Tuttosport.com

La Kioene Padova non fa sconti alla neo promossa Castellana Grotte e vince 3-0
© Kioene Padova

La Kioene Padova non fa sconti alla neo promossa Castellana Grotte e vince 3-0

In archivio il primo turno di Coppa. La Bcc Castellana Grotte subito eliminata. I veneti il 12 ottobre sfidano Piacenzatwitta

giovedì 5 ottobre 2017

PADOVA - E’ una Kioene più cinica dell’avversario quella che si è aggiudicata la sfida dei 16i di Del Monte Coppa Italia SuperLega. Polo è stato praticamente perfetto al centro, tanto da ottenere il totale dei voti della tribuna stampa come MVP del match. A corrente alternata invece i pugliesi, che hanno pagato la prestazione opaca di Tzioumakas trovando nel capitano De Togni l’uomo più preciso in attacco. 
LA GARA - Avvio di gara intenso per BCC Castellana Grotte, che si porta subito sul 2-6 costringendo coach Baldovin a chiedere time out. Qualche errore di troppo dei pugliesi e il momento positivo di Nelli consentono alla Kioene di agganciare sul 9-9. È una lotta punto a punto, che s’interrompe sul 18-17 col muro vincente di Randazzo che manda tutti in panchina. Un fallo in palleggio della BCC regala il primo set ball a Padova sul 24-22 e a chiudere è il tocco preciso di Nelli per il 25-23. Nel secondo set Cirovic si mette in mostra al servizio realizzando il 9-5 che stacca subito il risultato. La Kioene fa la differenza al centro e, prima Polo e poi Volpato, aumentano il divario (16-11). Il muro di Castellana Grotte inizia a fare male e sul 19-17 è coach Baldovin a chiedere pausa per i veneti. La Kioene va in difficoltà: Premovic prende il posto di Nelli ma il primo set point lo firma Tzioumakas sul 23-24. Padova però riesce nel colpaccio e con Cirovic e Premovic ribaltano la situazione: 26-24.  Moreira prova a tenere a galla i pugliesi, ma qualche disattenzione di troppo e le difese di Balaso consentono alla Kioene di mantenere il vantaggio provvisorio (10-8) nel terzo parziale. Con Cazzaniga in campo la BCC si riavvicina ma sul finale è Cirovic a dare la sferzata necessaria per chiudere col 25-22 messo a terra da un Randazzo protagonista di un buon esordio con la maglia di Padova.
PROGRAMMA - Negli Ottavi di Finale i patavini troveranno la Wixo LPR Piacenza, giovedì 12 ottobre alle 20.30.
TABELLINI - Kioene Padova - BCC Castellana Grotte 3-0 (25-23, 26-24, 25-22) - Kioene Padova: Peslac 1, Cirovic 11, Volpato 5, Nelli 11, Randazzo 14, Polo 8, Balaso (L), Sperandio 1, Premovic 3. N.E. Scanferla, Veronese, Gozzo. All. Baldovin. BCC Castellana Grotte: Paris 3, Moreira 14, De Togni 10, Tzioumakas 8, Hebda 4, Ferreira Costa 5, Pace (L), Cavaccini (L), Canuto 4, Cazzaniga 3, Garnica 0. N.E. Zauli, Ferraro, Rossatti. All. Lorizio. ARBITRI: Pozzato, Frapiccini. NOTE Spettatori 1.170 - durata set: 33', 31', 27'; tot: 91'. MVP: Alberto Polo
 
HANNO DETTO - Alberto Polo (Kioene Padova): «È stata una partita molto difficile, noi siamo stati bravi a rimanere attaccati al risultato, ma i miei complimenti vanno anche a Castellana Grotte che ha lottato su ogni pallone. Partite combattute come questa aiutano a crescere come squadra». Giorgio De Togni (BCC Castellana Grotte): «All’inizio del Campionato è normale che il livello di gioco non sia molto alto e a volte anche alcune azioni facili non riescono bene. Padova è stata più lucida nelle cose semplici e questo ha permesso loro di chiudere con la vittoria. Ora ci serve un bagno d’umiltà e ricominciare da qui».
 

Tags: Superlega A1Del Monte Coppa Italia

Tutte le notizie di SuperLega

Approfondimenti

Commenti