Tuttosport.com

L'Italia Under19 apre le danze con una vittoria sull'Olanda
© Cev

L'Italia Under19 apre le danze con una vittoria sull'Olanda

Egonu subito protagonista alla gara d'esordio nella Qualificazione agli Europei U19 femminili.twitta

sabato 2 aprile 2016

NAPOLI, 1 aprile - Inizia in maniera convincente la Qualificazione Europea Under 19 femminile della nazionale italiana, vittoriosa 3-0 (26-24, 25-18, 25-15) sull’Olanda. Spinte dal caldo pubblico del Pala Dennerlein (800 gli spettatori) le ragazze di Luca Cristofani si sono imposte al termine di un match non facile, che soprattutto nel primo set ha regalato grandi emozioni. L’Italia è stata brava a non farsi bloccare dalla tensione dell’esordio e dopo la frazione d’apertura ha preso in mano il comando del gioco. Tra le fila dell’under 19 azzurra in evidenza Paola Egonu (18 p.) e Vittoria Piani (14 p.).


SESTETTO -
Come formazione iniziale il tecnico Luca Cristofani ha schierato Carraro in palleggio, opposto Piani, schiacciatrici Egonu e Melli, centrali Botezat e Mancini, libero Zannoni. Durante il corso della gara sono entrate Morello, Mazzaro e Provaroni che hanno avuto un ottimo impatto sul match.

 

LA GARA - Nel primo set le due formazioni si sono subito affrontate a viso aperto, dando vita a lunghi scambi spettacolari contraddistinti da tante difese. Dopo una lunga fase d’equilibrio ad allungare è stata l’Olanda, ma grazie anche all’uso della panchina (dentro Morello e Mazzaro) l’Italia è sempre stata a contatto. Nel finale a fare la differenza è stato il servizio delle ragazze di Cristofani (6 aces), che dopo aver sprecato una palla set grazie alla potenza di Egonu hanno chiuso (26-24). Nel secondo parziale le azzurrine hanno spinto subito sull’acceleratore mettendo in seria difficoltà le olandesi, costrette a scivolare indietro. Nonostante lo svantaggio, però, le orange non hanno mollato e complici alcuni passaggi a vuoto delle azzurrine sono riuscite a riportarsi in parità. Nel momento decisivo l’Italia si è affidata ancora alla battuta che ha mandato in grave crisi la ricezione avversaria. Nelle fasi conclusive Piani e compagni hanno così potuto amministrare agevolmente (25-18). L’inizio della terza frazione ha visto l’Olanda provare a forzare il ritmo, ma le azzurrine hanno impiegato ben poco a prendere le giuste contromisure. Con il passare delle azioni la nazionale italiana ha staccato nettamente le avversarie, involandosi verso la vittoria (25-15).

 

TABELLINO - ITALIA-OLANDA 3-0 (26-24, 25-18, 25-15). ITALIA: Melli 9, Mancini 8, Carraro, Egonu 18, Botezat, Piani 14. Libero: Zannoni. Morello 4, Provaroni, Mazzaro 1. N.e: Kosareva e Pamio. All. Cristofani. OLANDA: Haar 4, Daalderop 7, De Zwart 7, Wessels 3, Wolt 12, Timmerman 2. Libero: Reesink. Van Aalen, Scholten Schereurs. N.e: Martherus e Koebrugge. All. Van De Vyver. Arbitri: Tudor (Rom) e Niewiarowska (Pol). Durata set: 29’, 25’, 23’. Spettatori: 800. Italia: 15 a, 8 bs, 8 mv, 22 et. Olanda: 3 a, 4 bs, 7 mv, 21 et.

 

PROGRAMMA - Domani (ore 18.30 al Pala Dennerlein) Egonu e compagne torneranno in campo contro il Portogallo, battuto oggi dalla Germania 0-3 (10-25, 16-25, 14-25).

 

PARLA IL COACH - Luca Cristofani: «Sapevamo che l’Olanda non sarebbe stata un avversario facile e così si è dimostrato, perché nonostante il punteggio in diversi momenti c’è stato equilibrio. Sono molto soddisfatto della vittoria, perché il nostro piano era sfruttare al meglio la battuta e così è stato. Voglio ringraziare questo splendido pubblico, perché ci ha sempre incitato durante tutta la gara».

 

RISULUATI (1a Giornata, Pool C) - Portogallo-Germania 0-3 (10-25, 16-25, 14-25), Italia-Olanda 3-0 (26-24, 25-18, 25-15).

 

CLASSIFICA: Italia e Germania 1 vittoria, Olanda e Portogallo 0 vittorie.

 

CALENDARIO: (Pala Dennerlein): 2/4: Germania-Olanda (ore 16) Portogallo - Italia (ore 18.30); 3/4 Olanda-Portogallo (ore 16); Germania - Italia (ore 18.30).

Tags: Europei Under 19ItaldonneEgonuPisani

Tutte le notizie di Nazionali

Approfondimenti

Commenti