Tuttosport.com

Si è operato Baranowicz. La Lube guarda a Ricardinho

Il regista dei campioni d'Italia si è operato alla mani. Per lui 4 settimane di tutore prima di poter tornare a palleggiare. La società marchigiana osserva il brasiliano Ricardo garcia, ex nazionale e ex Modena e Treviso, uscito dai play offtwitta

martedì 17 marzo 2015

TREIA, 17 marzo - Ieri sera il ds della Lube Stefano Recine ha seguito in streaming la gara 3 dei quarti di finale tra il Sesi San Paulo e il Ziober Maringá, sfida che ha visto l'eliminazione del Maringà del regista Ricardinho dalla corsa alle semifinali play off.  Una prova del palleggiatore verdeoro che ha lasciato soddisfatto il dirigente della Lube che deve operare sul mercato in tempi brevi in vista degli imminenti play off.


MICHELE SOTTO I FERRI -
Intanto - dopo l'arrivo di un rinforzo per gli allenamenti - in casa Lube ci si prende cura di Michele Baranowicz che si è sottoposto presso la clinica Villa Maria Cecilia Hospital di Cotignola ad intervento chirurgico per la riduzione della frattura del quinto metacarpo della mano destra, rimediata nel corso dell’allenamento tecnico di mercoledì scorso.


LUNGO STOP -
«L’intervento – spiega il Dott. Mariano Avio, medico sociale della società cuciniera unitamente al Dott. Danilo Compagnucci - è stato effettuato dal Prof. Raul Zini ed è perfettamente riuscito. Adesso il giocatore, che sarà quotidianamente monitorato dal nostro staff, dovrà indossare un tutore per un periodo di circa quattro settimane, al termine delle quali la situazione verrà nuovamente esaminata con attenzione, al fine di stabilire precisamente quando Michele potrà tornare a lavorare con la palla».

 

Tutte le notizie di Pallavolo

Approfondimenti

Commenti