Fulgor Basket a testa alta, Legnano passa al fotofinish!

In Supercoppa i lombardi vincono al PalaBattisti e avanzano ai quarti di finale
Fulgor Basket a testa alta, Legnano passa al fotofinish!

Esce di scena, ma lo fa a testa alta e dopo un bellissimo match per essere pre stagione la Paffoni. Al Battisti è Legnano ad imporsi con il risultato di 68-69 sugli uomini di Quilici. I Knights avanzano ai quarti di finale dove affronteranno la Libertas Livorno.

Da una parte ci sono Antelli, Picarelli, Solaroli, Torgano e Balanzoni, dall’altra - invece - Drocker, Terenzi, Casini, Mazzantini e Sacchettini. Partenza lanciatissima da parte degli ospiti: la tripla di Mazzantini vale il 9-2 del 3’. Fatica in attacco Omegna, mentre Terenzi è un fattore e Legnano scappa sul più 12. La carica la suona Minoli: il suo ingresso sul parquet cambia l’inerzia. Una sua tripla ed un contropiede di Picarelli per il meno 5 del 10’, 15-20. Ottimo, davvero ottimo, l’impatto di Marini: 6 punti quasi filati di Markovic, un dardo del pivot e Omegna mette il naso avanti per la prima volta. Antelli colpisce due volte dall’arco per il più 4 rossoverde, ma Drocker non è da meno e l’equilibrio è quasi totale. Casini chiama, Torgano risponde: 38-37 al rientro negli spogliatoi per la Paffoni. Come nel primo tempo, dai blocchi esce meglio Legnano: 0-7 immediato e ospiti nuovamente al comando. Immediata, però, la reazione della Paffoni: Minoli e Torgano aprono e chiudono l’8-0 che vale il nuovo sorpasso sul 48-47. Stanchezza che affiora, ma Mazzantini sulla sirena pesca il jolly del più 4 di Legnano al 30’. Ancora Mazzantini mette il canestro del 54-61, ma Omegna non molla con Picarelli e Minoli per il 60-61. Terenzi si carica la squadra sulle spalle (61-67), ma Minoli e Markovic rimettono tutto i discussione. Errori in serie, percentuali che scendono inevitabilmente: Mazzantini e Minoli sono i soli a segnare ed è 68-69 a 35’’ dalla fine. Mazzantini sbaglia due liberi, ma l’ultimo tiro dalla lunga distanza di Picarelli è corto e vince Legnano 68-69.

«Abbiamo giovato una discreta pallacanestro - il commento a fine gara di coach Quilici. - Abbiamo commesso qualche errore in difesa, ma la stanchezza si è fatta sentire e di questa partita mi tengo l'ottimo atteggiamento da parte di tutti e il buon percorso fatto in Supercoppa. Sono partite che ci sono servite per avvicinarci al meglio alla stagione regolare».

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...