Tuttosport.com

Volley: Superlega, nel week end si chiude la Regular Season, in palio i posti Play Off
0

Volley: Superlega, nel week end si chiude la Regular Season, in palio i posti Play Off

Primo posto di Perugia inattaccabile, Castellana Grotte e Siena già retrocesse, si gioca per gli abbinamenti dei Quarti di Finale del tabellone che porta allo scudetto

venerdì 22 marzo 2019

ROMA- Nel week end va in scena l'ultima giornata di Regular Season nel quale si decidono gli abbinamenti dei Play Off Scudetto. Tutto deciso invece in testa, dove è inattaccabile il primo posto della Sir Safety Conad Perugia, ed in coda con le retrocessioni di BCC Castellana Grotte ed Emma Villas Siena

Itas Trentino – Vero Volley Monza. Sono 12 i successi gialloblù nei 13 precedenti. Da secondi, i trentini incrociano ai Play Off Monza o Padova, se chiudono terzi pescano Verona. La squadra di casa, con Grebennikov alla gara n. 100 in Regular Season, viene dal 3-0 nella Finale d’andata di CEV Cup, gli ospiti dal 3-1 su Siena. Se i brianzoli incassano il sorpasso padovano finiscono con Perugia nei Quarti, altrimenti con Trento o Civitanova. Monza è inebriata dal 3-2 inflitto ai rivali russi nella Finale d’andata di Challenge Cup.

Revivre Axopower Milano – Sir Safety Conad Perugia . Al decimo incrocio, i meneghini sognano il primo sorriso coi Block Devils e il colpo di coda nella corsa al quarto posto che li vede a pari punti, ma in difetto di una vittoria, con Modena, rivale ai Play Off. I lombardi vogliono il sorpasso per avere in casa l’eventuale “bella”. Dopo il passaggio del turno in Champions e il primato matematico in Regular Season, la Sir può giocare senza pensieri la gara n. 400 di Podrascanin.

Calzedonia Verona – Azimut Leo Shoes Modena. Sfida n. 34 sulle note live della tromba di Roy Paci: 6 vittorie scaligere, 27 emiliane. Padroni di casa ma non più del proprio destino nell’abbinamento ai Play Off, con il blitz a Cisterna di Latina i veneti hanno messo radici al sesto posto e troveranno una tra Itas o Lube ai Quarti. Canarini a caccia di punti per blindare la quarta piazza. Christenson abile e arruolato, gara n. 200 di Anzani in Regular Season.

Emma Villas Siena – Consar Ravenna. L’unico precedente è andato ai romagnoli. A confronto due team che, nonostante sprazzi di ottimo volley, non hanno coronato i sogni stagionali. Alla prima esperienza tra le big, con un gruppo a trazione anteriore e ricco di nomi illustri, i toscani salutano la categoria traditi dai 10 tie break persi su 11. Gli ospiti sono i primi esclusi dai Play Off, a -11 da Padova.

Kioene Padova – Top Volley Latina. Confronto n. 26: sono 11 le vittorie dei patavini, 14 quelle dei pontini. Ottava e già ammessa ai Play Off, per centrare il settimo posto la Kioene deve vincere da 3 punti sperando nella sconfitta piena di Monza con qualsiasi risultato, ma può prevalere anche al tie break se Monza cade 3-0 o 3-1. Sul fronte opposto il team laziale vuole chiudere la stagione a testa alta.

Cucine Lube Civitanova – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. I biancorossi si sono imposti 25 volte su 31 match. Qualificati alle Semifinali di Champions, i cucinieri inseguono il secondo posto in Regular Season. Ai Play Off possibile scontro con Verona, ma se riesce il sorpasso su Trento la sfidante è una tra Monza e Padova. I calabresi sono salvi e giocano per l’onore. Nella presentazione squadre, tutti in campo con la t-shirt di unBEATables, onlus per la ricerca contro cardiomiopatie e morte improvvisa. 

Globo Banca Popolare del Frusinate Sora – BCC Castellana Grotte. I ciociari hanno battuto la New Mater 3 volte in 9 match. I padroni di casa ci tengono a regalare l’ultima gioia di una stagione positiva ai propri tifosi. Gli ospiti, in occasione della centesima gara di Cavaccini in Regular Season e con Zingel a caccia del muro n. 400 nelle stagioni regolari, vogliono lasciare la massima serie con una buona prova.

LA GIORNATA PRECEDENTE-

                                                                           TUTTE LE SFIDE-

ITAS TRENTINO – VERO VOLLEY MONZA

PRECEDENTI: 13 (12 successi Trento, 1 successo Monza)
EX: Nicola Daldello a Monza dal 2015 al 2017.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Davide Candellaro – 5 battute vincenti alle 100, Jenia Grebennikov – 1 partita giocata alle 100, Aaron Russell – 1 battuta vincente alle 100 (Itas Trentino); Thomas Beretta – 4 battute vincenti alle 100, Stefano Giannotti – 6 punti ai 2000 (Vero Volley Monza). 
In Carriera: Uros Kovacevic – 15 attacchi vincenti ai 2000 (Itas Trentino); Iacopo Botto – 22 punti ai 2900, Andrea Galliani – 2 muri vincenti ai 200, Stefano Giannotti – 4 attacchi vincenti ai 2000 (Vero Volley Monza).

Jenia Grebennikov (Itas Trentino)- « Sabato contro Monza abbiamo l’opportunità, vincendo, di chiudere la SuperLega al secondo posto, un piazzamento che teniamo in mano da diverso tempo e che credo sia giusto conservare perché fin qui ce lo siamo davvero meritato. Per riuscirci dovremo battere il Vero Volley in un match che non è affatto scontato, come ha dimostrato la gara d’andata. Col rientro di Buchegger i brianzoli adesso oltretutto hanno due opposti di livello internazionale e possono sfruttare ancora di più tutto il lavoro che riescono a fare in difesa, dove agiscono davvero bene ».
Fabio Soli (Allenatore Vero Volley Monza)- « Sabato affrontiamo, fuori casa, una delle squadre che gioca meglio nel nostro Campionato. Trento cercherà di fare punti per blindare il secondo posto, noi di riuscire a confermare il settimo. Siamo un po’ in riserva di energie dopo i cinque set giocati contro Belgorod ma stiamo cercando di recuperare al massimo anche per affinare alcune cose in vista del ritorno contro i russi e fare una buona prestazione. Chi preferisco tra le prime tre? Chiunque andremo ad affrontare nei Quarti di Finale dei Play Off Scudetto sarà sicuramente più forte di noi. Domenica guarderemo la classifica e vedremo il nostro avversario. Sarà in ogni caso stimolante ed interessante affrontare una grande squadra ».

REVIVRE AXOPOWER MILANO – SIR SAFETY CONAD PERUGIA-

PRECEDENTI: 9 (9 successi Perugia)
EX: Gianluca Galassi a Milano dal 2016 al 2018, Nicholas Hoag a Milano nel 2016-2017, Alessandro Piccinelli a Milano nel 2017-2018.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Simon Hirsch – 15 attacchi vincenti ai 1000 (Revivre Axopower Milano); Sjoerd Hoogendoor – 6 punti ai 1500 (Sir Safety Conad Perugia).
In Carriera: Klemen Cebulj – 8 punti ai 1800 e – 27 attacchi vincenti ai 1500, Trevor Clevenot – 5 muri vincenti ai 100, Matteo Piano – 3 battute vincenti alle 100 (Revivre Axopower Milano); Dore Della Lunga – 6 attacchi vincenti ai 1000, Wilfredo Leon solo nella stagione 2018-19 – 7 punti ai 500 e – 2 battute vincenti alle 100, Marko Podrascanin – 1 partita giocata alle 400 e – 9 punti ai 3100 (Sir Safety Conad Perugia).

Matteo De Cecco (vice allenatore Revivre Axopower Milano)- « Affrontiamo la vincitrice della Regular Season, fresca detentrice della Coppa Italia e Semifinalista di Champions League: un concentrato di stimoli per ogni avversario. Ci dovremo confrontare contro un sestetto la cui forza sta nel sistema di gioco e nel talento dei suoi fuoriclasse come Leon e De Cecco. La nostra stagione regolare si concluderà con questa affascinante sfida e da lunedì comincerà quella successiva, con i Quarti di Finale Play Off. Aggiungo che ad arricchire di significati il match c’è anche la corsa al quarto posto che per noi tutti rappresenta un traguardo di grande prestigio considerando il valore ed il tasso tecnico della SuperLega 2018-19 ».

Gianluca Galassi (Sir Safety Conad Perugia)- « Anche se dopo la vittoria con Sora siamo matematicamente primi, raggiungendo quello che era il nostro obiettivo, sappiamo che comunque vincere aiuta a vincere, considerando soprattutto gli impegni importanti che ci attendono a seguire con i quarti dei Play Off e la Semifinale di Champions. Per cui per noi domenica è importante vincere. Stiamo bene, siamo felici per il primo posto e sappiamo che Milano è un’ottima squadra che oltretutto ha sempre giocato molto bene contro le big. Siamo pronti per fare del nostro meglio e per portare a casa altri tre punti ».

CALZEDONIA VERONA – AZIMUT LEO SHOES MODENA-

PRECEDENTI: 33 (6 successi Verona, 27 successi Modena)
EX: Riccardo Pinelli a Modena nel 2007-2008 (Giovanili), nel 2008-2009 (Serie B2) e nel 2012-2013, Simone Anzani a Verona dal 2013 al 2017, Maxwell Holt a Verona nel 2009-2010.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Aimone Alletti – 6 punti ai 1500 (Calzedonia Verona); Simone Anzani – 1 partita giocata alle 200, Micah Christenson – 2 muri vincenti ai 100, Tine Urnaut – 14 attacchi vincenti ai 2000 (Azimut Leo Shoes Modena).
In Carriera: Simone Anzani – 5 battute vincenti alle 100, Maxwell Holt – 15 punti ai 1600 e – 4 muri vincenti ai 400, Denys Kaliberda – 3 attacchi vincenti ai 1000 e – 3 muri vincenti ai 100, Tine Urnaut – 25 attacchi vincenti ai 2500, Ivan Zaytsev – 3 punti ai 4200 (Azimut Leo Shoes Modena).

Luca Spirito (Calzedonia Verona)- « Siamo concentrati su quello che dobbiamo fare, ci stiamo preparando al meglio per questa partita e poi penseremo ai Play Off. Giocheremo contro un top club e sarà un test utile in vista della post season, troveremo il palazzetto pieno e il clima sarà lo stesso che incontreremo dalla prossima settimana ».

Julio Velasco (Allenatore Azimut Leo Shoes Modena)- « Christenson giocherà dall’inizio, ha lavorato bene in settimana ed è totalmente recuperato. Il suo rientro porta entusiasmo e fiducia, è normale sia così quando torna in campo un grande campione. Il problema principale che abbiamo avuto nelle ultime gare è legato alla tensione e spero si siano fatti i passi in avanti che era doveroso fare per risolvere questo aspetto. Io sono fiducioso, punto a vincere a tutti i costi a Verona senza ascoltare ciò che accadrà tra Milano e Perugia ».

EMMA VILLAS SIENA – CONSAR RAVENNA-

PRECEDENTI: 1 (1 successo Ravenna)
EX: Simone Di Tommaso a Siena dal 2016 al 2018 (Serie A2), Giacomo Raffaelli a Siena nel 2015-2016 (Serie A2).
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Lorenzo Cortesia – 2 muri vincenti ai 100 (Emma Villas Siena); Alberto Elia – 4 attacchi vincenti ai 1000 (Consar Ravenna).
In Carriera: Fernando Hernandez – 4 battute vincenti alle 200 (Emma Villas Siena); Andrea Argenta – 22 punti ai 1300 (Consar Ravenna).

Fabio Mechini (Direttore Sportivo Emma Villas Siena)- « Purtroppo la gara a Monza ha decretato la nostra retrocessione. Già a novembre e a dicembre abbiamo perso tanti punti importanti e siamo stati costretti a rincorrere fino alla fine, ogni gara sembrava sempre l’ultima spiaggia e devo dire che tuttavia noi ci abbiamo creduto fino a quando la matematica ci ha detto che le speranze si erano spente. Il rammarico è grande, abbiamo fatto un Campionato dignitoso e abbiamo giocato alla pari con quasi tutte le avversarie ma non siamo stati capaci di imporre il nostro gioco. Non credo nella sfortuna come motivo della nostra retrocessione, penso che se avessimo dato qualcosa in più sicuramente non staremmo a parlare della classifica che abbiamo. Tutto quello che è successo è dipeso esclusivamente da noi. Abbiamo buttato via tante occasioni, questo deve insegnare ad essere più cinici. Domenica al PalaEstra contro Ravenna dovremo giocare con il massimo orgoglio per salutare tutti coloro che hanno tifato per noi, che ci sono stati vicini e ci hanno seguito ovunque. Dovremo giocare quindi a testa alta, gli avversari sono una buona squadra che è partita molto forte all’inizio della stagione. Hanno un gruppo con stranieri validi e ragazzi italiani molto interessanti. Noi dobbiamo giocare con orgoglio e fare bene in questa ultima partita del Campionato ».

Giacomo Raffaelli (Consar Ravenna)- « Anche se, come sappiamo, questa partita non conta né per noi né per loro, andremo comunque a Siena per cercare quella vittoria che ci manca da un po’ di partite, da quella con Latina, e che sarebbe la ciliegina sulla torta di una stagione comunque molto positiva e valida. E poi vogliamo chiudere in bellezza, sulla scia delle ultime buone prestazioni fornite, perché non è nella filosofia di Ravenna, per quello che so e che ho visto in questi anni di permanenza qua, scendere in campo senza cercare il risultato, e perché ci teniamo a confermare e chiudere al nono posto in classifica, piazzamento che ci dà una grande soddisfazione per il lavoro svolto durante tutto l’anno ».

KIOENE PADOVA – TOP VOLLEY LATINA-

PRECEDENTI: 25 (11 successi Padova, 14 successi Latina)
EX: Armando Torres a Latina nel 2013-2014 (fino al 5/12/13).
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Alberto Polo – 2 battute vincenti alle 100 (Kioene Padova).
In Carriera: Matteo Sperandio – 2 punti ai 1300 (Kioene Padova); Rocco Barone – 4 battute vincenti alle 100 (Top Volley Latina).

Nicolò Bassanello (Kioene Padova)- « Dovremo giocare la sfida di Latina al massimo delle nostre capacità. Il fatto di essere già qualificati per i Play Off non ci deve indurre ad avere cali di concentrazione, soprattutto perché la matematica dice che possiamo ancora arrivare al settimo posto. Inoltre la domenica successiva ci sarà già la prima sfida dei Quarti di Finale, per cui sarà anche un test di preparazione rispetto alle prossime gare che saranno sicuramente complicate, a prescindere dall’avversario che dovremo affrontare ». 

Filip Gavenda (Top Volley Latina)- « Non ci sono partite facili in questa SuperLega, questo Campionato per noi è stato molto positivo perché abbiamo conquistato l’obiettivo che la Società voleva ma nonostante questo abbiamo continuato a spingere per portare avanti il percorso di crescita che ci ha indicato il coach. Con Padova non sarà una partita facile perché giochiamo contro una squadra qualificata per i Play Off che è più avanti di noi in classifica ma nonostante questa differenza cercheremo comunque di fare la nostra partita così come abbiamo fatto con Verona, match in cui abbiamo giocato al massimo annullando anche dodici match point ai nostri avversari. Personalmente questa stagione è stata molto utile per crescere e confrontarmi con l’altissimo livello della SuperLega ».

CUCINE LUBE CIVITANOVA – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA-

PRECEDENTI: 31 (25 successi Civitanova, 6 successi Vibo Valentia)
EX: Enrico Diamantini a Vibo Valentia nel 2016-2017, Jacopo Massari a Vibo Valentia nel 2017-2018, Marco Vitelli a Civitanova dal 2013 al 2016 (dal 15/12/13), Tsimafei Zhukouski a Civitanova nel 2017-2018.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Bruno Mossa De Rezende – 3 battute vincenti alle 100, Dragan Stankovic – 5 battute vincenti alle 100 (Cucine Lube Civitanova). 
In Carriera: Enrico Diamantini – 3 attacchi vincenti ai 500 (Cucine Lube Civitanova); Todor Skrimov – 8 punti ai 1300 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia).

Andrea Marchisio (Cucine Lube Civitanova)- « Dopo la bella vittoria sulla Dinamo Mosca in Champions League che ci ha regalato l’accesso alle Semifinali, torniamo a pensare alla SuperLega Credem Banca. La gara con Vibo chiuderà la nostra stagione regolare di fronte al pubblico dell’Eurosuole Forum. Prima della gara già sapremo se possiamo ancora puntare al secondo posto oppure se resteremo terzi, visto che Trento scenderà in campo il sabato sera e se conquisterà tre punti avrà la certezza della seconda posizione. Vogliamo comunque chiudere bene la Regular Season per lanciarci positivamente verso i Play Off Scudetto: la Tonno Callipo Calabria scenderà in campo senza pensieri visto che è già sicura della salvezza, dunque prevedo una sfida interessante e a viso aperto ».

Paolo Cappio (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)- « Dobbiamo affrontare l’ultima partita in casa di Civitanova con lo spirito libero e giocare con l’obiettivo di provare a fare punti nonostante il nostro sia un avversario con grande qualità e forza fisica. Dopo aver raggiunto la salvezza dobbiamo provare a concludere la stagione nel migliore dei modi ».

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA – BCC CASTELLANA GROTTE-

PRECEDENTI: 8 (3 successi Sora, 5 successi Castellana Grotte)
EX: non ci sono ex tra queste due formazioni.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Domenico Cavaccini – 1 partita giocata alle 100, Aidan Zingel – 1 muro vincente ai 400 (BCC Castellana Grotte).
In Carriera: Joao Rafael Ferreira – 2 battute vincenti alle 100, Dusan Petkovic – 4 attacchi vincenti ai 1000 (Globo Banca Popolare del Frusinate Sora); Marco Falaschi – 2 battute vincenti alle 100 e – 3 muri vincenti ai 200 (BCC Castellana Grotte).

Pierpaolo Mauti (Globo Banca Popolare del Frusinate Sora)- « Castellana Grotte è una squadra che non ha oramai nulla da perdere, quindi sicuramente metterà in campo tutte le sue forze. Noi faremo lo stesso perché è l’ultima partita in casa, e vogliamo dimostrare e confermare ai nostri tifosi il buon campionato che abbiamo disputato. L’obiettivo dunque è continuare a giocare come sappiamo fare per poter intascare gli ultimi punti a disposizione che permetterebbero, forse, anche di superare Latina e Ravenna in classifica ».

Gaetano Carpinelli (Presidente BCC Castellana Grotte)- « Concludiamo questa disgraziata stagione contro una squadra ed una società cui vanno i nostri complimenti per l’obiettivo della salvezza raggiunto. Evidentemente ci sono stati degli errori da parte nostra in fase di costruzione della squadra. Riguardo al nostro futuro la nostra collocazione naturale sarebbe la A2, ma ci riserviamo di fare le dovute valutazioni a bocce ferme nelle prossime settimane. Abbiamo passato due stagioni molto faticose per tanti motivi a cominciare dal trasferimento a Bari, ma ora è prematuro fare promesse ».

PROGRAMMA E ARBITRI DELLA 13a GIORNATA DI RITORNO-

Sabato 23 marzo 2019, ore 20.30

Itas Trentino – Vero Volley Monza Arbitri:Braico-Venturi

Domenica 24 marzo 2019, ore 18.00

Revivre Axopower Milano – Sir Safety Conad Perugia Arbitri:Sobrero-Tanasi

Calzedonia Verona – Azimut Leo Shoes Modena Arbitri:Cesare-Bartolini

Emma Villas Siena – Consar Ravenna Arbitri:Zavater-Goitre

Kioene Padova – Top Volley Latina Arbitri:Pozzato-Simbari

Cucine Lube Civitanova – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia Arbitri:Lot-Rapisarda

Globo Banca Popolare del Frusinate Sora – BCC Castellana Grotte Arbitri: Vagni-Luciani

LA CLASSIFICA-

Sir Safety Conad Perugia 66, Itas Trentino 63, Cucine Lube Civitanova 62, Azimut Leo Shoes Modena 47, Revivre Axopower Milano 47, Calzedonia Verona 43, Vero Volley Monza 39, Kioene Padova 37, Consar Ravenna 26, Top Volley Latina 25, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 25, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 20, Emma Villas Siena 15, BCC Castellana Grotte 10

 

 

SuperLega Revivre Sir Safety Calzedonia Azimut Cucine Lube Tonno Callipo

Commenti