Tuttosport.com

Modena, senza Ngapeth, allunga? La Lube a Padova

Modena, senza Ngapeth, allunga? La Lube a Padova

4a giornata di andata: turno infrasettimanale per la SuperLega mercoledì 11 e giovedì 12 novembre. In diretta RAI Sport 1 alle 20.30 Tonazzo Padova - Cucine Lube Banca Marche Civitanova (mercoledì) e Diatec Trentino - LPR Piacenza (giovedì)twitta

mercoledì 11 novembre 2015

 Volleyball.it

BOLOGNA, 10 novembre -  SuperLega UnipolSai 2015/2016 tutta d’un fiato. A poche ore dalla chiusura del turno domenicale, il massimo Campionato rialzerà il sipario per una quarta giornata di andata infrasettimanale. Quattro gli incontri in programma mercoledì 11 novembre alle 20.30: in diretta su RAI Sport 1 Tonazzo Padova – Cucine Lube Banca Marche Civitanova, in streaming su Lega Volley Channel le altre gare. Già giocata il 4 novembre Ninfa Latina - Calzedonia Verona (0-3). Posticipano giovedì 12 novembre per la diretta su RAI Sport 1 delle 20.30 Diatec Trentino – LPR Piacenza.


RIPOSO PER LATINA -
Sonni tranquilli per le squadre già scese in campo, ovvero Calzedonia Verona e Ninfa Latina, con gli scaligeri vittoriosi sui pontini in tre set al PalaBianchini nell’anticipo del 4 novembre e capaci di ripetersi al tie-break sul campo di Molfetta domenica. Nonostante le due sconfitte di fila può sorridere anche Latina, reduce dalla prova gagliarda a Civitanova Marche contro una delle formazioni candidate allo Scudetto. Difficile stabilire con certezza se i laziali debbano festeggiare il punto guadagnato nella sconfitta al quinto set o facciano meglio a rammaricarsi per il mancato successo da tre punti nella volata del quarto set. Resta il fatto che la formazione di Camillo Placì ha servito un pomeriggio tormentato ai marchigiani centrando ben 21 muri punto, autentico record per Latina in Serie A grazie al contributo di 7 block del centrale bulgaro Viktor Yosifov.


1000 VOLTE PADOVA -
Nonostante la bella rimonta, favorita dai 28 punti di Osmany Juantorena, attuale best scorer di SuperLega, la Cucine Lube Banca Marche Civitanova ha mostrato di non essere ancora una macchina perfetta. A cercare di approfittarne, domani sera in prima serata di fronte alle telecamere di RAI Sport 1, sarà la Tonazzo Padova, pronta per il ritorno alla Kioene Arena dopo la conquista dei primi 3 punti stagionali nella trasferta di Piacenza. I veneti hanno battuto i marchigiani solo 6 volte in 37 incontri, ma vorrebbero onorare con una grande impresa la partita numero 1000 in Serie A. Per l’occasione non solo l’hashtag #Tonazzo1000, ma anche una passerella per i tifosi, invitati a presentarsi con le maglie storiche della squadra. Suggestioni rafforzate dall’incrocio degli ex: con Padova ci sarà il centrale Enrico Diamantini, cresciuto tra i giovani della Lube, sul fronte opposto il centrale Alessandro Fei, lanciato dal vivaio patavino. A portata di sguardo i 2500 punti in campionato di Simone Parodi, ora a meno 18.

 

MILANO RISCATTO? Chi non può permettersi colpi di sonno è il fanalino di coda Revivre Milano, che vuole centrare i primi punti stagionali con l’ausilio del fattore campo e sfatare il tabù degli scontri diretti con l’Exprivia Molfetta, salita a 5 punti in classifica dopo la beffa al quinto set con Verona. Per i pugliesi è già arrivato il record personale del centrale Rocco Barone, che ha toccato 1002 punti in regular season con gli 8 sigilli di domenica. Daniele Sottile, palleggiatore della Revivre reduce dalla sconfitta netta al PalaPanini, è a un solo block dal muro punto numero 300 tra Campionato e Coppa Italia; ma la situazione dello spogliatoio punta altrove il riflettore.

 

A FORLI' C'è PERUGIA - Per la CMC Romagna non ci sarà nemmeno il tempo di festeggiare la vittoria corsara a Monza, dato che domani il sestetto di Waldo Kantor riceverà la Sir Safety Conad Perugia, ancora euforica per il 3-1 rifilato ai Campioni d’Italia della Diatec in un PalaEvangelisti su di giri per i 33 punti del marziano Aleksandar Atanasijevic. Ora nel mirino umbro, in un colpo solo, ci sono i 1000 attacchi vincenti del centrale Emanuele Birarelli in campionato e dello schiacciatore Christian Fromm tra Campionato e Coppa. Entrambi a sole tre giocate positive dalla meta. Gli ospiti ritroveranno da avversario lo schiacciatore Dore Della Lunga, a Perugia nell’annata 2013-2014, e cercheranno di razionare le energie in vista di un weekend impegnativo. Si è aperta ieri la prevendita dei ticket per la gara interna con Civitanova fissata per il 15 novembre alle 18.00.

 

A MONZA SENZA NGAPETH - Missione delicata per la Gi Group Monza nel secondo turno casalingo consecutivo. Reduce dalla delusione maturata in quattro set con la CMC Romagna e registrata la conferma dell’ammonizione a Nikola Jovovic, la squadra di Oreste Vacondio attende la visita di un’altra compagine romagnola. E’ tutto pronto per il confronto in notturna con la DHL Modena, prima della classe mai battuta finora dai monzesi e sempre più convinta dei propri mezzi dopo il 3-0 agevole sulla Revivre. Al match non sarà presente Earvin NGapeth, sospeso dalla società. Si prospetta un tuffo nell’album dei ricordi per la capolista, dato che nelle file di Monza milita la colonia di ex modenesi composta da Andrea Sala, Thomas Beretta e Pieter Verhees. Tra i padroni di casa si attende la gara numero 200 in Regular Season dello schiacciatore Iacopo Botto, mentre tra gli ospiti il centrale Matteo Piano è a 2 attacchi vincenti dai 500. Comunque vada, Monza avrà poi tempo prezioso per recuperare le forze. Il derby del quinto turno con Milano è posticipato a martedì 17 novembre.

 

POSTICIPO A TRENTO - Tanta carne al fuoco nel posticipo di giovedì alle 20.30 in diretta su RAI Sport 1 tra Diatec Trentino e LPR Piacenza, con i Campioni d’Italia in carica che tornano al PalaTrento desiderosi di rivalsa dopo lo stop perugino di due giorni fa costato il primo posto e gli emiliani delusi dalle due sconfitte consecutive. In particolare per la recente battuta d’arresto patita in casa contro la Tonazzo Padova. Nella Diatec è ancora infortunato Tine Urnaut, unico ex della gara, a Piacenza nel 2009/2010. Gli appassionati di statistiche aspettano con ansia l’incontro perché spiccano traguardi pesanti a portata di mano da tenere d’occhio per i big di Piacenza. Solo due punti separano Samuele Papi dagli storici 8000 mila sigilli in Campionato, mentre Hristo Zlatanov non si ferma più e con 14 punti scalerebbe la vetta dei 9500 punti tra Campionato e Coppa Italia.

 

PROGRAMMA - 4a giornata di andata SuperLega UnipolSai. Mercoledì 11 novembre 2015, ore 20.30: Tonazzo Padova - Cucine Lube Banca Marche Civitanova (Diretta RAI Sport 1), arbitri: Cappello-Tanasi; Revivre Milano - Exprivia Molfetta, arbitri:  Puecher-Rapisarda; CMC Romagna - Sir Safety Conad Perugia, arbitri: Pasquali-Boris; Gi Group Monza - DHL Modena, arbitri: Zanussi-Florian. Giovedì 12 novembre 2015, ore 20.30: Diatec Trentino - LPR Piacenza (Diretta RAI Sport 1), arbitri: Simbari-Goitre. Disputata il 4/11/15 Ninfa Latina - Calzedonia Verona 0-3 (23-25, 21-25, 22-25).

 

CLASSIFICA - DHL Modena 8, Calzedonia Verona 8*, Cucine Lube Banca Marche Civitanova 7, Sir Safety Conad Perugia 6, Diatec Trentino 6, Ninfa Latina 6*, Exprivia Molfetta 5, CMC Romagna 4, LPR Piacenza 3, Tonazzo Padova 3, Gi Group Monza 1, Revivre Milano 0. Una gara in più: Calzedonia Verona, Ninfa Latina.

 

Tutte le notizie di SuperLega

Approfondimenti

Commenti