Volley: Mondiali 2018, la Polonia schianta la Serbia, l'Italia è quasi fuori

I Campioni del Mondo travolgono Kovacevic e soci 3-0 (28-26; 28-26;  25-22). Zaytsev e compagni ora devono imporsi 3-0 sui Campioni del Mondo, senza concedere loro più di 60 punti nei tre set, per andare in semifinale

Volley: Mondiali 2018, la Polonia schianta la Serbia, l'Italia è quasi fuori

TORINO-L'impresa avrebbe del miracoloso. L'Italia, dopo la netta vittoria della Polonia per 3-0 (28-26; 28-26; 25-22) sulla Serbia, dovrebbe domani imporsi 3-0, lasciando meno di 60 punti nei tre set agli scatenati Campioni del Mondo per strappare loro il passaggio alle semifinali.

L'impresa è davvero difficile, se non impossibile, perchè la squadra di Heynen vista contro la Serbia, con un Bartosz Kurek incontenibile, ricezione e muro molto precisi, appare indubbiamente una spanna sopra l'Italia vista ieri. Ma nello sport i miracoli qualche volta avvengono e la spinta del pubblico del Pala Alpitour domani potrebbe dare una grossa mano a Zaytsev e soci.

Stasera i polacchi, va detto, hanno giocato una partita perfetta mentre i serbi hanno lottato nei primi due set, hanno incamerato punti importanti per garantirsi, in caso di arrivo con tre squadre appaiate in classifica, comunque la qualificazione, ed hanno portato a termine la missione, senza spingere oltre. La Serbia non è stata quella, feroce e spietata di ieri sera, o meglio si è inchinata al cospetto di un’avversaria capace di opporre bel altra resistenza rispetto all’Italia. E’ innegabile però che le percentuali di Atanasijevic e soci si siano abbassate in tutti i fondamentali rispetto alla mostruosa performance contro di noi, ma loro quello che dovevano fare lo avevano già fatto nella partita di ieri.

IL TABELLINO-

POLONIA-SERBIA 3-0 (28-26 28-26 25-22)

POLONIA: Drzyga, Kubiak 14, Nowakowski 1, Kurek 15, Szalpuk 8, Kochanowski 1. Zatorski (L), Schulz 2, Lomacz, Bieniek 12, Konarski, Wojtaszek (L), Sliwka ne, Kwolek ne. All. Heynen.

SERBIA: Ivovic 7 , Lisinac 4, Atanasijevic 11, Kovacevic 14, Podrascanin , Jovovic 2, Rosic (L), Majstorovic (L), Okolic, Luburic 3, Katic ne 1, Petric, Krsmanovic 3, Kostic. All. Grbic.

ARBITRI: Turci (Bra) e Shaaban (Egy).

Spettatori: 8950
Durata set: 33, 34, 29.
Polonia: bs 17, a 6, mv 8, et 25.
Serbia: bs 21, a 4, mv 5, et 28

 

Commenti