è il meno combattuto, coach Bregoli prova ad inserire Meijers e Mazzaro, le ospiti provano a restare aggrappate al match, ma le gialloblù hanno voglia di chiudere senza rischi. Asia Wolosz fa vedere colpi spettacolari, anche di prima intenzione, Egonu attacca e mura (27 punti alla fine, MVP del match, con 3 muri e il 58% in attacco!), Adams è concreta fino alla fine (15 punti)  e nonostante i tentativi orgogliosi di rientrare di Chieri, l’Imoco Volley va a chiudere 25-18 con il colpo finale di Sarah Fahr che significa vittoria e imbattibilità mantenuta in tutto il girone d’andata.

I PROTAGONISTI-

Sara Fahr (Imoco Conegliano) « Abbiamo fatto fatica, potevamo giocare molto meglio ma alla fine siamo soddisfatte del risultato, con la grinta abbiamo portato la partita a casa.Chieri si è rivelata molto forte, difendevano molto bene e sono state brave a metterci in difficoltà poi abbiamo sistemato muro-difesa, siamo cresciute in battuta, e tutto è andato per il verso giusto ».

IL TABELLINO-

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – REALE MUTUA FENERA CHIERI 3-1 (25-21 24-26 25-19 25-18)

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Adams 16, Fahr 10, Egonu 28, Hill 8, De Kruijf 14, Wolosz 2, De Gennaro (L), Gennari, Caravello, Omoruyi. Non entrate: Gicquel, Folie, Butigan. All. Santarelli.

REALE MUTUA FENERA CHIERI: Zambelli 4, Bosio, Frantti 14, Alhassan 13, Grobelna 11, Perinelli 5, De Bortoli (L), Meijers 3, Mazzaro 1, Laak, Mayer. Non entrate: Villani, Marengo, Gibertini. All. Bregoli.

ARBITRI: Giardini, Lot.

NOTE – Durata set: 24′, 28′, 24′, 24′; Tot: 100′.

IL TABELLINO-

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – REALE MUTUA FENERA CHIERI 3-1 (25-21 24-26 25-19 25-18)

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Adams 16, Fahr 10, Egonu 28, Hill 8, De Kruijf 14, Wolosz 2, De Gennaro (L), Gennari, Caravello, Omoruyi. Non entrate: Gicquel, Folie, Butigan. All. Santarelli.

REALE MUTUA FENERA CHIERI: Zambelli 4, Bosio, Frantti 14, Alhassan 13, Grobelna 11, Perinelli 5, De Bortoli (L), Meijers 3, Mazzaro 1, Laak, Mayer. Non entrate: Villani, Marengo, Gibertini. All. Bregoli.

ARBITRI: Giardini, Lot.

NOTE – Durata set: 24′, 28′, 24′, 24′; Tot: 100′.

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...