Tuttosport.com

Qualificazioni Olimpiche: parlanoAntonov, Juantorena e Anzani
© www.imagephotoagency.it
0

Qualificazioni Olimpiche: parlanoAntonov, Juantorena e Anzani

L'Italia rifinisce la preparazione in vista dei tre che da venerdì la vedranno impegnata contro Camerun, Australia e Serbia per conquistare un posto per Tokyo

mercoledì 7 agosto 2019

BARI- Gli azzurri stanno rifinendo la preparazione in vista dell'inizio del Torneo di Qualificazione Olimpica in programma da venerdì a domenica al Pala Florio nella quale la nostra nazionale dovrà guadagnarsi un posto per Tokyo sfidando Camerun, Australia e Serbia. Quando mancano due giorni all’appuntamento clou della stagione Antonov, Anzani e Juantorena hanno incontrato la stampa.

Simone Anzani: « Sta crescendo l’attesa per questo importantissimo appuntamento. Noi, come nelle scorse settimane, stiamo lavorando bene e adesso non vediamo l'ora di iniziare. Ogni squadra aspetta il momento di scendere in campo e questi sono i giorni più lunghi. Siamo pronti, possiamo affrontare qualsiasi avversario e adesso è fondamentale concentrarsi su una partita alla volta, pensare che nel torneo l’unica partita che conti sia quella con la Serbia sarebbe qualcosa di veramente sbagliato. Il Camerun è la squadra che conosciamo di meno, ma non va sottovalutata, non possiamo permetterci di commettere passi falsi. L'attenzione e la concentrazione dovranno essere altissime perché basterà un nostro singolo errore a far prendere entusiasmo alle formazioni avversarie che magari sperano di farci uno sgambetto. Quando affronti squadre come la Serbia le motivazioni vengono da sole, provengono dall'interno e nessuno te le deve imporre. Tutti sappiamo che la sfida di domenica è fondamentale, ma dobbiamo essere consapevoli che sarà importante partire forte da subito. Quelli con Camerun e Australia saranno passaggi cruciali per giocarci la qualificazione olimpica nell’ultima gara. Partecipare alle Olimpiadi è il sogno di ogni sportivo. Nel 2016 non ci sono andato per un pelo, così considero questa una seconda chance. Prima pensiamo alla qualificazione e dopo magari a Tokyo. Lo scorso anno ho avuto la fortuna di disputare in casa il Mondiale e quella è stata un’altra grandissima  emozione ».

Osmany Juantorena- « Io come i miei compagni vogliamo andarci a prendere questa qualificazione con tutte le nostre forze. Questo è il mio ultimo treno per partecipare di nuovo alle Olimpiadi, non posso farmelo scappare, anche perché prima o poi dovrò smettere di giocare. Sappiamo che ci aspetta un torneo molto duro con due partite particolarmente toste con Australia e Serbia. Io sono molto fiducioso, il gruppo è consapevole dei propri mezzi e arriviamo a questo appuntamento dopo un bel periodo di lavoro. Su di noi sentiamo tanta responsabilità, dobbiamo cogliere al volo questa occasione e non pensare alla qualificazione di gennaio, perché sicuramente sarebbe una via più complicata per arrivare a Tokyo. Abbiamo la grande fortuna di giocare in Italia, davanti al nostro pubblico, sono convinto che sarà bellissimo, anche se magari si sentirà un po’ di più la pressione. Noi dovremo essere bravi a lasciare fuori dal campo tutte le aspettative e quello che non c’entra con la pallavolo, concentrandoci solo su noi stessi. L’unica cosa che conta è giocare bene a pallavolo, o male che vada, meglio degli altri. Dobbiamo rimanere focalizzati su quello che dobbiamo fare in palestra e lasciare stare ogni possibile distrazione. Il torneo si gioca su tre giorni, pensare solo a domenica sarebbe un errore clamoroso, se fai prima un passo falso rischi di compromettere tutto. Da venerdì penseremo una partita alla volta, senza sottovalutare nessuno e al tempo stesso senza temere alcun avversario. Dobbiamo fare il nostro dovere nelle prime due sfide e, se poi tutto va come deve andare, giocarci tutto contro la Serbia, in quella che si preannuncia la gara più spettacolare ».

Oleg Antonov- « Il clima è molto positivo c'è tanto entusiasmo, Come si dice in queste occasioni non vediamo l'ora di scendere in campo e dimostrare quanto vogliamo ottenere questa qualificazione, sempre, però, con tanta umiltà. Questa formula non ti permette di commettere errori, ci vorrà quindi molta concentrazione. Prima di domenica bisognerà dare il massimo anche contro Camerun e Australia, è troppo importante pensare una partita alla volta, diciamo step by step. La formazione africana è quella meno conosciuta, mentre con l’Australia abbiamo giocato nella Volleyball Nations League. Ottenere il pass per Tokyo 2020 non sarà un’impresa facile, però abbiamo il vantaggio di giocare in casa e quindi ci sono tutte le possibilità di chiudere subito il discorso, evitando il torneo di gennaio. Dopo la VNL di quest’anno mi sento cresciuto sia mentalmente, sia fisicamente e tecnicamente, ho avuto la possibilità di giocare scendendo in campo in quasi tutte le partite e questo è un bagaglio di gioco molto importante che posso portarmi dietro ».

TUTTI I TORNEI DI QUALIFICAZIONE MASCHILE-

 Pool A (Varna): Brasile, Egitto, Bulgaria, Porto Rico

9/8: Brasile-Porto Rico, Egitto-Bulgaria

10/8: Brasile-Egitto, Bulgaria-Porto Rico

11/8: Egitto-Porto Rico, Bulgaria-Brasile?

Pool B (Rotterdam): USA, Belgio, Olanda, Corea del Sud

9/8: Olanda-Corea del Sud, USA-Belgio

10/8: Belgio-Olanda, USA-Corea del Sud

11/8: Olanda-USA, Corea del Sud-Belgio?

Pool C (Bari): Italia, Serbia, Australia, Cameroon

9/8 ore 18: Australia-Serbia diretta Rai Sport +HD; ore 21.15: Italia-Camerun? diretta Rai 2

10/8 ore 18: Serbia-Camerun diretta Rai Sport +HD; ore 21.15: Italia-Australia diretta Rai 2

11/8 ore 18: Camerun-Australia diretta Rai Sport +HD; ore 21.15: Italia-Serbia diretta Rai 2

Pool D (Gdansk): Polonia, Francia, Slovenia, Tunisia

9/8: Polonia-Tunisia, Francia-Slovenia

10/8: Polonia-Francia, Tunisia-Slovenia

11/8: Francia-Tunisia, Polonia-Slovenia

Pool E (San Pietroburgo): Russia, Iran, Cuba, Messico

9/8: Iran-Cuba, Russia-Messico

10/8: Iran-Messico, Russia-Cuba

11/8: Cuba-Messico, Russia-Iran

Pool F (Ningbo): Canada, Argentina, Finlandia, Cina

9/8: Cina-Finlandia, Canada-Argentina

10/8: Finlandia-Argentina, Cina-Canada

11/8: Canada-Finlandia, Cina-Argentina

Qualificazione Olimpica Bari Italia Camerun Antonov Juantorena Anzani

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

La Prima Pagina