Play Off 5° posto: Piacenza e Cisterna prime semifinaliste

Le formazioni di Bernardi e Soli vincono rispettivamente contro Verona al tie break e a Monza e si qualificano matematicamente. Per gli altri due posti battaglia fra Milano (oggi vincente a Taranto) e Monza che sono a quota sei in classifica, e Verona che insegue a 4
Play Off 5° posto: Piacenza e Cisterna prime semifinaliste

ROMA-Penultimo turno del torneo Play Off 5° posto che hanno certificato i nomi delle prime due semifinaliste. La Top Volley Cisterna, con il netto successo sul campo della Vero Volley Monza, mette in cassaforte la qualificazione. Ribadisce il primato pur soffrendo la Gas Sales Bluenergy Piacenza che supera soltanto al tie break contro Verona che con il punto conquistato tiene vive le speranze di entrare fra le prime quattro. Vittoria importante per l’Allianz Milano sul campo della Gioiella Prisma Taranto che porta gli uomini di Piazza al terzo posto.

LE TRE SFIDE-

GIOIELLA PRISMA TARANTO - ALLIANZ MILANO-

L’Allianz Milano sbanca il PalaMazzola e raggiunge quota 6 nella classifica dei Play Off per il 5° posto. Piano e compagni chiudono così la pratica in 3 set: forti della vittoria con Verona dopo le due sconfitte casalinghe consecutive (rispettivamente con Monza e Cisterna), l’Allianz Powervolley non sbaglia e trova la vittoria. I ragazzi di coach Piazza contro la Gioiella Prisma Taranto scendono in campo con la giusta attitudine mentale per conquistare il bottino da 3 punti. Il gruppo capitanato da Matteo Piano non ha infatti mancato l’appuntamento con la vittoria, arrivata in 3 set (17-25, 23-25, 23-25), segnando il secondo successo dopo un inizio del girone tutt’altro che semplice. Buona la prova dei meneghini con un ottimo Porro in regia che ha potuto contare sui suoi terminali offensivi principali, tra cui la banda giapponese Ishikawa che chiude con il 52% in attacco (12 punti). Prestazione superlativa del centrale francese Chinenyeze che chiude il match al PalaMazzola con ben 18 punti (91% in attacco e 5 muri), che gli valgono meritatamente il premio di MVP. Prossimo appuntamento per gli ambrosiani sarà l’ultima giornata della pool con la capolista Piacenza martedì 3 maggio tra le mura amiche dell’Allianz Cloud.

Primo set-Starting six Milano con coach Piazza che dà fiducia a Jaeschke e Ishikawa in posto 4, riproponendo Chinenyeze al centro con Piano e confermando Porro-Patry in diagonale di posto 2 e Pesaresi libero. Dall’altra parte della rete coach Di Pinto si affida a Falaschi-Sabbi in diagonale, Freminais-Di Martino al centro, Gironi e Randazzo in posto 4 e libero Laurenzano.

Primo parziale a tinte bianco blu con l’allungo in avvio per Milano segnando il doppio vantaggio sull’errore in attacco di Taranto (0-2). Aumenta il distacco Milano con lo smash andato a segno di Jaeschke su un’imprecisione in ricezione della compagine pugliese, 2-6. L’ace di Gironi avvicina pericolosamente la squadra di coach Di Pinto 6-7 ai meneghini, ma il martello giapponese riporta Piano e compagni a distanza di sicurezza (8-11). È il centrale francese a segnare il +4 con il suo primo tempo portando i suoi compagni sul punteggio di 10-14, segue poi l’errore in attacco di Sabbi che consente a Milano di acquisire il massimo vantaggio fino a questo momento (11-16). Coach Di Pinto chiama time out a seguito dell’attacco vincente di Jean Patry che vale il 12-19 a favore degli ambrosiani. Mantiene il distacco a +7 Milano con il block out di Ishikawa (15-22). Chiude il parziale 17-25 l’ace di Chinenyeze.

Secondo set-Equilibrio in partenza in questo secondo parziale. Sabbi porta i suoi per la prima volta in vantaggio nel match 6-5 con la sua parallela vincente, segue l’errore in attacco di Patry (7-5) e coach Piazza chiama time out. Errori di troppo per entrambe le squadre, il chiodo di Ishikawa stabilisce la parità a quota 10. Sbarra la strada a Taranto il muro di Patry su Gironi, segnando anche il doppio vantaggio per l’Allianz Powervolley (13-15). Procede di pari passo il parziale con la diagonale di Sabbi che vale il 18 pari. Il fallo di invasione di Freimanis consegna il doppio vantaggio a Milano, 19-21. Mantiene il distacco Milano che chiude anche il secondo parziale 23-25 con l’attacco vincente di Jaeschke.

Terzo set-Coach Di Pinto deve rimediare all’infortunio all’inguine che Randazzo ha subìto nella seconda frazione, proponendo Stefani opposto a Falaschi e Sabbi in posto 4. Inarrestabile il centrale francese Chinenyeze che porta Milano in vantaggio 2-4 rifilando due ace consecutivi alla squadra di casa. Porro sceglie Mosca in primo tempo (partito nel terzo set al posto di Matteo Piano) per mantenere il doppio vantaggio, 5-7. Gironi blocca Patry, poi l’ace di Di Martino porta i pugliesi sopra 9-8. Dopo il time out di coach Piazza, Di Martino rifila un altro ace che vale l’8-11. Si riporta ad una lunghezza di distanza Milano con la pipe di Ishikawa (13-14). Romanò segna il punto della parità a quota 17 (entrato con il doppio cambio sul punteggio di 15-16). Passa in vantaggio Milano con il muro di Chinenyeze 19-20, che il centrale ripropone per segnare il 20-23. Termina il match con l’errore al servizio di Taranto, terza frazione per i meneghini con il punteggio di 23-25.

I PROTAGONISTI-

Vincenzo Di Pinto (allenatore Gioiella Prisma Taranto)- « Durante I Play Off abbiamo pensato al futuro, facendo giocare i ragazzi più giovani. Buona la prova del centrale Freimanis, che si sta mettendo in mostra nelle ultime partite. Quest'oggi siamo stati costretti a giocare anche con due opposti in campo nello stesso momento, a causa dell'infortunio di Randazzo. Continuiamo nel percorso di programmazione e onoreremo anche la partita della prossima settimana contro Monza ».

Barthèlèmy Chinenyeze (Allianz Powervolley Milano) – « Taranto è una squadra in difficoltà perché non tutti i giocatori stanno bene, noi siamo stati concentrati per tutta la partita, anche quando avevamo due o tre punti di svantaggio nel punteggio. È vero che ho fatto una bel match ma i 3 punti sono la cosa più importante in vista della qualificazione alla semifinale. Nelle prime due partite non eravamo in campo con la testa, però adesso stiamo facendo vedere un bel gioco di squadra. L’obiettivo è la semifinale, dobbiamo continuare così per puntare il 5° posto ».

IL TABELLINO-

GIOIELLA PRISMA TARANTO – ALLIANZ MILANO 0-3 (17-25, 23-25, 23-25)

GIOIELLA PRISMA TARANTO: Falaschi 0, Randazzo 3, Freimanis 4, Sabbi 15, Gironi 15, Di Martino 11, Laurenzano (L), Dosanjh 0, Stefani 1, Alletti 0. N.E. All. Di Pinto.

ALLIANZ MILANO: Porro 1, Ishikawa 12, Chinenyeze 18, Patry 8, Jaeschke 6, Piano 3, Staforini (L), Pesaresi (L), Djokic 0, Romanò 2, Daldello 0, Mosca 2. N.E. Maiocchi. All. Piazza.

ARBITRI: Gasparro, Cavalieri.

NOTE – durata set: 23′, 27′, 28′; tot: 78′.

MVP: Barthèlèmy Chinenyeze (Allianz Milano)

Spettatori: 293

VERO VOLLEY MONZA - TOP VOLLEY CISTERNA-

Tre punti importanti che valgono l’accesso alle Semifinali dei Play Off Quinto posto per la Top Volley Cisterna che passa in tre set sul campo della Vero Volley Monza. Parte bene la squadra di Soli. Maar mette a segno due ace consecutivi e poi Raffaelli e Dirlic sfruttano al meglio le palle servite da capitan Baranowicz, 4-9. I ragazzi di coach Soli lavorano bene sulla fase difensiva e ricostruzione riuscendo a portare il vantaggio a più sette con Raffaelli, 10-17. Solo i laziali in campo, Monza in affanno, ne approfitta il solito Dirlic, 10-18. Magia sotto rete di Baranowicz che si inventa un pallonetto che manda in confusione gli avversari, 13-21. Raffaelli chiude il primo set, dopo un buon recupero di Maar, 16-25.  I pontini partono bene anche nel secondo set e Dirlic approfitta spesso del lungo linea per superare il muro avversario ben piazzato, 5-8. Baranowicz ad una mano sfrutta tutta l’esperienza del martello canadese, Maar mette a terra la palla del 14-18. Bossi sbatte la porta in faccia a Davyskiba, 14-20. Martellata di Zingel dopo una ricezione sbagliata di Monza chiude il secondo set, 16-25. Monza non riesce a trovare ritmo neanche nel terzo set, i bianco blu si portano avanti con Zingel che insacca un pallone non facile, 3-9. Ricezione di Raffaelli, palla sulla testa di Baranowicz, che può scegliere e va su Dirlic, attacco forte sul lungo linea, 6-17. Ancora un ace, questa volta con Dirlic, 10-21. Cisterna sbanca l’arena di Monza, in una partita a senso unico, chiude l’incontro con un ace di Zingel, 13-25.

I PROTAGONISTI

Vlad Davyskiba (Vero Volley Monza)- « Oggi abbiamo giocato davvero male, non è stata proprio la nostra giornata. Troppi errori in attacco e anche al servizio, e in più abbiamo fatto davvero fatica in ricezione. Proveremo subito a "resettare" dopo questa sconfitta per andare a vincere contro Taranto, martedì, perché oggi non abbiamo espresso la nostra solita pallavolo »

Stephen Maar (Top Volley Cisterna)- « La nostra squadra sta facendo bene in questi playoff nonostante la vicinanza tra le partite, vogliamo vincere. Oggi siamo in semifinale e vogliamo giocare al Palasport di Cisterna. Ad ogni incontro arriviamo con la concentrazione giusta ed il sorriso sulle labbra, ci stiamo divertendo e vogliamo fare bene ».

IL TABELLINO-

VERO VOLLEY MONZA – TOP VOLLEY CISTERNA 0-3 (16-25, 16-25, 13-25)

VERO VOLLEY MONZA: Orduna 0, Davyskiba 13, Beretta 3, Grozer 9, Dzavoronok 7, Galassi 1, Gaggini (L), Karyagin 3, Federici (L), Grozdanov 0. N.E. Galliani, Katic, Calligaro. All. Eccheli.

TOP VOLLEY CISTERNA: Baranowicz 1, Maar 12, Bossi 10, Dirlic 16, Raffaelli 8, Zingel 8, Picchio (L), Cavaccini (L), Giani 0, Rinaldi 0. N.E. Wiltenburg. All. Soli. ARBITRI: Armandola, Brunelli.

NOTE – durata set: 23′, 24′, 23′; tot: 70′.

MVP: Stephen Maar (Top Volley Cisterna)

Spettatori: 481

GAS SALES BLUENERGY PIACENZA - VERONA VOLLEY-

Una vittoria al tie break e la certezza di disputare in casa la Semifinale del Play Off 5° posto. Sono questi i verdetti della quarta giornata per Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza che vince 3-2 (23-25, 25-22, 25-19, 20-25, 15-9) contro il Verona Volley salendo a quota 11 e mantenendo il primo posto in classifica. Brizard e compagni con questo risultato (quarto successo in altrettanti incontri) si garantiscono la semifinale al PalabancaSport sabato 7 maggio alle 20.30. Prima però, martedì 3 maggio alla stessa ora, c'è da affrontare a domicilio l'Allianz Milano, attualmente terza a quota 6 e in cerca di punti necessari per centrare la propria semifinale.

I PROTAGONISTI-

Aaron Russell (Gas Sales Bluenergy Piacenza)- « Questa vittoria è importantissima, i nostri avversari hanno giocato molto bene, non hanno mollato fino alla fine. Nel primo set da parte nostra sono mancati un po’ di muro e la difesa, ma dopo ci siamo ripresi. Nel quarto parziale loro hanno alzato molto il livello e abbiamo avuto un momento di confusione. Sono molto felice del risultato, ora l’obiettivo è vincere a Milano, non voglio perdere contro il mio compagno di squadra americano Thomas Jaeschke e cercherò di essere competitivo al massimo nel campo. Abbiamo avuto dei problemi a muro perché l’allenatore di Verona insegna alla squadra di schiacciare sempre molto alto, tuttavia siamo riusciti a ottenere questa vittoria che è fondamentale per le prossime. Ora siamo focalizzati su martedì e, soprattutto, sulla semifinale del 7 maggio, che giocheremo in casa, con il supporto dei nostri tifosi ».

Radostin Stoytchev (Allenatore Verona Volley)- « Le percentuali in ricezione hanno fatto la differenza, soprattutto nel secondo set, ma per il resto siamo stati abbastanza bravi. Nonostante tutto abbiamo tenuto il gioco, ho dovuto anche sostituire Mozic a un certo punto per dargli un po’ di respiro. Ci siamo incastrati sulla battuta di Holt in un frangente, poi nel tie break spesso è anche questione di fortuna. Loro senza dubbio sono una squadra veramente forte, con un Lagumdzija contro cui non siamo riusciti a trovare le giuste contromisure. Complimenti a Mads Jensen, protagonista di una partita di alto livello, sia in attacco, che in termini di decisioni prese durante il gioco. I nostri tifosi in trasferta? A loro posso dire solo grazie. Sono fondamentali per noi e faremo di tutto anche in futuro per meritarci ancor di più il loro sostegno. Ci vediamo a Cisterna! ».

IL TABELLINO-

GAS SALES BLUENERGY PIACENZA – VERONA VOLLEY 3-2 (23-25, 25-22, 25-19, 20-25, 15-9)

GAS SALES BLUENERGY PIACENZA: Brizard 7, Recine 8, Caneschi 9, Lagumdzija 25, Russell 19, Holt 9, Scanferla (L), Antonov 0, Catania (L), Cester 2. N.E. Tondo, Stern, Rossard, Pujol. All. Bernardi.

VERONA VOLLEY: Spirito 3, Asparuhov 14, Nikolic 9, Jensen 22, Mozic 15, Cortesia 8, Donati (L), Bonami (L), Wounembaina 1, Magalini 0. N.E. Zanotti, Qafarena, Vieira De Oliveira. All. Stoytchev.

ARBITRI: Mattei, Papadopol.

NOTE – durata set: 27′, 28′, 26′, 27′, 17′; tot: 125′.

MVP: Aaron Russell (Gas Sales Bluenergy Piacenza)

Spettatori: 927

I RISULTATI-

Gas Sales Bluenergy Piacenza-Verona Volley 3-2 (23-25, 25-22, 25-19, 20-25, 15-9)

Gioiella Prisma Taranto-Allianz Milano 0-3 (17-25, 23-25, 23-25);

Vero Volley Monza-Top Volley Cisterna 0-3 (16-25, 16-25, 13-25)

LA CLASSIFICA-

Gas Sales Bluenergy Piacenza 11, Top Volley Cisterna 9, Allianz Milano 6, Vero Volley Monza 6, Verona Volley 4, Gioiella Prisma Taranto 0.

IL PROSSIMO TURNO-03/05/2022 Ore: 20.30-

Vero Volley Monza-Gioiella Prisma Taranto Ore 14:30;

Allianz Milano-Gas Sales Bluenergy Piacenza;

Top Volley Cisterna-Verona Volley

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...