Il Piemonte è sesto alla Coppa Italia delle Regioni 2022

Una delle manifestazioni più attese e vissute da parte dell’intero movimento arcieristico che mette in gara le 21 rappresentative regionali
Il Piemonte è sesto alla Coppa Italia delle Regioni 2022

Una delle manifestazioni più attese e vissute da parte dell’intero movimento arcieristico: è la Coppa Italia delle Regioni – “Memorial Gino Mattielli”, l’evento che mette in gara le 21 rappresentative regionali nelle tre gare di cui si compone.
L’edizione 2022 si è svolta questo weekend nella suggestiva Paestum (SA), le gare targa hanno avuto come sfondo i templi dell’area archeologica, mentre i percorsi del tiro di campagna si sono articolati nella splendida pineta di Capaccio.
Dopo una mattinata interamente dedicata alla qualifica, la giornata di sabato è proseguita con le eliminatorie e gli scontri diretti che hanno definito i semifinalisti.
Domenica 19 giugno, è stata invece la giornata decisiva per la classifica finale per regioni, con i match valevoli per i podi individuali e l’assegnazione degli ultimi bonus per stabilire la graduatoria a squadre.
A conquistare questa XXI edizione è il Lazio (9781 punti) che supera al fotofinish la Toscana (9754 punti) e il Veneto (9615 punti). Il Piemonte chiude in sesta posizione con 9246 punti.

Prima gara star
Nella prima gara star, quella dedicata agli arcieri senior (olimpico e compound) la rappresentativa piemontese chiude in ottava posizione (2500 punti).
In gara: Mattia Vieceli (Arcieri delle Alpi) e Sara Pivaro (Comp. Arc. Biella) nell’olimpico, Alex Boggiatto (Arc. Collegno) e Micaela Gandolfini (Arcieri Cameri) nel compound.
Vieceli, che chiude in settima posizione la qualifica, esce al primo scontro 0-6 contro l’atleta della Sardegna.
Pivaro ottiene l’undicesima posizione dopo le 72 frecce e chiude poi in quarta posizione al termine degli scontri, vincendo nell’ordine 6-4 negli ottavi e nei quarti e cedendo invece per 4-6 in semifinale; nella finalina per il bronzo ha la meglio 6-2 l’arciera della Liguria.
Settima posizione per Boggiatto che vince il primo sconto (135-130) ma si ferma ai quarti di finale per mano dell’atleta del Lazio (poi oro).
Undicesima posizione anche per Gandolfini, subito fermata agli ottavi 127-132 dall’avversaria sarda.

Seconda gara star
Nella seconda gara star, riservata al settore giovanile (olimpico e compound) sesta posizione per la nostra rappresentativa (4630 punti).
Simone Dezani (Arcieri delle Alpi), olimpico junior maschile, conferma la prima posizione ottenuta in qualifica, conquistando il primo posto al termine degli scontri. Al femminile, Sofia Salsa (Oscar Oleggio Bellinzago) chiude in sedicesima posizione la qualifica, ma si ferma agli ottavi 3-7 nella sfida contro il Veneto.
Fabio Bogetti (Arcieri Clarascum), olimpico allievi maschili, è dodicesimo dopo la qualifica; ottiene la vittoria negli ottavi alla freccia di spareggio, che però è altrettanto fatale nei quarti di finale. Al femminile, Clelia Ceriana Phillys (Arcieri delle Alpi) conquista la seconda posizione in qualifica, dopo la netta vittoria agli ottavi, esce però di scena ai quarti 2-6 contro la Toscana.
Gabriele Protto (Arcieri Clarascum), ragazzi maschili olimpico, ottiene la decima posizione al termine delle 72 frecce e vince lo spareggio negli ottavi di finale per poi fermarsi contro l’atleta ligure allo scontro successivo. Al femminile, Elisa Tallarico (Arcieri Varian) che avena chiuso la qualifica in sesta posizione viene subito fermata agli ottavi dall’avversaria del Trentino.
Novità di questa edizione, la partecipazione dell’arco Compound anche nella gara giovanile.
Fabrizio Aloisi (Arcieri Iuvenilia) che aveva ottenuto la prima posizione in qualifica, ottiene anche la vittoria finale al termine degli scontri. Al femminile, Lucia Manfredi (Arcieri Langhe e Roero), quattordicesima dopo la qualifica, dopo aver vinto il primo turno, si ferma ai quarti di finale.

Terza gara star
Nella terza gara star, del tiro di campagna, il Piemonte si classifica quarto (2116 punti).
Andrea Tarullo (Arcieri Cameri), nell’olimpico maschile, ottiene la sesta posizione in qualifica, uscendo al primo turno contro la Sardegna. Al femminile, Nicole Degani (Arcieri Iuvenilia), settima in qualifica, esce al primo turno di scontri ma solamente alla freccia di spareggio (0-3).
Nel compound, Luca Capra (Arcieri Clarascum), decimo in qualifica, conquista il primo turno, mentre si ferma ai quarti di finale. Katia D’Agostino (Arcieri delle Alpi) è settima, fermata però subito al primo scontro.
Super coppia invece quella dell’arco nudo, Stefano Reggiano (Arcieri Conte Rosso) chiude la qualifica in quinta posizione ma ottiene la vittoria finale con anche il brivido della freccia di spareggio (4-3). Al femminile, Elisa Medico (Arcieri delle Alpi) che aveva chiuso la qualifica in terza posizione porta a casa anche lei la vittoria finale contro l’atleta della Toscana (39-38).

Una grande prova corale per tutti gli arcieri in maglia verde, che hanno dovuto far fronte non tanto al caldo quanto a un fastidiosissimo vento che ha complicato la giornata di sabato rendendo qualche scontro ancora più proibitivo e altrettanto imprevedibile.
18 atleti che si sono da subito amalgamati tra di loro per fare davvero squadra e portare a casa, oltre alle vittorie e alle soddisfazioni personali e non, una bella esperienza vissuta assieme al Presidente Regionale Paolo Ferrero, tifoso in prima linea, e ai tecnici regionali Marina Nicoletti, Claudio Morano, Fabio Rovai e Rino Massa.

ALBO D'ORO COPPA ITALIA DELLE REGIONI
2002 Piemonte
2003 Emilia Romagna
2004 Lombardia
2005 Piemonte
2006 Emilia Romagna
2007 Piemonte
2008 Piemonte
2009 Piemonte
2010 Lombardia
2011 Lombardia
2012 Lombardia
2013 Piemonte
2014 Veneto
2015 Veneto
2016 Piemonte
2017 Lazio
2018 Lazio
2019 Lombardia
2020 non disputata
2021 Lombardia
2022 Lazio

Il Lazio ottiene così la terza vittoria personale nella storia della manifestazione; tuttavia è il Piemonte a detenere ancora il maggior numero di vittorie totali (7).

Risultati completi
I gara star
II gara star
III gara star

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...