Tuttosport.com

Superlega, Trento-Perugia anticipo della 13a, si gioca la 10a giornata

0

Padova-Milano e Monza-Modena i match di cartello della giornata. Trento-Civitanova si recupera il 22 dicembre

Superlega, Trento-Perugia anticipo della 13a, si gioca la 10a giornata
venerdì 29 novembre 2019

ROMA- Giornata complessa per la Supelrega Maschile. Con la Cucine Lube Civitanova impegnata nel Mondiale per Club, ed il conseguente rinvio della partita con Trento al prossimo 22 dicembre, domenica pomeriggio si giocano cinque partite della 10a giornata ma contemporaneamente la stessa Itas anticiperà l'incontro che la oppone alla Sir Safety Perugia valida per la 13a giornata che andranno in campo, sempre il 1° dicembre alle 16.45.

Calzedonia Verona – Top Volley Latina. Gli scaligeri hanno 9 punti in classifica, ma vivono un momento delicato visto che il successo manca dalla 6a giornata. Stoytchev vuole la svolta domenica all’Agsm Forum con i pontini, già sconfitti in 21 dei 31 precedenti. Gli ospiti sono fermi a 5 punti in classifica e dopo il successo nel derby laziale, a Veroli, sono incappati nella battuta d’arresto a Padova e nella sconfitta interna con Trento. Due gli ex: Cester nel 2011 giocava a Latina, Sottile nel triennio dal 2007 al 2009 ha vestito la casacca veronese.
Kioene Padova – Allianz Milano. Il bilancio dei precedenti è di 7 a 5 per il Club ambrosiano, che si presenta alla Kioene Arena con Petric alla partita n. 200 in carriera e con un team intenzionato a difendere il quinto posto, dopo aver subito l’aggancio a 12 punti nel nono turno da parte dei veneti, sconfitti al tie break sul campo di Piacenza. Una battuta d’arresto che ha impedito a Padova di centrare la quarta vittoria di fila, ma è servita ad affiancare i meneghini. Gli uomini di Piazza, invece, hanno espugnato il PalaCoccia nell’ottavo turno, ma non sono scesi in campo nel nono infrasettimanale e recupereranno la gara casalinga con Vibo il 4 dicembre.
Vero Volley Monza – Leo Shoes Modena. Tredicesimo incrocio tra le due squadre. Bilancio nettamente in favore degli emiliani con 10 successi a 2. Il divario è importante anche in classifica, con la formazione di Fabio Soli ferma a quota 9 dopo la sconfitta nel match combattuto a Civitanova e il collettivo di Andrea Giani, reduce dal turno di riposo, terzo con 12 punti in più rispetto ai brianzoli. Modena ritrova da avversari tre ex: Yosifov, Beretta e Orduna. Nelle fila dei modenesi Anderson è a soli 2 punti dai 1000, Mazzone è a 8 punti dai 1600.
Globo Banca Popolare del Frusinate Sora – Gas Sales Piacenza. I due Club si incrociano per la prima volta ed entrambi vogliono cambiare marcia. Dopo il turno di riposo, Sora non ha più vinto ed è ferma a 3 punti, mentre gli emiliani, privi dell’infortunato Fei, che potrebbe rimanere a riposo per 10 giorni a causa di un problema al ginocchio procurato in allenamento, sono avanti di quattro lunghezze grazie al successo interno di giovedì sera al tie break nella maratona con Padova. Una sfida che ha esaltato le doti balistiche di Kooy e Nelli, preziosi con i propri punti.
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Consar Ravenna. Il sestetto calabrese vuole vincere per recuperare punti, quello romagnolo vuole imporsi in trasferta per volare. I padroni di casa sono a quota 4 in classifica e occupano la penultima piazza, ma devono ancora giocare il posticipo del nono turno in programma il 4 dicembre a Milano. Gli ospiti di punti ne hanno 10 e guardano alla parte alta del tabellone. Il bilancio degli scontri diretti è di 9 a 7 per la Consar. Due ex incrociati: Mengozzi è stato una bandiera ravennate dal 2009 al 2015, mentre Vitelli nel 2017 ha giocato una stagione in Romagna. Da una parte Swan Ngapeth festeggia la gara n. 100 in carriera, dall’altra Matteo Bortolozzo mira al suo cinquecentesimo block in carriera.
Itas Trentino – Sir Safety Conad Perugia. L’anticipo della 13a è il remake della Semifinale di Del Monte® Supercoppa, con i trentini che vogliono la rivincita e gli umbri che avrebbero dovuto osservare il riposo nel 10° turno. Si tratta dello scontro diretto n.34, con i gialloblù avanti 18-15. Quarti e reduci dalla vittoria a Cisterna di Latina, i padroni di casa sono a quota 21 come Modena, ma hanno un ritardo di una lunghezza dai Block Devils, che hanno giocato una gara in più e sono secondi grazie al filotto di vittorie culminato in casa con Sora. Quattro ex in gara: Daldello ha vestito la maglia umbra nel biennio 2011-2012, Russell nel triennio dal 2015 al 2017, Colaci e Lanza hanno vissuto 7 stagioni a testa da protagonisti con i gialloblù. Vettori è a 1 solo punto dai 3900 in carriera e marcia spedito verso i 4000.

TUTTE LE SFIDE-

CALZEDONIA VERONA – TOP VOLLEY LATINA-

PRECEDENTI: 31 (10 successi Latina, 21 successi Verona)
EX: Enrico Cester a Latina nel 2011-2012, Daniele Sottile a Verona dal 2007 al 2009.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Maarten Van Garderen – 2 muri vincenti ai 100 (Top Volley Latina).
In carriera: Andrea Rossi – 9 punti ai 1500 (Top Volley Latina); Maarten Van Garderen – 3 punti ai 1400 (Top Volley Latina); Enrico Cester – 19 punti ai 2000 (Calzedonia Verona); Emanuele Birarelli – 3 battute vincenti alle 200 (Calzedonia Verona).

Emanuele Birarelli (Calzedonia Verona)- « Con Latina, una reazione da parte nostra è d’obbligo. Ci siamo guardati in faccia e sappiamo quello che dobbiamo fare. Questo gruppo, questa squadra e i nostri tifosi meritano di più e domenica vogliamo, e possiamo, dimostrarlo in campo. Latina è una squadra che combatte e a questo punto sarebbe assurdo da parte nostra sottovalutare l’avversario. I primi minuti di partita ci diranno molto; sarà fondamentale essere agguerriti fin dal primo minuto se vorremo avere una possibilità di uscire da questa fase negativa. In più giocheremo a casa nostra, e questa è una grande responsabilità ».

Domenico Cavaccini (Top Volley Latina)- « Affrontiamo Verona che avrà dalla sua i favori del pronostico anche perché, è partita per fare un campionato di vertice e in questo momento sono a caccia di punti per risalire la classifica. Per quanto riguarda noi, arriviamo a questo appuntamento dopo aver fatto una buona gara con Trento: giochiamo sempre un set alla volta e così faremo anche a Verona. Il nostro obiettivo è la salvezza ed è evidente che ogni partita può essere cruciale per ottenere punti importanti ».

KIOENE PADOVA – ALLIANZ MILANO-

PRECEDENTI: 12 (7 successi Milano, 5 successi Padova)
EX: non ci sono ex tra queste due formazioni.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Riccardo Sbertoli – 1 partita giocata alle 100 (Allianz Milano); Nimir Abdel-Aziz – 14 punti ai 1000 (Allianz Milano); Trevor Clevenot – 27 attacchi vincenti ai 1000 (Allianz Milano); Luigi Randazzo – 3 battute vincenti alle 100 (Kioene Padova).
In carriera: Nemanja Petric – 1 partita giocata alle 200 (Allianz Milano), Alberto Polo – 1 punto ai 1200 (Kioene Padova); Luigi Randazzo – 11 punti ai 1500 (Kioene Padova); Fernando Hernandez Ramos – 3 punti ai 2100 (Kioene Padova).

Dragan Travica (Kioene Padova)- « Sulla carta Milano è una squadra più forte di noi, ma vogliamo reagire dopo la sconfitta di Piacenza. Giocando tante gare così ravvicinate si sa che, sul piano del gioco, si possono alternare alti e bassi. Al Pala Banca non siamo stati costanti e abbiamo raccolto solo un punto. Guardiamo avanti e proviamo da subito a ritrovare le energie necessarie per disputare un buon match con l’Allianz ».

Roberto Piazza (Allenatore Allianz Milano)- « Con la partita di domenica inizia un ciclo duro che ci vedrà giocare 8 partite in 26 giorni, di cui 6 di SuperLega e 2 di CEV Challenge Cup. Sappiamo fin da subito che non sarà facile essere al top in tutte queste gare ed in così pochi giorni, ma lavoriamo e lavoreremo affrontando ogni sfida un passo alla volta. Padova è una trasferta ostica ed una squadra che sa mettere in difficoltà qualsiasi avversario. Servirà un’altra grande prova dei ragazzi che, fino ad ora, stanno dando il massimo in gara ed in allenamento ».

VERO VOLLEY MONZA – LEO SHOES MODENA-

PRECEDENTI: 12 (2 successi Monza, 10 successi Modena)
EX: Thomas Beretta a Modena nel 2013-2014, Santiago Orduna a Modena nel 2016-2017, Viktor Yosifov a Modena nel 2011-2012.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season:Thomas Beretta – 19 attacchi vincenti ai 1000 e – 3 battute vincenti alle 100 (Vero Volley Monza); Donovan Dzavoronok – 1 battuta vincente alle 100 (Vero Volley Monza); Ivan Zaytsev – 3 muri vincenti ai 300 (Leo Shoes Modena).
In carriera: Elia Bossi – 19 attacchi vincenti ai 500 (Leo Shoes Modena); Donovan Dzavoronok – 19 punti ai 1100 (Vero Volley Monza); Matthew Anderson – 2 punti ai 1000 (Leo Shoes Modena); Ivan Zaytsev – 3 muri vincenti ai 400 (Leo Shoes Modena); Daniele Mazzone – 8 punti ai 1600 (Leo Shoes Modena).

Thomas Beretta (Vero Volley Monza)- « Vogliamo ripartire dal terzo e quarto set giocati contro Civitanova. Contro i marchigiani abbiamo giocato una bella pallavolo, come era successo contro Verona, anche se ci abbiamo messo un po’ di tempo ad entrare in partita. Sappiamo che ci sarà una grande cornice di pubblico, che speriamo ci supporti a sfatare un tabù casalingo contro di loro. Noi cercheremo di dare il massimo per ripartire prontamente. Obiettivi? Crescere dal punto di vista della costanza. Dobbiamo riuscire a tenere alto il livello del ritmo per più tempo durante il match, perché quando abbiamo dei picchi positivi, tutti fanno fatica a starci dietro. Speriamo di riuscire a farlo già nella partita contro Modena ».

Matthew Anderson (Leo Shoes Modena)- « Monza è una squadra che ha grande individualità, che può vincere con chiunque, noi dovremo essere pronti ad un match con un altissimo livello di gioco, dove occorrerà massima concentrazione. Quello di dicembre sarà un mese molto intenso, con tanti match ravvicinati, anche gli scorsi anni in Russia mi sono trovato in questa situazione, occorre prepararsi al meglio, fisicamente e mentalmente. La semifinale persa con la Polonia nei mondiali 2018 e la prestazione di Kurek? Fece una partita incredibile, come solo i gradi campioni sanno fare, è un giocatore straordinario, dovremo stare molto attenti, è un grandissimo opposto e un trascinatore ».

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA – GAS SALES PIACENZA-

PRECEDENTI: non ci sono confronti diretti tra questi due Club.
EX: non ci sono ex tra queste due formazioni.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Dragan Stankovic – 15 punti ai 1500 (Gas Sales Piacenza)
In carriera: Jacopo Botto – 10 punti ai 2900 (Gas Sales Piacenza); Joao Rafael De Barros Ferreira – 18 punti ai 1200 (Globo Banca Popolare del Frusinate Sora).

Ottavio Conte (Terzo allenatore Globo Banca Popolare del Frusinate Sora)- « Dopo le sconfitte con Milano e Perugia siamo chiamati all’immediato riscatto con Piacenza. Gli uomini di Gardini non hanno avuto un inizio di stagione brillante ma la classifica non rende sicuramente giustizia al roster di cui il coach dispone e di cui fanno parte giocatori di esperienza, caratteristica che permette alla squadra di affrontare i momenti di difficoltà con maturità e determinazione. Per questo verranno a Veroli per acquisire punti necessari per raggiungere posizioni di classifica più consone al blasone della società. Per quanto ci riguarda dovremo cercare la partita perfetta e fare in modo che si traduca in risultato necessario per abbandonare il fondo della classifica ».

Gabriele Nelli (Gas Sales Piacenza)- « Dopo la gara contro Padova abbiamo poco tempo per recuperare ma vogliamo farci trovare pronti perché contro Sora ci aspetta un’altra sfida molto importante. Dobbiamo migliorare ancora sotto certi punti di vista, siamo ancora altalenanti e bisogna ridurre il più possibile gli errori che commettiamo durante il gioco. Bisogna scendere in campo e tenere costante il nostro ritmo, sappiamo che possiamo fare bene. Siamo una squadra che ha dimostrato di lottare fino alla fine in ogni gara. Quest’anno tutte le gare che ci attendono sono difficili e sarà così anche contro Sora: loro vorranno vincere per muovere la classifica ma anche noi vogliamo fare bene e fare punti importanti per il nostro campionato ».

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA – CONSAR RAVENNA-

PRECEDENTI: 16 (9 successi Ravenna, 7 Vibo Valentia)
EX: Stefano Mengozzi a Ravenna dal 2009 al 2016, Marco Vitelli a Ravenna nel 2017-2018.
A CACCIA DI RECORD:
In carriera: Swan Ngapeth – 1 partita giocata alle 100 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia); Matteo Bortolozzo – 24 attacchi vincenti ai 1000 e – 1 muro vincente ai 500 (Consar Ravenna); Marco Vitelli – 4 muri vincenti ai 100 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia).

Marco Rizzo (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)- « Ravenna è una squadra giovane che sta attraversando un momento molto positivo e che arriverà da noi ancora più sicura dopo la vittoria casalinga conquistata contro Verona mercoledì scorso. Arriverà in Calabria con l’intenzione di fare risultato per cui il nostro approccio alla gara deve essere quello di non concedere nulla agli avversari. Scenderemo in campo con la consapevolezza che dovremo affrontare una partita con una formazione di pari livello e che non ci sono risultati già predefiniti in questo campionato. Durante la settimana abbiamo lavorato molto sfruttando a nostro favore il fatto di aver saltato il turno infrasettimanale. Abbiamo acquisito molta fiducia negli ultimi due match in cui abbiamo dimostrato di giocare molto bene: con Verona è arrivata la vittoria con risultato secco e con Civitanova abbiamo sfiorato il tie-break. Vogliamo dare continuità a quanto di buono fatto fino ad ora ».

Lorenzo Cortesia (Consar Ravenna)- « Il nostro obiettivo è migliorare partita dopo partita, mercoledì era importante fare risultato e ci siamo riusciti conquistando la prima vittoria in casa. Questo ci dà una grande spinta per arrivare in Calabria carichi, agguerriti e con lo spirito giusto. Ci aspetta una trasferta lunga e complicata, un avversario difficile che va affrontato nella giusta maniera, giocando al meglio, se non vogliamo avere brutte sorprese. In questo momento non guardiamo la classifica, pensiamo a lavorare bene in palestra e a fare più punti possibili. Contro Vibo vogliamo confermare questo nostro buon momento ».

ITAS TRENTINO – SIR SAFETY CONAD PERUGIA-

PRECEDENTI: 33 (15 successi Perugia, 18 successi Trento)
EX: Nicola Daldello a Perugia dal 2011 al 2013, Aaron Russell a Perugia dal 2015 al 2018, Massimo Colaci a Trento dal 2010 al 2017, Filippo Lanza a Trento dal 2008 al 2017 (Giov. dal 2004 al 2008).
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Marko Podrascanin – 1 battuta vincente alle 200 (Sir Safety Conad Perugia); Davide Candellaro – 2 battute vincenti alle 100 (Itas Trentino).
In carriera: Filippo Lanza – 2 battute vincenti alle 200 (Sir Safety Conad Perugia); Luca Vettori – 1 punto ai 3900 (Itas Trentino); Oleh Plotnytskyi – 1 battuta vincente alle 100 (Sir Safety Conad Perugia); Aleksandar Atanasijevic – 4 battute vincenti alle 400 (Sir Safety Conad Perugia).

Simone Giannelli (Itas Trentino)- « Ogni partita fa storia a sé ma a questo appuntamento arriviamo con fiducia, determinazione e consapevolezza dei nostri mezzi; sensazioni che derivano anche dal successo ottenuto a Latina mercoledì scorso. Perugia è una squadra molto forte, come d’altronde lo era Modena, ma siamo sereni e consci di poter giocare una grande gara ».

Marko Padrascanin (Sir Safety Conad Perugia)-  « Arriviamo al big match di Trento in buone condizioni e reduci da un periodo molto positivo in campionato. La squadra sta crescendo gara dopo gara e siamo pronti a giocarci le nostre carte in un campo e contro un avversario molto difficili. Andiamo con l’obiettivo di vincere e per farlo sarà importante fare un grande match in fase break e limitare così il gioco veloce di Giannelli ed i loro tanti attaccanti di qualità ».

PROGRAMMA E ARBITRI DELLA 10a GIORNATA-

Domenica 1 dicembre, ore 17.00

Calzedonia Verona – Top Volley Latina Arbitri: Cerra-Rapisarda

Domenica 1 dicembre, ore 18.00

Kioene Padova – Allianz Milano Arbitri: Curto-Luciani

Vero Volley Monza – Leo Shoes Modena Arbitri: Braico-Venturi

Globo Banca Popolare del Frusinate Sora – Gas Sales Piacenza Arbitri: Simbari-Gasparro

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Consar Ravenna Arbitri: Pozzato-Zavater

Itas Trentino – Cucine Lube Civitanova Posticipata a domenica 22 dicembre ore 18.00

Riposa: Sir Safety Conad Perugia (Anticipa la 13a giornata)

Anticipo 13a giornata-

Domenica 1 dicembre, ore 16.45

Itas Trentino – Sir Safety Conad Perugia Arbitri: Gnani-Goitre

LA CLASSIFICA-
Cucine Lube Civitanova 29, Sir Safety Conad Perugia 22, Leo Shoes Modena 21, Itas Trentino 21, Allianz Milano 12, Kioene Padova 12, Consar Ravenna 10, Calzedonia Verona 9, Vero Volley Monza 9, Gas Sales Piacenza 7, Top Volley Latina 6, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 4, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 3

1 incontro in più: Cucine Lube Civitanova, Sir Safety Conad Perugia
2 incontri in meno: Allianz Milano, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia
1 incontro in meno: Leo Shoes Modena,Kioene Padova, Vero Volley Monza, Gas Sales Piacenza, Top Volley Latina

 

 

SuperLega Itas Sir Safety Vero Volley Leo Shoes Kioene Allianz

Caricamento...