L’Italia travolge la Russia 3-0, la semifinale è più vicina

Gli azzurrini sbaragliano la Russia e sono ad un passo dalle semifinalitwitta

mercoledì 8 aprile 2015

KOCAELI, 8 aprile - Nel Campionato Europeo Under 19 maschile una grandissima Italia ha travolto 3-0 (25-22, 25-20, 25-11) la Russia compiendo un passo molto importante verso le semifinali che assegnano le medaglie. Gli azzurrini, infatti, in attesa degli altri risultati del girone, hanno già la certezza che domani (ore 13.30) contro la Francia basterà vincere due set per essere tra le prime quattro formazioni dell’Europeo. In merito alla gara odierna, i ragazzi di Barbiero hanno offerto una prestazione perfetta, annichilendo i russi sotto ogni aspetto, sia dal punto di vista tecnico che caratteriale. Particolarmente in evidenza la diagonale Zoppellari-Maiocchi, con il primo sempre lucido e preciso in regia, mentre il secondo top-scorer con 20 punti (53%). Sempre solida la prestazione di Di Martino autore di 13 p. con 5 muri. Oltre ai singoli, però, a brillare è stato soprattutto il collettivo e l’organizzazione di gioco dell’Italia, capace di cancellare tutte le sicurezze degli avversari. Sugli spalti anche il ct della Turchia Emanuele Zanini, che a fine partita si è complimentato calorosamente con Mario Babiero.


IN CAMPO -
L’Italia si è schierata in campo con Zoppellari in palleggio, Maiocchi opposto, schiacciatori Zonca e Cominetti, centrali Galassi e Di Martino, libero Piccinelli


LA GARA -
Come più volte chiesto dal tecnico azzurro, gli azzurrini hanno subito aggredito l’avversario, trovando nel primo set un Maiocchi molto ispirato. La Russia è riuscita a reggere fino al 19-20, momento in cui Galassi e compagni hanno spinto sull’acceleratore (25-22). Al rientro non c’è stata più storia, con la partita che si è trasformata in un lungo monologo azzurro come dimostrano i punteggi dei set. Sotto la lucida guida di Zoppellari, l’Italia ha impiegato poco più di un’ora per chiudere il match e superare una delle maggiori pretendenti al titolo continentale.   


TABELLINO - 
ITALIA-RUSSIA 3-0 (25-22, 25-20, 11-25). ITALIA: Cominetti 4, Galassi 6, Maiocchi 20, Zonca 9, Di Martino 13, Zoppellari 2. Libero: Piccinelli. Caneschi. N.e: Tofoli, Cester, Fantini, Margutti. All. Barbiero. RUSSIA: Melnikov 7, Abaev 1, Semyshev 12, Kononov 4, Golovin 10, Polianskii 3. Shevchenko, Chanchikov, Iakutin 2, Kletc, Bondarenko. N.e: Spodobets. All. Nikolaev. Spettatori: 400. Arbitri: Jokelainen (Fin) e Hajiyev (Aze).Durata: 23’, 24’, 20’. Italia: 10 bs, 4 a, 10 m, 14 et. RUSSIA: 7 bs, 2 a, 8 m, 21 et.


HANNO DETTO -
Coach BARBIERO: «Prima della partita avevo visto la squadra carica, ma pensare di vincere in questa maniera era davvero qualcosa che non mi sarei mai immaginato. Devo dire che ho un gruppo con dei ragazzi eccezionali e oggi hanno dato tutto. In campo sono stati attenti a tutto e non hanno dato alla Russia l’opportunità di esprimere il proprio potenziale. Sona davvero felice perché un successo così contro una squadra talmente forte non l’avevo mai conseguito. Davanti a noi adesso ci aspetta un altro incontro difficilissimo contro la Francia, nel quale dovremmo sempre rimanere concentrati come oggi».


RISULTATI - Pool 1 (Kocaeli) - 8/4: Russia-Italia 0-3, Francia-Polonia, Serbia-Danimarca. Pool 2 (Sakarya) - 8/4: Repubblica Ceca-Bulgaria 0-3, Spagna-Turchia, Germania-Romania.


CLASSIFICHE PARZIALI -  Pool 1 (Kocaeli) - Italia 3 V (9 p.), Polonia 3 V (8 p.), Russia 2 V (6 p.), Francia 1 V (4 p.), Serbia 1 V (3 p.), Danimarca 0 V (0 p.). Pool 2 (Sakarya) - Turchia 3 V (8 p.), Bulgaria 2 V (7 p.), Germania e Rep. Ceca 2 V (6 p.), Spagna 1 V (3 p.), Romania 0 V (0 p).


CALENDARIO -  
Pool 1 (Kocaeli) -  9/4: Italia-Francia (ore 13.30), Polonia-Serbia, Danimarca-Russia. Pool 2 (Sakarya) - 9/4: Bulgaria-Spagna, Turchia-Germania, Romania-Repubblica Ceca.


FORMULA - la prima fase si disputerà dal 4 al 9 aprile; le prime due classificate si affronteranno nelle semifinali incrociate (a Sakarya), mentre le terze e le quarte gareggeranno per i piazzamenti dal 5° all’8° posto (a Sakarya). Il 12 aprile, giorno conclusivo della manifestazione sono in programma le gare valevoli per la conquista delle medaglie.


MONDIALE U19 - Le prime sei classificate staccheranno il visto per i Campionati del Mondo Under 19 maschili che si svolgeranno in Argentina (14-23 agosto).


SISTEMA DI PUNTEGGIO - La classifica verrà stilata in base al numero di vittorie. In caso di parità di match vinti tra due o più squadre verrà preso in esame il numero di punti conquistati (3 p. per 3-0 o 3-1; 2 p. per 3-2; 1 p. per 2-3), il quoziente set, il quoziente punti e infine gli scontri diretti.

Tutte le notizie di Nazionali

Approfondimenti

Commenti