Modena supera Taranto in rimonta

Sotto nel primo set Ngapeth e soci rimontano e vincono 3-1 (25-22, 23-25,20-25, 19-25) al PalaMazzola. Lagumdzija con 24 palloni è l'arma vincente della squadra di Giani
Modena supera Taranto in rimonta© Legavolley

TARANTO- Nell'anticipo pomeridiano dell' 8a giornata di Superlega la Valsa Modena passa sul campo della Gioiella Prisma Tatanto per 1-3 (25-22, 23-25,20-25, 19-25) dopo un match che era partito con la squadra di Di Pinto in gran spolvero e i gialloblu che sono cresciuti set dopo set trascinati da un Lagumdzija scatenato, autore di 24 punti.

Non basta alla Gioiella Prisma Taranto un primo set brillante vinto, un’ottima rimonta sul finale del secondo set ed un terzo set giocato alla pari per portare a casa almeno un punto. La battaglia è perdurata anche nel quarto parziale, ma la supremazia dell’opposto Lagumdzjia, autore di 24 punti, mvp del match e l’illuminata regia di Bruno hanno fatto pendere l’ago della bilancia a favore degli ospiti. Ottima anche la prestazione di Ngapeth che decide le sorti del terzo parziale.

La pallavolo, per un’intera settimana, si è stretta nel ricordo di Federica De Luca e del suo piccolo Andrea scomparsi nel 2016 in una tragedia familiare. Poco prima dell’inizio della gara, per inaugurare la “Settimana di Federica”, il presidente Tonio Bongiovanni, la vicepresidentessa Elisabetta Zelatore e la presidentessa del Modena Volley Giulia Gabana hanno omaggiato il papà di Federica, Vincenzo, con un mazzo di fiori, tra gli applausi commossi del numeroso pubblico.

La Gioiella Prisma comincia con la diagonale Falaschi-Stefani, al centro Alletti-Larizza, in posto 4 Antonov-Loeppky, libero Rizzo.

Modena schiera la diagonale Bruno-Lagumdzija, al centro Krick- Stankovic, in posto 4 Ngapeth-Rinaldi, libero Rossini

La Gioiella parte forte con due ottimi ace di Stefani, che firma il primo break:6-4. Poi però Rinaldi fa mani-out e Stefani viene murato, permettendo l’aggancio di Modena 6-6.  Altro ace di Alletti e Taranto firma un altro break 9-7. Stefani mantiene il vantaggio 10-8 con una bella diagonale da posto 2. Loeppky passa tra le mani del muro emiliano per l’11-11. Modena sorpassa con una pipe di Ngapeth, poi Stefani spara out e consente il break 11-13. Due errori nell’ attacco modenese consentono a Taranto di riportarsi sopra 14-13. Ma Modena non molla il colpo e riporta di nuovo sopra il vantaggio 15-16 con Lagumdzija. Un muro proprio su di lui da parte di Loeppky consente il nuovo sorpasso di Taranto e fa correre mister Giani ai ripari chiamando il primo time out. Ottimo servizio di Antonov che torna nel campo rossoblù e finalizza lui stesso in pipe consente il 18-16, poi Rinaldi spara out e Taranto allunga 19-16. Due errori in attacco però fanno riavvicinare Modena, 20-19. Loeppky firma il 21-19. Lagumdzija attacca out per il 22-20. Larizza mura Rinaldi in pipe 23-20. Ngapeth mette a terra una bella diagonale. Stefani attacca  e firma il 24-21. Lagumdzija ancora a terra tiene viva Modena 24-22. Krick sbaglia il servizio per il 25-22.

Nel secondo parziale Modena si porta subito sopra 3-5 e poi allunga 5-8 con Krick. Stefani rosicchia un punticino per il 6-8. Momento di ottime difese spettacolari e punti lunghissimi, Stefani riesce a passare 7-9. Gap che si allunga 7-11 complici alcuni errori rossoblù. Lagumdzija firma l’8-14 e 8-15. Loeppky passa in pipe 9-15. Antonov viene sostituito da Ekstrand in seconda linea, ma Modena si porta sul 13-19. Stefani firma il 14-19, ma Lagmudzija prosegue nella sua marcia, 14-20. Sembra finita ma Taranto non molla: Ngapeth viene murato per il 17-21. Stefani firma il 19-22 con un mani out. Lagmudzija viene murato da Alletti per il 20-22.  Ngapeth sbaglia il servizio per il 21-23, poi però passa in pipe 21-24. Loeppky tiene botta con una bella diagonale 22-24. Stefani mani out 23-24. Giani chiama time out. Chiude Stankovic 23-25.

Equilibrio nel terzo parziale con la Gioiella che si porta avanti 6-5. Stefani continua a passare da posto 2 con colpi molto versatili ma anche l’opposto modenese va a segno e si tiene attaccato al set 7-7. Passa anche Loeppky da posto 2. E’ un punto a punto fino a 11-9 quando Stefani firma il break. Antonov mura Rinaldi 12-10 e mantiene il vantaggio. E’ ancora Stefani che firma il  13-11 con un mai out. Ngapeth a segno con una parallela millimetrica 13-12. Stankovic sbaglia la battuta 14-12. Lagumdzija aggancia sul 15-15. Mister Di Pinto chiama time out. Loeppky firma il 17-16. Ngapeth firma il vantaggio con un mani out18-19. Loeppky spara out e consente il break 18-20. Alletti in primo tempo 19-20. Stefani viene murato e Modena allunga ancora 19-22. Murato anche Larizza. 19-23. Ngapeth firma con  un no look un mani out e con una diagonale chiude il 20-25.

Modena firma subito un break nel quarto set e si porta 6-8. Ma Stefani continua a macinare punti e mantiene la Gioiella attaccata a Modena. Qualche errore nel campo modenese consente ai rossoblù di rimanere a -1. Un errore in battuta di Falaschi e un attacco out di Stefani e Modena allunga ancora -12. Antonov fa mani out 11-12. Modena allunga con Ngapeth che passa in mezzo al muro 12-15. Antonov firma il 14-16. Lagumdzjia firma un ace per il 14-18. Alletti in primo tempo fa suo il 15-18. Stefani suona un acuto e mette a terra il 16-19. Stankovic a terra in primo tempo 16-20 . Ancora Stefani a segno per il 18-21, ma Ngapeth continua a passare. Ancora Stefani, 19-22. Hiude con un ace Sanguinetti 19-25.

I PROTAGONISTI-

Tommaso Stefani (Gioiella Prisma Taranto)-« E’ stata una partita difficilissima loro sono venuti qui giocando al massimo: si è visto dalla loro minima quantità di errori, è questo che ha fatto la differenza. Sul finale è emerso il loro saper gestire meglio le fasi chiave del match. La nota positiva di oggi è che in quest’ultima settimana ci siamo allenati bene: infatti, si è vista una Taranto migliore rispetto alle gare contro Piacenza e Trento ».

Andrea Giani (Allenatore Valsa Group Modena)- «Mi aspettavo una gara combattuta, questa Superlega sappiamo che è molto equilibrata. Siamo riusciti oggi a fare qualcosa in più rispetto a Taranto. Questa vittoria è importante per noi e la nostra classifica. Dopo il primo set siamo stati sempre avanti, abbiamo avuto un cambio palla fluido e siamo cresciuti nei diversi fondamentali ».

IL TABELLINO-

GIOIELLA PRISMA TARANTO – VALSA GROUP MODENA 1-3 (25-22, 23-25, 20-25, 19-25) –

GIOIELLA PRISMA TARANTO: Falaschi 0, Loeppky 14, Larizza 2, Stefani 22, Antonov 10, Alletti 8, Rizzo (L), Ekstrand 1, Cottarelli 0, Gargiulo 0, Andreopoulos 0. N.E. Pierri. All. Di Pinto.

VALSA GROUP MODENA: Mossa De Rezende 1, Ngapeth 16, Krick 7, Lagumdzija 24, Rinaldi 9, Stankovic 11, Salsi 0, Sala 0, Rossini (L), Marechal 0, Sanguinetti 5. N.E. Gollini, Bossi, Pope. All. Giani.

ARBITRI: Luciani, Frapiccini.

NOTE – durata set: 30′, 30′, 29′, 26′; tot: 115′.

MVP: Adis Lagumdzija (Valsa Group Modena)

Spettatori: 872

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...