Tamburello a Muro: le sfide del fine settimana

Gli sferisteri del Monferrato protagonisti dei Campionati Italiani Giovanili, della Coppa Italia, della Serie C e della Supercoppa
Tamburello a Muro: le sfide del fine settimana

Weekend intenso su molti sferisteri del Monferrato grazie alle tante sfide che hanno caratterizzato le giornate di sabato e domenica. Il fine settimana ha visto svolgersi infatti sui campi di Moncalvo, Montechiaro d’Asti, Montemagno, Portacomaro e Vignale i match dei Campionati Italiani Giovanili di Tamburello a Muro, celebrati nell’ambito del riconoscimento del Piemonte come “Regione Europea dello Sport 2022”, su organizzazione della FIPT - Comitato Regionale Piemonte, il Comitato Provinciale di Asti e la Commissione del Muro & Storico, con il patrocinio della Regione Piemonte.

A partecipare sono state 5 categorie, per un totale di 17 formazioni e oltre 150 ragazzi e ragazze, che per due giorni hanno invaso gli sferisteri monferrini per ritrovarsi poi a Vignale dove si è svolta la parte finale della manifestazione, con le premiazioni alle quali hanno preso parte svariate autorità fra le quali anche il delegato provinciale CONI di Asti Lavinia Saracco e l’Assessore allo Sport di Moncalvo Barbara Bonello.

Questi i vincitori: per la categoria Esordienti al primo posto il Valpo che ha vinto la finale contro il Rilate 10-7, per la categoria Giovanissimi al primo posto va al Segno che ha vinto contro il Montechiaro 13-3 e si è aggiudicato anche il primo posto per la categoria Allievi vincendo contro il Castell’Alfero 13-2, per la categoria Juniores Femminile al primo posto l’Aldeno che ha vinto contro il Piea 13-8, mentre rimane piemontese il primo posto per la categoria Juniores Maschile vinta dal Cinaglio e al secondo il Portacomaro, con risultato 13-7. L’evento si è concluso con la tradizionale foto di rito sulle tribune del “Cesare Porro”con tutti i ragazzi.

Sabato pomeriggio a Rocca d’Arazzo si è invece svolta la finale di Coppa Italia di Tamburello a Muro alla memoria di Leonardo Poggio e il Grazzano si è aggiudicato la sfida contro il Vignale per 16-8 sollevando il trofeo a fine partita dopo il ringraziamento a tutte le società e prima del terzo tempo a cura della società di casa del Rocca. Sabato prossimo 24 settembre, alle ore 15, a Portacomaro è in programma la Supercoppa con una nuova sfida fra le protagoniste della finale di Coppa Italia (Grazzano e Vignale).

Nel weekend si sono svolte anche le ultime fasi del Campionato di Serie C del Muro, con le semifinali di ritorno a Frassinello dove la formazione di casa ha perso contro il Montechiaro (9-16): quest’ultima è dunque la prima formazione ad aggiudicarsi il posto alle finali nazionali, mentre nell’altro incontro ha vinto il Camerano contro Casa Paletti (16-5) e, per decretare chi accederà alla fase successiva si dovrà svolgere lo spareggio domenica 25 settembre alle ore 15.30 a Vignale.

A Firenze si è invece svolto il girone Toscano con il seguente ordine di incontri: Firenze 1 contro Torrita di Siena (13-3), a seguire Firenze 2 contro la perdente del primo incontro (13-11) e infine le due formazioni fiorentine col risultato di 13-7 e saranno le altre due compagini a contendersi il titolo nazionale di domenica 2 ottobre sempre a Firenze, insieme al Montechiaro e all’altra vincente piemontese. E proprio domenica 2 ottobre si terrà inoltre a Moncalvo la finale di Serie B fra Vignale e Portacomaro che, dopo il risultato di parità (15-15) di mercoledì scorso a Moncalvo, verrà nuovamente giocata, come da accordi fra le società finaliste, alle ore 15.

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...