Piacenza fa bottino pieno contro Catania

Per Lucarelli e compagni terza vittorie in altrettante partite ma la squadra di Douglas nel secondo set ha fallito sei set point. Esordio in panchina per il quindicenne Manuel Zlatanov, figlio di Hristo
Piacenza fa bottino pieno contro Catania© Legavolley

PIACENZA- Successo per 3-0 (25-17, 33-31, 25-17), nell'anticipo pomeridiano della 3a giornata, per Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza, sulla Farmitalia Catania. Vittoria netta per gli uomini di Anastasi che però nel secondo set hanno dovuto annullare sei set point alla combattiva formazione etnea che è uscita dal campo con più di un rimpianto.

Priva di Romanò, con Leal in panchina coach Anastasi ha di fatto rivoluzionato il sestetto inserendo, oltre a Recine e Gironi, anche il centrale Alonso. In panchina in casa Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza il quindicenne Manuel Zlatanov, figlio d’arte, con il papà Hristo, Direttore Generale della squadra, a bordo campo.

In avvio di gara coach Anastasi manda in campo Brizard e Gironi in diagonale, Alonso e Simon al centro, Recine e Lucarelli, Scanferla è il libero. Farmitalia Catania risponde con Orduna e Buchegger in diagonale, Tondo e Masulovic al centro, Manavinezhad e Randazzo alla banda, Cavaccini è il libero.

Parte bene Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza, Gironi ha subito la mano calda, punto in diagonale e quindi ace (7-4). Catania ringrazia per un paio di errori dei biancorossi e si avvicina (11-9), due muri consecutivi di Alonso e Gironi fanno allungare ancora i biancorossi. Ma basta un errore in attacco e un ace subito e Catania è ancora lì a due lunghezze (16-14). Sulla battuta lunga dei siciliani riparte Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza, il muro di Brizard vale il 18-14, l’ace di Gironi il 21-14 e il primo tempo di Simon il 22-14. Il primo di tanti set point arriva con il muro dell’accoppiata Simon e Lucarelli (24-15), chiude Simon.

L’avvio del secondo parziale è equilibrato, il primo allungo è di Piacenza (12-9) con il muro di Simon, Catania si porta ad una lunghezza con un block in ed una battuta in rete biancorossi (14-13) e trova la parità con un muro secco su Gironi. Si viaggia punto a punto, la pipe di Lucarelli dice 16-15, Catania resta aggrappata al set e a quota 18 è ancora parità. Il braccio di ferro continua, Randazzo pareggia i conti a quota 20, Catania avanti di una lunghezza (21-22) con Anastasi a chiamare time out. Al rientro in campo primo tempo di Alonso (22 pari), il set point è di Piacenza con il muro di Brizard (24-23), annullato dalla battuta in rete di Gironi, Lucarelli porta in dote il secondo set point (25-24), annullato dall’errore in attacco di Lucarelli. Piacenza annulla 6 set point a Catania, e al suo terzo set point portato da Gironi chiude con Lucarelli.

Ancora equilibrio in avvio di terzo set, il muro biancorosso porta a due le lunghezze di vantaggio di Piacenza (11-9), la pipe di Lucarelli dice 13-10 con Douglas a chiamare time out. E il tecnico di Catania chiama nuovamente tempo poco dopo con le squadre sul 17-13: Lucarelli e Gironi là davanti chiudono punti importanti, Recine difende bene insieme a Scanferla. Il lungolinea di Girone vale il 19-14, Catania fa ora fatica a tenere nel mirino gli avversari, l’ace di Lucarelli vale 6 lunghezze di vantaggio (21-15), Andringa appena entrato in campo segna l’ace che vale il match ball (24-16), gran recupero di Simon sulla battuta corta di Catania, chiude Recine.

I PROTAGONISTI-

Andrea Anastasi (Allenatore Gas Sales Piacenza)- « Sapevamo che c’era da soffrire, abbiamo sofferto soprattutto nel secondo set ma sono soddisfatto perché ho visto una buona reazione dei ragazzi. Abbiamo fatto bene a muro e difesa, dobbiamo certamente lavorare ancora tanto ma siamo sulla strada giusta. Si, metà squadra è cambiata rispetto alla gara di martedì ma avremo bisogno di tutti in questa stagione, non so quando rientrerà Romanò ma certo aveva bisogno di riposare ».

IL TABELLINO-

GAS SALES BLUENERGY VOLLEY PIACENZA – FARMITALIA CATANIA 3-0 (25-17, 33-31, 25-17)   

GAS SALES BLUENERGY VOLLEY PIACENZA: Recine 8, Simon 6, Brizard 5, Lucarelli 13, Alonso 9, Gironi 12, Scanferla (L), Andringa 1. Ne: Zlatanov, Hoffer (L), Leal, Ricci, Caneschi, Dias. All. Anastasi.

FARMITALIA CATANIA: Manavinezhad 6, Tondo 2, Buchegger 12, Randazzo 10, Masulovic 3, Orduna, Cavaccini (L), Basic, Guarienti Zappoli, Baldi 1, Bossi 5. Ne: Pierri (L), Frumuselu, Santambrogio. All. Douglas.    

ARBITRI: Canessa, Brunelli.

Durata set 29’, 39’ e 23’ Tot: 91’.

MVP: Ricardo Lucarelli (Gas Sales Bluenergy Piacenza)

Spettatori 1989

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per continuare a leggere

L'abbonamento Plus+ ti permette di leggere tutti i contenuti del sito senza limiti

Scopri ogni giorno i contenuti esclusivi come Interviste, Commenti, Analisi, le Pagelle e molto altro ancora!

Plus+

€ 5,90 /mese

Scopri l'offerta

Commenti

Loading...