Tuttosport.com

Superlega, rinviate due partite, vincono Civitanova e Modena

0

A seguito del rischio Covid-19 non si è giocato a Milano e Piacenza. La squadra di De Giorgi batte in rimonta Trento, quella di Giani supera in quattro set Monza

Superlega, rinviate due partite, vincono Civitanova e Modena
© Itas Trento
domenica 8 marzo 2020

ROMA- Il rischio Covid-19 continua ad influire in maniera determinante sul regolare svolgimento della Superlega. Anche nella 10a giornata non si sono disputate due delle quattro partite in programma stasera. A Milano sono mancate le norme di sicurezza dal contagio in quanto, si legge in un comunicato della Powervolley, si è deciso di non giocare il match fra Allianz e Kioene Padovaalla luce del rilevamento della temperatura corporea dei presenti” che evidentemente ha rilevato dati non conformi alla salute collettiva. A Piacenza il match non è andato in scena la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora ha deciso di non presentarsi in campo.

Nelle due sfide andate in scena vittoria della Cucine Lube Civitanova nel big match contro l’Itas Trentino in rimonta come nella semifinale di Coppa Italia, risalendo la china dallo 0-2 al passivo. La Leo Shoes Modena ha invece battuto in quattro set la Vero Volley Monza.

LE DUE SFIDE-

LEO SHOES MODENA – VERO VOLLEY MONZA-

Leo Shoes Modena di Andrea Giani e la Vero Volley Monza dell’ex gialloblù Fabio Soli si incontrano per la ventunesima di Superlega nelle porte chiuse del PalaPanini. Le due squadre giocano senza pubblico in un’atmosfera assolutamente surreale come da disposizioni governative prese in seguito all’emergenza coronavirus ed è la prima volta nel Tempio in 35 anni. La Leo Shoes parte con la diagonale Christenson-Zaytsev, in banda ci sono Bartosz Bednorz e Matt Anderson, al centro Holt-Mazzone, il libero è Salvatore Rossini. La Monza di Fabio Soli parte con Orduna-Kurek in diagonale, al centro ci sono Yosifov e Galassi, in banda Dzavoronok e Louati, il libero è Goi. E’ Modena a vincere il primo set con un perentorio 25-16 nel quale sono Ivan Zaytsev e Bartosz Bednorz, entrambi sopra al 60% in attacco, i due trascinatori. Il secondo parziale è sulla falsariga del primo con Bednorz che attacca con uno straordinario 83% e la Leo Shoes che prima va sul 16-12 e poi chiude con un sideout perfetto 25-18. Il terzo set lo porta a casa Monza 23-25 con il francese Louati che prende per mano i suoi, sono 3 gli ace con 10 punti complessivi. Il quarto set vede ancora Modena sugli scudi con Zaytsev e Holt perfettamente serviti da un super Micah Christenson, sarà lui l’MVP del match. Il set si chiude 25-21 e il match è un 3-1 per i gialli. 

I PROTAGONISTI-

Andrea Giani (Allenatore Leo Shoes Modena)- « Credo sia difficile allenarsi ed entrare in un palazzetto dove non possono entrare i nostri tifosi. E' una situazione realmente contingente, noi obiettivamente giochiamo per il nostro pubblico, creiamo spettacolo e così, aldilà del risultato positivo, si fa molto fatica, anche per ciò che sta succedendo fuori. Quello che ha fatto la Lega Basket e la Lega Pallavolo Femminile ha un senso secondo me. Andare avanti così non è sicuramente qualcosa di positivo o produttivo. Il nostro Paese è in un momento di difficoltà e si dovrebbe tutti insieme adottare le stesse misure per prevenire e circoscrivere questa situazione ».

Fabio Soli (Allenatore Vero Volley Monza)- « E’ stata la fotocopia della partita dell’andata che racconta tanto di noi quest’anno. Per tutte le squadre della nostra fascia è molto difficile giocare contro Modena quando batte come i primi due set, producendo numeri importanti in attacco e nella fase break. Dopo un calo loro nel terzo set siamo tornati forte, soprattutto in battuta e in attacco e questo è stato positivo. Dispiace invece per il quarto parziale, visto che loro non hanno macinato lo stesso gioco dei primi due. Avremmo potuto arrivare con qualche punticino in più nel finale di set e provare a vedere se riuscivamo a portare via un punto nel tie-break che poteva valere oro per i Play Off ».

IL TABELLINO-

LEO SHOES MODENA – VERO VOLLEY MONZA 3-1 (25-16, 25-18, 23-25, 25-21)

LEO SHOES MODENA: Christenson 5, Anderson 10, Holt 11, Zaytsev 18, Bednorz 19, Mazzone 6, Iannelli (L), Rossini (L), Salsi 0. N.E. Estrada Mazorra, Sanguinetti, Bossi, Pinali, Rinaldi. All. Giani.

VERO VOLLEY MONZA: Orduna 0, Louati 22, Galassi 2, Kurek 7, Dzavoronok 13, Yosifov 6, Federici (L), Buchegger 2, Goi (L), Sedlacek 0, Beretta 3. N.E. Calligaro, Capelli, Ramirez Pita. All. Soli.

ARBITRI: Piana, Saltalippi.

NOTE – durata set: 24′, 23′, 32′, 26′; tot: 105′.

MVP: Micah Christenson (Leo Shoes Modena)

CUCINE LUBE CIVITANOVA – ITAS TRENTINO-

In un Eurosuole Forum a porte chiuse, la Cucine Lube Civitanova batte l’Itas Trentino in una sfida dai due volti, proprio come la Semifinale di Coppa Italia. Sotto 2-0, gli uomini di De Giorgi si ritrovano dal terzo set in poi trascinati dai 25 punti di Leal (59% in attacco ed MVP del match), strappando così ai trentini una vittoria fondamentale in chiave classifica. A segnare la gara anche i 14 muri di Juantorena e compagni.

Coach De Giorgi opta al centro per Simon-Anzani, poi Bruno-Rychlicki, Juantorena-Leal, Balaso libero. Lorenzetti sceglie in banda Russell-Kovacevic (Russell è out), al centro Candellaro-Lisinac, e Giannelli-Vettori diagonale palleggiatore-opposto, Grebennikov libero.

I biancorossi ci provano subito con Leal a muro, ma Trento trova nei colpi di Kovacevic la risorsa giusta per il break (5-7 e poi 10-12). La Cucine Lube Civitanova ricuce con il martello brasiliano (13-13) ma ancora lo schiacciatore serbo (stavolta in battuta) firma il nuovo +2 (13-15), l’errore di Juantorena manda i trentini sul 14-17. I cucinieri provano a restare lì (18-19) ma Trento (Kovacevic 9 punti) chiude 22-25.

Servizio di Trento protagonista nel secondo set: Lisinac (4-7) e un doppio ace di Russell scavano il vuoto per l’Itas (7-11). La formazione di Lorenzetti continua a picchiare dai nove metri con un ace di Kovacevic (10-15) e allunga ancora sul 13-18: arriva la reazione, però tardiva, della Cucine Lube Civitanova che risale fino al -2 (19-21) con Simon e Leal, ma a chiudere è ancora una volta un ace di Lisinac (21-25), il quinto nel set per i trentini.

La Cucine Lube Civitanova (c’è Diamantini in campo al posto di Anzani) prova a risalire nel terzo set: partenza sprint (4-0), gioco molto più convincente con i colpi di Rychlicki (top scorer del set con ben 7 punti personali). Simon firma il 12-7, proprio Diamantini si fa sentire a muro (17-13) e due grandi colpi di Juantorena sigillano il set sul 25-18. L’attacco di Trento cala al 26%.

L’inizio di quarto set è punto a punto (5-5), primo break di Trento che va sul +2 (10-12), De Giorgi inserisce D’Hulst per Bruno, Simon riacciuffa subito con l’ace del 12-12. Rychlicki riporta avanti i biancorossi (16-14) con due contrattacchi, un gran muro di Simon vale il +3 (20-17): un super Leal e l’errore di Russell lanciano la Cucine Lube (23-18) che respinge gli attacchi di Giannelli (ace) e del neo entrato Michieletto (muro, 23-21), finisce 25-22.

Nel tie break il primo strappo è di Trento con il mani out di Vettori (4-6), la Cucine Lube si rilancia con tre grandi muri consecutivi della coppia Rychlicki-Diamantini (11-9). La sfida ora è tutto a filo rete: Lisinac risponde (11-11) ma Leal ferma Vettori con un altro gran muro (13-11): è il break decisivo, i biancorossi chiudono 15-13.

I PROTAGONISTI-

Osmany Juantorena (Cucine Lube Civitanova)- « Siamo una squadra che non molla mai, sotto 2-0 abbiamo vinto un’altra volta 3-2. Siamo una squadra veramente incredibile, non era facile giocare stasera in questa situazione, né per noi né per loro, e siamo stati molto bravi a venirne fuori. Ora siamo di nuovo primi in classifica da soli ».

Angelo Lorenzetti (Allenatore Itas Trentino)- « Il rammarico sta nel non aver sfruttato le occasioni nel quarto set, nel momento in cui abbiamo commesso un paio di invasioni gratuite. Per vincere contro la Lube dobbiamo giocare in maniera faticosa, operazione che ci costa tanto anche in termini di energie. Nel momento in cui le esauriamo continuiamo a lottare ma non riusciamo a essere incisivi come prima ».

IL TABELLINO-

CUCINE LUBE CIVITANOVA – ITAS TRENTINO 3-2 (22-25, 21-25, 25-18, 25-22, 15-13)

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Mossa De Rezende 3, Juantorena 12, Anzani 0, Rychlicki 18, Leal 25, Simon 12, Marchisio (L), Diamantini 9, Balaso (L), D’Hulst 0, Massari 0, Kovar 0, Bieniek 0. N.E. Ghafour. All. De Giorgi.

ITAS TRENTINO: Giannelli 5, Russell 19, Candellaro 1, Vettori 14, Kovacevic 24, Lisinac 8, De Angelis (L), Grebennikov (L), Cebulj 0, Codarin 0, Michieletto 2. N.E. Daldello, Sosa Sierra. All. Lorenzetti.

ARBITRI: Santi, Cerra.

NOTE – durata set: 30′, 29′, 32′, 29′, 21′; tot: 141

MVP: Yoandy Leal (Cucine Lube Civitanova)

I RISULTATI-

Cucine Lube Civitanova-Itas Trentino 3-2 (22-25, 21-25, 25-18, 25-22, 15-13);

Top Volley Cisterna-Calzedonia Verona 2-3 (22-25, 25-23, 27-25, 20-25, 12-15) Giocata ieri;

Allianz Milano-Kioene Padova – Non ancora disputata;

Leo Shoes Modena-Vero Volley Monza 3-1 (25-16, 25-18, 23-25, 25-21);

Gas Sales Piacenza-Globo Banca Popolare del Frusinate Sora – Non ancora disputata;

Consar Ravenna-Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-2 (25-20, 24-26, 18-25, 25-22, 15-13) Giocata il 04/03/2020 ore 20:30
Ha riposato: Sir Safety Conad Perugia

LA CLASSIFICA-

Cucine Lube Civitanova 53, Leo Shoes Modena 52, Sir Safety Conad Perugia 51, Itas Trentino 45, Allianz Milano 36, Consar Ravenna 26, Kioene Padova 25, Calzedonia Verona 24, Vero Volley Monza 23, Gas Sales Piacenza 18, Top Volley Cisterna 16, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 16, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 5.

Note: 1 Incontro in più: Leo Shoes Modena, Itas Trentino, Consar Ravenna; 1 Incontro in meno: Allianz Milano, Kioene Padova, Gas Sales Piacenza;

IL PROSSIMO TURNO-15/03/2020 Ore: 18.00

Sir Safety Conad Perugia-Cucine Lube Civitanova;

Calzedonia Verona-Leo Shoes Modena;

Gas Sales Piacenza-Allianz Milano Si gioca il 14/03/2020 ore 18.00;

Globo Banca Popolare del Frusinate Sora-Vero Volley Monza;

Kioene Padova-Consar Ravenna;

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia-Top Volley Cisterna Si gioca il 14/03/2020 ore 18.00

Riposa: Itas Trentino

SuperLega Cucine Lube Itas Allianz Kioene Leo Shoes Vero Volley

Caricamento...