Perugia spazza via anche Modena

Capolista senza problemi nel recupero della 5a giornata. Nella sfida contro la squadra di Giani i Block Devils vincono 3-0 (25-17, 25-16, 25-20) e restano a punteggio pieno
Perugia spazza via anche Modena© Legavolley

PERUGIA- Prosegue la sua striscia di vittorie la Sir Safety Susa Perugia. I padroni di casa di coach Anastasi vincono in tre set il recupero della quinta di andata contro la Valsa Group Modena e si prendono la nona affermazione consecutiva in Superlega, la tredicesima di fila stagionale comprese le coppe.
Prova bella e concreta dei bianconeri. Anastasi cambia alcuni uomini in sestetto rispetto a domenica, con Herrera, Solè e Piccinelli nel 6+1 iniziale, ma la squadra non perde equilibrio e compattezza conducendo con margine i primi due set e trovando il guizzo vincente nelle fasi finali del terzo parziale per il tripudio del folto pubblico del PalaBarton.
I numeri certificano il 3-0 impresso sul tabellone di Pian di Massiano con i padroni di casa che vincono la sfida degli ace (4 contro 2), quella in ricezione (53% di positiva contro 45%), quella in attacco (57% di squadra contro 37%) e quella a muro (12 vincenti bianconeri contro 2 gialloblu).

Mvp il braccio mancino di Herrera. L’opposto caraibico sfrutta al meglio la chance e chiude con 13 punti, 3 ace ed il 53% in attacco. Doppia cifra in casa Perugia anche per Leon (11 punti con 5 muri), Russo (11 punti con 4 muri ed il 79% in primo tempo) e Semeniuk (10 a referto con il 53% in attacco). Menzione anche per un eccellente Piccinelli in ricezione.

Herrera va subito a segno dai nove metri (3-1). Fuori l’attacco di Lagumdzija, poi muro vincente di Semeniuk (6-2). Ngapeth dimezza con il contrattacco (8-6). Incomprensione tra Bruno e Sanguinetti (11-7). Leon mantiene le distanze da posto quattro poi muro vincente di Russo (14-9). Tocca l’astina l’attacco di Ngapeth (16-10). Solè per le vie centrali (18-12). Contrattacco a segno di Rinaldi (18-14). Chiodo in primo tempo di Solè (19-14). Super difesa proprio di Solè con Russo che concretizza (20-14). Ace di Herrera con l’ausilio del nastro (22-15). Ace di Leon, set point Perugia (24-16). In rete Rinaldi, padroni di casa vanti (25-17).
Muro di Leon in avvio di secondo set (3-1). Mette anche la pipe il capitano bianconero (7-5). Russo stampa il muro dell’11-8. Fuori l’attacco di Ngapeth poi si prende la scienza Giannelli con l’attacco di prima intenzione (15-10). Leon gioca bene sulle mani del muro avversario e tiene il vantaggio bianconero (19-14). Bomba di Herrera dai nove metri (20-14). Muro di Russo (21-14). No Look di Russo in primo tempo (23-15). In rete il servizio di Stankovic, set point Perugia (24-16). Chiude subito Semeniuk (25-16).

Due di Herrera aprono la terza frazione (2-0). Muro vincente di Russo (4-2). Il muro di Leon vale il 9-6 Perugia. Tocca l’astina l’attacco di Herrera (11-10). Si riscatta subito Herrera (12-10). L’ace di Sanguinetti pareggia i conti (13-13). Perugia torva un break con il muro di Leon (16-14). Ace di Bruno e parità (18-18). Semeniuk torva un varco nel muro modenese (20-19). Tutti in piedi al PalaBarton dopo il muro di Solè (21-19). Herrera vince l’ingaggio sotto rete (23-20). Fuori Lagumdzija, match point Perugia (24-20). Muro di Solè, altri tre punti per i Block Devils (25-20).

I PROTAGONISTI-

Simone Giannelli (Sir Safety Susa Perugia)- « Abbiamo fatto un’ottima prestazione in primis in ricezione, ho avuto la fortuna di avere spesso palla in testa. Poi direi che siamo stati attenti un po’ in tutti i fondamentali. Contro Modena è sempre difficile giocare, c’era bisogno di una partita concreta e l’abbiamo fatta ».

Andrea Giani (Allenatore Valsa Group Modena)- « Do solo un dato: nei primi due set abbiamo fatto due break point su 34. Se vuoi giocare con Perugia non c’è solo la tecnica o la tattica, almeno devi avere lo spirito per poterlo fare, poi ci siamo messi a giochicchiare e contro di loro non te lo puoi permettere, così non è un confronto. Siamo al rush finale, se vogliamo qualificarci per gli Ottavi di Del Monte® Coppa Italia con Verona e poi a Monza dobbiamo assolutamente fare punti ».

IL TABELLINO-

SIR SAFETY SUSA PERUGIA – VALSA GROUP MODENA 3-0 (25-17, 25-16, 25-20)

 SIR SAFETY SUSA PERUGIA: Giannelli 1, Semeniuk 10, Solé 7, Herrera Jaime 13, Leon Venero 11, Russo 11, Piccinelli (L), Colaci (L), Ropret 0. N.E. Rychlicki, Cardenas Morales, Plotnytskyi, Resende Gualberto, Mengozzi. All. Anastasi.

 VALSA GROUP MODENA: Mossa De Rezende 2, Ngapeth 7, Sanguinetti 3, Lagumdzija 10, Rinaldi 7, Stankovic 2, Sala 1, Salsi 0, Rossini (L), Krick 1. N.E. Gollini, Bossi, Pope, Marechal. All. Giani.

ARBITRI: Zavater, Giardini.

NOTE – durata set: 23′, 26′, 28′; tot: 77′.

MVP: Jaime Jesus Herrera (Sir Safety Susa Perugia)

Spettatori: 2771

Abbonati all'offerta Black Friday

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...