Tuttosport.com

Volley: Superlega, nella 6a di ritorno il match di cartello è Civitanova-Modena

Volley: Superlega, nella 6a di ritorno il match di cartello è Civitanova-Modena

Stasera l'anticipo Latina-Vibo Valentia. Sabato sera in campo alle 20.30 Milano-Piacenza. Il resto del programma domenica pomeriggio alle 18.00twitta

venerdì 19 gennaio 2018

ROMA- Archiviata la settimana dedicata alle Coppe Europee, con cinque squadre impegnate in Champions, Cev e Challenge, si torna in campo già da stasera per la 6a giornata di ritorno di Superlega. Al PalaBianchini si sfideranno alle 20.30 Taiwan Excellence Latina - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. Domani il secondo anticipo fra Revivre Milano - Wixo LPR Piacenza, il resto del progrmma domenica pomeriggio alle 18.00.

Revivre Milano - Wixo LPR Piacenza. PalaYamamay occupato domenica, si anticipa e si profila un avvincente testa a testa. Se negli 8 scontri diretti la “bestia nera” Piacenza ha sempre sconfitto i meneghini, nella classifica di Regular Season la situazione è differente. Quest’anno il Club lombardo, reduce da un exploit a Ravenna, è settimo con un punto in più sugli emiliani, ottavi dopo il 3-2 contro Latina e in cerca del quarto successo nelle ultime cinque partite stagionali per centrare il sorpasso in trasferta.

Cucine Lube Civitanova - Azimut Modena. Sono 44 le vittorie dei marchigiani, 38 degli emiliani. Reduci dal 3-1 in Champions League con i turchi del Fenerbahce Sk Istanbul, i Campioni d’Italia non stanno sbagliando più nulla, come dimostra la marcia immacolata nel girone di ritorno, ma la capolista Perugia dista ancora 1 punto. Il sodalizio ospite, premiato con il certificato oro per il progetto VGModena, si presenta come terza forza e vuole limare i 6 punti di ritardo dalla vetta.

Calzedonia Verona - Diatec Trentino. I due Club, che devono entrambi recuperare una partita in Regular Season, si sono affrontati 30 volte. Solo 8 match sono andati agli scaligeri, 22 alla formazione trentina. I padroni di casa, che in CEV Cup hanno battuto 3-1 in Repubblica Ceca il Dukla Liberec, sono quarti in Campionato a +2 sui gialloblù, che arrivano all’Agsm Forum a caccia del sorpasso dopo il 3-0 in Champions inflitto ai turchi dell’Arkas Izmir.

BCC Castellana Grotte - Gi Group Monza. Quarto incrocio, con gli ospiti che finora hanno vinto 2 sfide su 3. Nel girone di ritorno il rendimento del team lombardo è negativo in casa, con 3 sconfitte, l’ultima con Perugia, e positivo in trasferta, con en plein di 2 vittorie lontano dalla Candy Arena. I padroni di casa, penultimi con un match da recuperare, sono avvisati e si preparano a giocare con grinta come in occasione del punto stappato domenica al PalaValentia.

Kioene Padova - Bunge Ravenna. Su 61 faccia a faccia i successi dei patavini sono 33, quelli dei romagnoli 28. In classifica i padroni di casa sono sesti a 29 punti e nel fine settimana, grazie al blitz in 4 set a Sora, hanno allungato nei confronti degli uomini di Fabio Soli, noni a 25 punti e sconfitti al Pala De Andrè in 3 set da Milano,ma capaci di riscattarsi nello stesso impianto appena 3 giorni dopo in Challenge Cup surclassando i cechi del Volejbal Brno. Sarà una sfida apertissima.

Sir Safety Conad Perugia – Biosì Indexa Sora. Su 7 incroci sono 5 i successi dei Block Devils contro i 2 del collettivo volsco. La formazione umbra marcia a gonfie vele sia in Italia che nella Pool A di Champions League dopo il successo in Belgio centrato al fotofinish contro il Roeselare. La capolista non fa sconti né in casa né in trasferta. Compito duro per il fanalino di coda al PalaEvangelisti dopo lo stop in casa con Padova, ma il team di Mario Barbiero proverà a pungere.

TUTTE LE SFIDE-

REVIVRE MILANO - WIXO LPR PIACENZA-

PRECEDENTI: 8 (8 successi Piacenza)

EX: Matteo Piano a Piacenza nel 2009-2010 (Giovanili) e nel 2010-2011, Aimone Alletti a Milano nel 2015-2016.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Alessandro Tondo – 5 punti ai 1000 (Revivre Milano).

In Campionato: Klemen Cebulj – 13 punti ai 1500, Alessandro Tondo – 2 battute vincenti alle 100 (Revivre Milano); Simone Parodi – 6 attacchi vincenti ai 2000 e – 5 battute vincenti alle 200 (Wixo LPR Piacenza).

Taylor Averill (Revivre Milano)- « Una gara tra le più importanti della stagione, contro una diretta avversaria per la lotta ai Play Off. In questa settimana stiamo lavorando molto per preparare questa gara perché Piacenza ha ottime qualità in attacco ed in battuta e noi dovremo lavorare bene in difesa e ricezione. Ci vorrà molta disciplina contro di loro, sono una grande squadra ma anche noi lo siamo e lo stiamo dimostrando: dovremo avere molta pazienza, giocare ogni singolo pallone con la massima grinta e non avere fretta di chiudere il punto; difesa, coperture e il lavoro a muro saranno fondamentali per vincere questo match. Dovremo giocare una partita di squadra, tutti insieme dovremo spingere al massimo fin dall’inizio per ottenere un successo che vale una gran parte del nostro obiettivo stagionale ».

Loris Manià (Wixo LPR Piacenza)- « Proseguiamo nel lavorare sulla continuità di gioco: purtroppo siamo ancora un po’ altalenanti, a volte ci capita di partire un po’ spenti, cosa che non ci aiuta. Dobbiamo quindi lavorare per partire subito con grinta e carica. In classifica siamo distaccati da Milano di un solo punto, vincere contro di loro ci darebbe la possibilità di scavalcarla e, in chiave Play Off, sarebbe un bel colpo. Conosciamo bene il valore della Revivre, la abbiamo affrontata un paio di volte anche in amichevole. I rumors parlano dell’infortunio e della possibilità che Abdel Aziz non possa essere a disposizione del tecnico Giani. Noi comunque prepareremo la gara studiando la Revivre al suo completo, con Abdel Aziz e Cebulj, i giocatori più incisivi di Milano ».

CUCINE LUBE CIVITANOVA - AZIMUT MODENA-

PRECEDENTI: 82 (44 successi Civitanova, 38 successi Modena)

EX: Alberto Casadei a Modena nel 2010-2011, nel 2012-2013 e dal 2014 al 2016, Giulio Sabbi a Civitanova nel 2014-2015 e nel 2015-2016 (fino all’1/12/15).

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Enrico Cester – 19 punti ai 1500, Osmany Juantorena -3 battute vincenti alle 300 (Cucine Lube Civitanova).

In Campionato: Earvin Ngapeth – 2 muri vincenti ai 200 (Azimut Modena).

In Campionato e Coppa Italia: Micah Christenson – 5 muri vincenti ai 100 (Cucine Lube Civitanova); Tine Urnaut – 11 attacchi vincenti ai 2000 e – 3 battute vincenti alle 200 (Azimut Modena).

Dragan Stankovic (Cucine Lube Civitanova)- « Per la terza volta in questa stagione incontreremo l’Azimut Modena: posso dire che le squadre ormai si conoscono molto bene e destino ha voluto che la sfida con i modenesi torni di nuovo il 27 gennaio prossimo nella Semifinale di Del Monte® Coppa Italia. Ma prima pensiamo al match di domenica di SuperLega, vogliamo vincere per ottenere un doppio vantaggio: continuare la marcia positiva nel girone di ritorno battendo una diretta concorrente per il successo finale e avere qualcosa in più dal punto di vista psicologico proprio pensando all’imminente sfida di Coppa Italia. Troveremo un avversario agguerrito, servirà un’ottima Lube che sappia mettere in campo la grande pallavolo che sa esprimere ».

Radostin Stoytchev (Allenatore Azimut Modena)- « Queste con Civitanova sono gare importanti lo sappiamo tutti, io come sempre le affronterò preparandole una per volta, senza fare calcoli, la prossima gara, per me, è sempre fondamentale. Loro giocano da tanto tempo insieme, sono forti in tanti fondamentali e nella varietà del gioco. Questo non vuol dire assolutamente che andiamo a Civitanova per perdere la partita, loro sono i più forti, noi andiamo a cercare i nostri punti. Gli infortunati? Sabbi inizia i primi allenamenti anche se non a ritmo pieno, sta migliorando di giorno in giorno anche se non penso potremo usarlo domenica, è in via di miglioramento. La situazione di Argenta è quella dell’inizio dell’anno, purtroppo lui non può tenere il ritmo di pieno allenamento perché ha un infortunio da inizio anno che lo costringe ad alti e bassi, una infiammazione ad entrambe le tibie. Earvin dopo l’impatto che ha avuto a Piacenza dietro le transenne ha entrambe le ginocchia infiammate e lo staff medico sta facendo di tutto per recuperarlo ».

CALZEDONIA VERONA - DIATEC TRENTINO-

PRECEDENTI: 30 (8 successi Verona, 22 successi Trento)

EX: Emanuele Birarelli a Trento dal 2007 al 2015, Mitar Djuric a Trento dal 2011 al 2013 e dal 2014 al 2016 (dal 03/04/2015); Uros Kovacevic a Verona dal 2015 al 2017, Aidan Zingel a Verona dal 2010 al 2017.

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Filippo Lanza – 2 muri vincenti ai 100 (Diatec Trentino).

In Campionato: Luca Vettori – 2 muri vincenti ai 200 (Diatec Trentino).

Nikola Grbic (Allenatore Calzedonia Verona)- « Sarà senza dubbio una partita diversa da quella del PalaTrento. Arriverà una Diatec Trentino che, come dimostra la classifica, è un’altra squadra e gioca molto meglio rispetto all’andata. Ha vinto tanti scontri diretti e sicuramente ha ripreso fiducia e forza nei propri mezzi. Sarà una partita molto difficile, ma siamo pronti e vogliamo dare un’altra gioia importante ai nostri tifosi ».

Uros Kovacevic (Diatec Trentino)- « Sarà una partita difficile e particolare al tempo stesso, soprattutto per me perché conosco bene l’ambiente e la qualità della Calzedonia. Vogliamo vincere per rilanciarci nella corsa al quarto posto e sono convinto che possiamo farlo nonostante il fattore campo sia favorevole ai nostri avversari. Siamo una bella squadra e cresceremo anche attraverso partite come queste ».

BCC CASTELLANA GROTTE - GI GROUP MONZA-

PRECEDENTI: 3 (1 successo Castellana Grotte, 2 successi Monza)

EX: non ci sono ex tra queste due formazioni

A CACCIA DI RECORD:

In Campionato: Rocco Barone – 5 muri vincenti ai 300, Iacopo Botto –5 punti ai 2500, Simon Hirsch – 5 battute vincenti alle 100 (Gi Group Monza).

In Campionato e Coppa Italia: Roberto Cazzaniga – 19 punti ai 6000 (BCC Castellana Grotte); Thomas Beretta – 2 battute vincenti alle 100, Iacopo Botto – 2 battute vincenti alle 200 (Gi Group Monza).

Mario Ferraro (BCC Castellana Grotte)- « Ci aspetta come al solito una gara difficile, contro un avversario comunque coriaceo. Noi però ci siamo preparati bene in questa settimana di allenamenti per affrontare al meglio una gara in cui vogliamo fare bene . Sappiamo che è un match in cui possiamo riscattare il risultato di Vibo dove abbiamo lasciato per strada altri punti. Restiamo comunque fiduciosi ed affronteremo sia la partita di domenica che il prosieguo di campionato con grande determinazione e provare a toglierci qualche soddisfazione ».

Kawika Shoji (Gi Group Monza)- « Sapevamo che Perugia sarebbe stato un avversario ostico per noi. Sono i primi della classe nella SuperLega e possono contare su un servizio, un muro e un attacco davvero solido. Noi però dobbiamo pensare alla prossima partita contro Castellana, dove cercheremo di fare i tre punti. Non ci deve interessare pensare ai Play Off o a quello che succede nelle altre gare. Dobbiamo invece rimanere concentrati sul nostro gioco e sulle nostre partite, giocando in modo aggressivo e cercando di non perdere la lucidità nei momenti che contano. Solo così potremo fare punti e provare a raggiungere gli obiettivi ».

KIOENE PADOVA - BUNGE RAVENNA-

PRECEDENTI: 61 (33 successi Padova, 28 successi Ravenna)

EX: Alberto Polo a Ravenna nel 2015-2016, Enrico Diamantini a Padova nel 2015-2016, Santiago Orduna a Padova dal 2013 al 2016.

A CACCIA DI RECORD:

In Campionato: Luigi Randazzo – 12 punti ai 1000 (Kioene Padova).

In Campionato e Coppa Italia: Alberto Polo – 5 battute vincenti alle 100 (Kioene Padova).

Dragan Travica (Kioene Padova)- « Domenica ci attende il primo di diversi incontri fondamentali in chiave Play Off. Ravenna è una squadra che gioca un’ottima pallavolo, che attacca e difende molto bene e lo sappiamo dato che all’andata giocarono una buonissima partita contro Padova. Per questo motivo dovremo affrontarli al meglio delle nostre possibilità, consci che verranno alla Kioene Arena per accorciare le distanze rispetto a tutte le altre squadre che lottano per rientrare nei primi otto posti della classifica ».

Fabio Soli (Allenatore Bunge Ravenna)- « Padova ha tanto fisico e noi soffriamo questo tipo di formazioni più di altre con diverse caratteristiche. I nostri avversari hanno centimetri e potenza al servizio, qualità che possono mettere in difficoltà il nostro attacco. Noi dovremo essere bravi, come nella gara di andata, a mettere a disposizione della squadra la capacità di attaccare almeno due volte per scambio, anziché uno solo. Ci vorranno quindi pazienza, attacchi in palla alta e più muro-difesa, ma non sarà facile, perché Padova quando gioca con continuità riesce a mettere in difficoltà anche le formazioni più forti del torneo. La chiave di lettura della partita, in definitiva, si muoverà tra la potenza e il fisico degli avversari e la nostra pazienza e capacità di giocare anche un po’ sporco ».

SIR SAFETY CONAD PERUGIA - BIOSÌ INDEXA SORA-

PRECEDENTI: 7 (5 successi Perugia, 2 successi Sora)

EX: Simone Anzani a Sora nel 2012-2013 (Serie A2).

A CACCIA DI RECORD:

In Regular Season: Aleksandar Atanasijevic – 25 punti ai 3000 (Sir Safety Coad Perugia).

In Campionato e Coppa Italia: Simone Anzani – 1 partita giocata alle 200 (Sir Safety Coad Perugia); Mattia Rosso – 3 muri vincenti ai 300 (Biosì Indexa Sora).

Massimo Colaci (Sir Safety Conad Perugia)- « Con Sora domenica sarà la classica gara dove loro non avranno nulla da perdere e giocheranno a braccio sciolto e mente libera. Tutta la pressione, come è giusto che sia, sarà su di noi, dobbiamo pensare a vincere e portare a casa i tre punti perché se vogliamo vincere la Regular Season queste gare non le possiamo sbagliare. Ci ricordiamo l’andata quando ci hanno messo in difficoltà e siamo consapevoli che sarà, come sempre in SuperLega, una partita complicata. Veniamo da una lunga trasferta di nove giorni con tre partite sudate, combattute e vinte. Magari non saremo fisicamente al top, ma poche scuse, dobbiamo portarla a casa e restare in cima ».

Mario Barbiero (Allenatore BioSì Indexa Sora)- « Perugia è una squadra fortissima composta da campioni autentici: per noi sarà una partita difficilissima, giocheremo sul loro campo ma cercheremo di fare il massimo. Il lustro del club non ci condiziona di certo, a farlo molto di più è la qualità degli atleti. Cercheremo di giocare la nostra pallavolo, non so fino a che punto arriveremo, ma la partita dell'andata ci ha insegnato che tutto può succedere e che bisogna crederci sempre lottando palla su palla, poi sarà il match a sancire il risultato finale. Rispetto a quel precedente noi siamo cambiati molto, riusciamo ad essere più competitivi, mentre Perugia è migliorata tanto nella amalgama, nella continuità di gioco e possiede un servizio straordinario, tra i migliori del Campionato. Ai miei ragazzi ho chiesto di mantenere alta la motivazione e cercare di continuare a crederci perché questa stagione è stata sfortunata nei risultati ma non possiamo rimproverarci nulla, abbiamo sempre dato il nostro massimo. Chiederò ancora una volta di fare esattamente quello che ogni giorno fanno in palestra con grande determinazione e serietà professionale ».

PROGRAMMA E ARBITRI DELLA 6a GIORNATA DI RITORNO-

Venerdì 19 gennaio 2018, ore 20.30

Taiwan Excellence Latina - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia  (Simbari-Cesare)

Sabato 20 gennaio 2018, ore 20.30

Revivre Milano - Wixo LPR Piacenza  (Rapisarda-Tanasi)

Domenica 21 gennaio 2018, ore 18.00

Cucine Lube Civitanova - Azimut Modena (Boris-Pasquali)

Calzedonia Verona - Diatec Trentino (Santi-Gnani)

BCC Castellana Grotte - Gi Group Monza (Frapiccini-Luciani)

Kioene Padova - Bunge Ravenna (Bartolini-Braico)

Sir Safety Conad Perugia - Biosì Indexa Sora (Piperata-Pozzato)

LA CLASSIFICA

Sir Safety Conad Perugia 48, Cucine Lube Civitanova 47, Azimut Modena 42, Calzedonia Verona 32, Diatec Trentino 30, Kioene Padova 29, Revivre Milano 28, Wixo LPR Piacenza 27, Bunge Ravenna 25, Taiwan Excellence Latina 19, Gi Group Monza 18, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 12, BCC Castellana Grotte 8, Biosì Indexa Sora 7.

1 incontro in meno: Calzedonia Verona, Diatec Trentino, Taiwan Excellence Latina, BCC Castellana Grotte

Tags: SuperLegaSir SafetyBiosì IndexaCucine LubeAzimutCalzedoniaDiatec

Tutte le notizie di SuperLega

Approfondimenti

Commenti