Tuttosport.com

Cisterna conferma l'opposto Sam Onwuelo

0

Sarà l'alternativa a Giulio Sabbi il ventitreenne nato in Nigeria ma di nazionalità italiana

Cisterna conferma l'opposto Sam Onwuelo
martedì 30 giugno 2020

CISTERNA DI LATINA (LATINA) – Con la conferma dell' opposto Samuel Onwuelo si allarga il roster della prossima Top Volley Cisterna. Il posto due italiano, nato in Nigeria, sarà protagonista con Giulio Sabbi del campionato di Superlega dopo aver lavorato con coach Lorenzo Tubertini che, anche nel campionato scorso, lo ha chiamato in causa piuttosto spesso.

«Sono molto felice di essere ancora qui e di difendere i colori della Top Volley, ci tengo a ringraziare la società per la fiducia che ha riposto in me, questo lo ritengo molto importante per il contributo che continuerò a dare quando verrò chiamato in causa» spiega Samuel, che è l’ottavo giocatore italiano annunciato dalla Top Volley (eguagliando il numero di italiani del passato campionato) con il ruolo di schiacciatore ancora da confermare.

LE PAROLE SAMUEL ONWUELO-

«Nella passata stagione mi sono trovato molto bene con i compagni e con lo staff, la società ha deciso poi di darmi fiducia e di questo sono molto orgoglioso – aggiunge Samuel, nato in Nigeria ma di passaporto italiano e che in precedenza aveva giocato in serie A2 ad Alessano, nella stagione precedente a Reggio Emilia (A2) mentre in Superlega l’opposto aveva giocato anche nel torneo 2016/2017 a Modena – Il mio obiettivo? Dare il più possibile una mano alla squadra e farmi trovare pronto quando sarò chiamato in causa per scendere in campo. Nell’ultimo campionato, fin dall’inizio della preparazione, sono stato sempre molto disponibile al lavoro che mi veniva proposto e poi ho lavorato molto tecnicamente, con il coach che mi ha dato una mano per migliorare alcune situazioni di gioco».

STUDIO E SOCIALE –

Onwuelo è uno studente universitario di ingegneria gestionale e anche un grande appassionato di musica e di libri.

«Nonostante la sospensione a causa della pandemia di Covid-19 reputo l’ultimo campionato molto positivo per la squadra, abbiamo dimostrato di saper crescere e lottare contro tutti. Fuori dal campo poi mi è piaciuto molto il progetto di coinvolgimento che abbiamo fatto nelle scuole, specie in quelle di Cisterna di Latina, dove siamo andati più volte nel corso della stagione e abbiamo incontrato più volte gli studenti e poi nel progetto contro il bullismo e cyberbullismo #Accendiamoilrispetto con AbbVie e la Polizia di Stato, un’iniziativa che ci vedeva dare una scossa alla rete prima di ogni partita casalinga, lo ritengo un messaggio molto importante e che si lega molto ai miei valori, che poi sono gli stessi del Club per cui gioco».

 

Onwuelo Top Volley Tubertini

Caricamento...