La 5a di ritorno si apre con Firenze-Roma al Pala Wanny

Festa in Toscana per l'inaugurazione del nuovo Palazzetto davanti alle telecamere della Rai domani alle 18.00. Domenica si giocano cinque partite, rinviata per Covid Perugia-Novara a causa dei contagi che hanno colpito la squadra piemontese
La 5a di ritorno si apre con Firenze-Roma al Pala Wanny

ROMA- Grande attesa a Firenze per l'inaugurazione del Pala Wanny, l'impianto che diventa di fatto la casa del Il Bisonte. Sarà proprio la sfida che opporrà la squadra di Bellano e l'Acqua& Sapone Roma, davanti alle telecamere di Rai Sport, domani alle 20.30, ad aprire il quinto turno di ritorno. Domenica alle 17 il resto delle partite, con la prima delle due super sfide ad alta quota del weekend, quella tra la Savino Del Bene Scandicci reduce dall’accesso alle semifinali di CEV Challenge Cup e la Unet E-Work Busto Arsizio, distante solo due punti dalle ragazze di coach Barbolini. Caldissima la zona retrocessione, con lo scontro diretto tra Volley Bergamo 1991 e la Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore, la complicata partita interna della Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia contro la Bosca S.Bernardo Cuneo e la delicata trasferta della Delta Despar Trentino in casa della Reale Mutua Fenera Chieri. Chiude il programma il big match in vetta tra la Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano e la Vero Volley Monza, appaiate a 37 punti (una partita in meno per Conegliano) e in diretta su Sky Sport 1 alle 18.15. Rinviata causa Covid Bartoccini-Fortinfissi Perugia – Igor Gorgonzola Novara.

La nuova casa di Firenze apre le porte in questo fine settimana di campionato: il PalaWanny ospiterà infatti la sua prima partita con Il Bisonte Firenze che affronterà l’Acqua & Sapone Roma Volley Club. Entrambe le formazioni arrivano da due sconfitte, le ragazze di Bellano sono reduci dal 3-0 di Cuneo, le giallorosse del nuovo capo allenatore Andrea Mafrici, nominato ufficialmente martedì, dall’1-3 casalingo contro Perugia. Uno solo il precedente in campionato tra le due squadre, quello della gara di andata con le romane vittoriose per 3-1.

Presenta così la gara mister Bellano: 

« Questa partita arriva in un momento un po’ particolare per noi. Esordiamo finalmente a casa nostra e questa è la cosa positiva, che ci dà una carica in più. Dopo il Covid abbiamo dovuto mettere in ordine la condizione fisica e ritrovare qualità nelle intese all’interno della squadra. Affrontiamo Roma con buone sensazioni e con la consapevolezza che per noi questo è uno step importante. E’ una partita che va presa con le molle, perché al di là della differenza di punti in classifica, Roma è una squadra che quest’anno ci ha sempre dato filo da torcere. Giocheremo con grande attenzione per riscattare la sconfitta dell’andata, che ci ha pesato e che vogliamo in qualche modo cancellare”. Madison Bugg, regista di Roma, ha dichiarato: “Dal primo match con Firenze siamo cresciute come squadra. Insieme abbiamo formato un gruppo coeso. Le vittorie con Bergamo e Casalmaggiore ci hanno permesso di essere sempre più sicure di noi stesse e spero che riusciremo a portare questa consapevolezza come gruppo anche nelle prossime sfide. Vediamo l’incontro di domani come un’opportunità di giocare davanti a tanti spettatori appassionati, a prescindere dal loro tifo. È una questione di prospettiva. Quando c’è tanta energia in un luogo è sempre utile per te e per tutto il gruppo e ti permette di non percepire la pressione del momento ».

Solo due punti separano la Savino Del Bene Scandicci, prima a pari merito con Conegliano e Monza, e la Unet E-Work Busto Arsizio, per un match che si preannuncia pirotecnico. Le toscane vengono da due successi contro Trento la scorsa giornata e contro Cannes in CEV Challenge Cup, due trasferte che potrebbero influire sul piano fisico, le farfalle dalla convincente vittoria contro Chieri. All’andata ha avuto la meglio Scandicci, che si è imposta al tie-break in trasferta, ma non più di un mese fa Busto si è qualificata per la Final Four di Coppa Italia proprio superando le toscane. Queste le dichiarazione di mister Barbolini: 

« Con Busto è sempre una partita equilibrata, non si è mai chiusa 3-0 nelle ultime stagioni. Siamo due squadre che sul campo si equivalgono e quest’anno siamo 1-1. Sarà una partita importantissima per la classifica ed arriverà dopo un ciclo di incontri vincenti, ma è ovvio che con Busto si alza notevolmente l’asticella e sarà la più difficile dell’ultimo periodo. Dobbiamo assolutamente fare qualcosa in più ed abbiamo modo di prepararci bene”. La centrale dell’UYBA Olivotto ha così commentato: “Siamo in un buon periodo di forma: l’uscita prematura dalla CEV Cup ci ha dato la possibilità di allenarci con continuità e credo che i risultati si stiano vedendo. Con Scandicci è sempre sfida alla pari, sia l’anno scorso che quest’anno abbiamo assistito sempre a scontri davvero combattuti. Detto questo, andiamo lì convinte di fare bene, io per prima ho molta voglia di scendere in campo visto che in Coppa Italia ho potuto solo tifare da casa. So che ci saranno i nostri tifosi da Busto Arsizio a sostenerci e questo per noi rappresenta un grande stimolo a fare ancora meglio: cercheremo di ripagarli come meritano ».

Il tour de force che ha caratterizzato la prima fase del girone di ritorno della Delta Despar Trentino si concluderà domenica, quando al PalaFenera arriverà la Reale Mutua Fenera Chieri, sesta forza del campionato. Un match delicato per le due squadre, sconfitte da Scandicci e Busto Arsizio nel turno precedente. Sono ben 14 i precedenti complessivi tra queste due società con Chieri avanti 9-5 nel computo totale. Lo scorso anno le due squadre si sono affrontate per tre volte (due volte in regular season e una in Coppa Italia) con tripla affermazione delle piemontesi.

« Sarà la terza gara ravvicinata contro una squadra di alta classifica e di alto livello dopo quelle contro Monza e Scandicci – spiega l’allenatore di Trento, Matteo Bertini – Per noi sarà importante soprattutto riuscire a ritrovarci a livello di gioco e di qualità della nostra prestazione, che nell’ultima sfida non mi ha soddisfatto pienamente. Chieri sta confermando quanto di buono ha fatto già lo scorso anno e fa del collettivo la sua forza principale. Sarà una gara da affrontare con la massima determinazione per cercare di sfruttare quei pochi difetti che hanno a livello di sistema ». 

« Ci dispiace molto per la sconfitta a Busto, anche se personalmente sono felice di aver preso preso parte alla gara e penso di aver fatto il mio meglio – sottolinea l’opposto delle collinari Yagmur Karaoglu – Questa sconfitta ci può insegnare molto. Come squadra può essere utile per vedere i nostri difetti ed errori, e lavorare per correggerli. Spero che le prossime partite vadano meglio. Attualmente ci stiamo concentrando su quella con Trentino, penso sarà una partita divertente e sono fiduciosa ».

Dopo un doppio turno in trasferta, le porte del PalaAgnelli riaprono per la Volley Bergamo 1991 che sfiderà la Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore in un incontro importantissimo in ottica salvezza. Entrambe le compagini arrivano da due sconfitte per 3-0 e c’è voglia di rivalsa per cercare fino all’ultimo di rimanere aggrappate al massimo campionato. 

« E’ fantastico tornare a giocare a Bergamo e sono felice di ritrovare i nostri tifosi – commenta il martello di Bergamo Mackenzie May – Credo che la squadra sia pronta: con Vallefoglia ci è mancato qualcosa, non abbiamo lottato insieme, ma credo che correggendo i piccoli errori e mettendo determinazione nel chiudere i punti decisivi, si possa invertire la rotta. Dovremo metterci molta energia, ma penso che possiamo fare bene”. Per le ospiti a parlare è Ellen Braga: “La gara contro Bergamo non sarà per nulla facile, giocano molto veloce e hanno un muro molto forte al centro. Abbiamo lavorato duramente durante la settimana per dare il nostro meglio e, conseguentemente, per portare a casa la vittoria, che sarebbe la prima del nuovo anno. Abbiamo qualche problema in rosa, ma non vogliamo scuse per domenica. Noi ci crediamo fortemente e siamo cariche a pallettoni! ».  

Seconda partita in casa consecutiva per la Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia: la squadra di coach Fabio Bonafede ospiterà al PalaCarneroli di Urbino la Bosca S.Bernardo Cuneo, settima in classifica con 22 punti e reduce da due ottime prestazioni a Scandicci (sconfitta solo al tie-break dopo aver condotto due set a zero) e in casa con il Bisonte Firenze, battuto in tre set. La Megabox è decima con 12 punti, in piena lotta per non retrocedere ma con la consapevolezza di aver ottenuto tutte le sue vittorie proprio tra le mura amiche, compreso il fondamentale successo di scorsa settimana contro Bergamo. 

Così presenta la partita di domenica il libero delle tigri Giada Cecchetto: 

« La vittoria di domenica è stata molto importante per tutte noi, e non solo dal punto di vista della classifica. Lavoriamo sempre tantissimo in palestra, e vedere che nonostante tutto i risultati non arrivano è molto pesante, e rischia di demoralizzare tutto il gruppo. Abbiamo sempre messo molto impegno in campo, ma domenica scorsa si è visto subito che c’era qualcosa in più in ciascuna di noi, e il risultato del campo lo ha confermato. Troviamo una squadra molto in forma, che difende tanto e batte benissimo. Sono molto diverse da noi, noi siamo molto atletiche e sfruttiamo molto la potenza, loro sono più tecniche: noi sfondiamo il muro, loro provano spesso ad aggirarlo. Dovremo cercare di tenere in ricezione per poter innescare al meglio il nostro attacco. Sono convinta che siamo una bella squadra, ora dobbiamo trovare fiducia e continuare a far punti per salire in classifica ». 

Lato Cuneo, a parlare è il vice allenatore Petruzzelli: 

« Vallefoglia è una buona squadra, soprattutto in attacco, con tre esterni molto validi come Kosheleva, Bjelica e Carcaces, e Jack, una centrale molto forte offensivamente. Dovremo quindi cercare innanzitutto di contenerli in questo fondamentale. Stiamo crescendo partita dopo partita, in questa settimana ci siamo allenati bene con una intensità molto elevata, che mi auguro sapremo proporre anche domenica. Sono molto contento di tornare a Urbino, dove ho passato cinque anni con tanti bei ricordi, soprattutto legati ai Fedelissimi, che non vedo l’ora di rincontrare. Fare tre punti ci darebbe ancora più sicurezza in classifica per poi affrontare con maggiore tranquillità e spensieratezza le partite difficili che ci attendono in questo mese ». 

Il posticipo di giornata è di quelli che tengono col fiato sospeso tutti gli appassionati. Al vertice del campionato si affrontano la Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano e la Vero Volley Monza in cerca di 3 punti e primato. Entrambe le formazioni sono reduci, con fortune alternate, dalle due gare in CEV Champions League, che hanno regalato sorrisi alle venete in trasferta contro lo Zok Ub e dispiaceri per le brianzole che si sono arrese in casa contro il VakifBank Istanbul.

Coach Santarelli ha parlato così in conferenza: 

« Domenica sarà un match dall’alto contenuto tecnico e spettacolare, al Palaverde sfidiamo una delle migliori squadre del campionato, che sta cavalcando una lunga striscia vincente. Sarà una sfida che vedrà in campo tante giocatrici top del nostro torneo, un vero big match. Ho saputo che sono stati già esauriti tutti i biglietti a disposizione, è un vero peccato che non ci possa essere più pubblico vista la limitazione di capienza perché sarebbe stato bellissimo poter giocare questa gara con il palazzo pieno, ma ci dobbiamo accontentare. Entrambe le squadre vengono da un turno infrasettimanale di coppa, anche se loro erano in casa e noi abbiamo affrontato una lunga trasferta, ed entrambe in campionato vengono da tante vittorie in fila. Ci vorrà la nostra migliore versione, sia tecnica che di atteggiamento al match, se vogliamo portare a casa un altro successo che per noi sarebbe importante ai fini della classifica e della nostra crescita. Dopo questo match, avremo una settimana stranamente senza impegni prima del match di Busto che sarà l’inizio di un tour de force durissimo con tante partite ravvicinate. Proprio per questo una bella vittoria sarebbe una spinta in più per la seconda parte della stagione ». 

« Veniamo da una sconfitta brutta, – ha dichiarato mister Gaspari – Sapevamo che il VakifBank fosse uno squadrone, ma quando si perde fa sempre male. Quando vuoi giocare contro formazioni come quella turca devi battere forte e ricevere bene con continuità. Dovremo fare tesoro della sconfitta contro di loro e presentarci al confronto con Conegliano, altra corazzata di livello mondiale, con l’obiettivo di evitare che Wolosz abbia palla in mano. All’andata la nostra difesa asfissiante sulle loro attaccanti ci ha dato un importante supporto. Dovremo replicarlo con continuità, consapevoli che se andiamo nella buca, contro squadre di questo calibro, diventa difficile risalire. La classifica ci interessa tanto, è uno scontro al vertice e ce la metteremo tutta per portare a casa il risultato migliore ».

PROGRAMMA E ARBITRI DELLA 5a GIORNATA DI RITORNO-

Sabato 5 febbraio ore 20:30 -

Il Bisonte Firenze – Acqua & Sapone Roma Volley Club ARBITRI: Cerra-Piperata

Domenica 6 febbraio ore 17:00-

Bartoccini-Fortinfissi Perugia – Igor Gorgonzola Novara Rinviata

Savino Del Bene Scandicci – Unet E-Work Busto Arsizio ARBITRI: Puecher-Papadopol

Reale Mutua Fenera Chieri – Delta Despar Trentino ARBITRI: Cruccolini-Saltalippi

Volley Bergamo 1991 – Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore ARBITRI: Boris-Venturi

Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia – Bosca S.Bernardo Cuneo ARBITRI: Cesare-Mattei

Domenica 6 febbraio ore 18:15-

Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano – Vero Volley Monza ARBITRI: Brancati-Vagni

LA CLASSIFICA-

Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano 37**; Savino Del Bene Scandicci 37; Vero Volley Monza 37*; Unet E-Work Busto Arsizio 35; Igor Gorgonzola Novara 31***; Reale Mutua Fenera Chieri 25**; Bosca S.Bernardo Cuneo 22*; Il Bisonte Firenze 20***; Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore 13; Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia 12*; Bartoccini-Fortinfissi Perugia 11**; Acqua & Sapone Roma Volley Club 10*; Delta Despar Trentino 10; Volley Bergamo 1991 9**.
*una partita in meno
**due partite in meno
***tre partite in meno

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per continuare a leggere

L'abbonamento Plus+ ti permette di leggere tutti i contenuti del sito senza limiti

Scopri ogni giorno i contenuti esclusivi come Interviste, Commenti, Analisi, le Pagelle e molto altro ancora!

Plus+

€ 5,90 /mese

Scopri l'offerta

Commenti

Loading...