Il prepartita di Costa Masnaga vs Autosped Castelnuovo

L’Autosped attesa da una Costa favolosa
Il prepartita di Costa Masnaga vs Autosped Castelnuovo

In ritardo di qualche settimana rispetto a quanto aveva previsto in origine il calendario ecco che finalmente va in scena (mercoledì 23 alle ore 21) quello che doveva essere il match di esordio, in campionato, della formazione di Molino, impegnata sul campo della Limonta Costa Masnaga.
Non è riduttivo definire quello di mercoledì prossimo un big match visto che si troveranno di fronte due delle dirette inseguitrici della capolista Sanga Milano che viaggia con il vento in poppa avendo fatto, finora, percorso netto. Percorso netto, ma con una gara in meno, anche per l’Autosped mentre la squadra lecchese ha dovuto cedere i due punti, tra le mura amiche, contro l’altra ‘grande’ Udine. Inutile dire che sarà una sfida durissima per le giraffe che sono attese da una formazione che anche gli addetti ai lavori hanno indicato essere tra le favorite per il salto di categoria.
D’altro canto Costa è scesa volutamente in A2 visto che sul campo si era guadagnata, con un brillantissimo sesto posto, la permanenza nella massima serie; poi, in estate, è arrivata la decisione, peraltro anche condivisibile viste le motivazioni addotte, di fare un passo indietro e di ripartire dalla cadetteria, scambiando i propri diritti con la Brixia Brescia. Il sodalizio brianzolo è, ormai da anni, un esempio per le altre società per come ha saputo creare un settore giovanile di assoluta eccellenza; i risultati sono sotto gli occhi di tutti, non solo per il grande numero di titoli nazionali conquistati ma anche per le tantissime giocatrici del proprio vivaio portate fino alla massima serie.

Negli ultimi anni gran parte della rosa era composta proprio da atlete home made che hanno dimostrato di valere tranquillamente anche la massima categoria e proprio da una parte di esse Costa è ripartita per questa nuova avventura che sicuramente la vedrà protagonista fino in fondo; e questa ripartenza è avvenuta mantenendo inalterato lo staff tecnico (coach Seletti ed il vice Rossi) che tanto bene ha lavorato in questi anni. Passando alle atlete invece, rispetto alla passata stagione sono state riconfermate, tra le esterne, Caloro, Eleonora Villa (la gemella Matilde è approdata invece alla Reyer), Allievi e Bernardi mentre, tra le lunghe, Osazuwa. A garantire esperienza, oltre che naturalmente qualità, ad un gruppo molto giovane sono poi arrivate alla corte di Seletti l’ala pivot tedesca Brossman, che ha militato anche nel campionato australiano, la play Fietta (ex San Martino di Lupari), la guardia italo argentina Villaruel (già a Vicenza, Bolzano e Marghera) e la pivot Tibè (che proprio da Costa era partita per poi approdare a Selargius, Vicenza e San Giovanni Valdarno).

Una rosa ampia e molto, molto competitiva che ha tutte le carte in regola per poter stare nei piani altissimi del girone, cosa confermata d’altronde dall’andamento di queste prime giornate; quella lombarda è squadra che ama giocare su ritmi molto elevati e che può vantare un notevolissimo potenziale offensivo, tanto da poter vantare il miglior attacco del campionato (quasi 80 punti di media partita). Sarà sicuramente una partita speciale per Valentina Baldelli e Giulia Rulli che per ben 4 stagioni hanno vestito la casacca di Costa; il loro apporto risultò fondamentale nella scalata delle lombarde alla serie A1 oltre che nella conquista della Coppa Italia di categoria, vinta proprio nel Palasport di via Verdi, fortino delle brianzole.

Dopo Mantova e Broni un altro test assai probante, il più difficile di questo primo scorcio di stagione, per l’Autosped che, archiviata con soddisfazione la vittoria nel derby del PalaOltrepo di sabato scorso, si trova di fronte un altro temibilissimo ostacolo; purtroppo il fatto di scendere in campo a soli 4 giorni di distanza dal precedente impegno quasi sicuramente non consentirà a Molino di recuperare le giocatrici indisponibili (Ravelli e Rulli) costringendo così le compagne arruolabili ad un supplemento di minutaggio. Finora è bastato per fare percorso netto ma l’asticella delle difficoltà, mercoledì sera, si alzerà notevolmente e di conseguenza servirà una prestazione super, sia a livello di singole che di squadra, per coltivare la speranza di uscire indenni dal palasport di Costa.

Forza Giraffe!!!

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...