Verso Tezenis Verona-Bertram Derthona

Le parole di coach Ramondino alla vigilia della gara
Verso Tezenis Verona-Bertram Derthona

Poco più di 24 ore al via di un nuovo appuntamento in trasferta del campionato della Bertram Derthona, attesa dalla sfida alla Tezenis Verona in programma domani, sabato 3 dicembre, alle ore 18 all’AGSM Forum di Verona.

A presentare le qualità dei prossimi avversari dei bianconeri è stato coach Marco Ramondino: «Verona gioca molto bene in attacco, ha una ottima capacità nel muovere la palla e trovare soluzioni, ha fatto diverse partite ad alto punteggio e può scendere in campo con quintetti diversi, uno più classico con Taylor Smith bravo nel giocare il pick’n’roll e vicino al ferro, e uno differente con Holman, capace di tirare da fuori e mettere palla a terra. Inoltre Sanders, Bortolani e Anderson sono ottimi tiratori, e credo che il potenziale offensivo portato da Bortolani e l’equilibrio dato da Sanders siano qualità importanti per una neopromossa che sta cercando nuovi equilibri dopo gli addii di Imbrò e Selden».

«Giocare in trasferta – prosegue il capo allenatore bianconero – richiede sempre giocare con intensità e consapevolezza dei momenti partita. Verona può accendersi ed esaltarsi in casa, per cui sarà importante limitare questi momenti e giocare in modo solido. Questo è stato uno dei nostri limiti nella prima parte di stagione, vediamo se progrediamo da questo punto di vista».

In chiusura, coach Ramondino ha parlato di Jamarr Sanders: «Jamarr è un giocatore che resterà per sempre nella storia del nostro Club, per cui mi fa piacere incontrarlo di nuovo e così presto».

Bertram Derthona comunica che tutti i giocatori sono a disposizione di coach Ramondino per la trasferta di Verona.

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...