Atletico Madrid-Milan, occhio al cartellino rosso

Nelle quattro partite fin qui disputate dagli spagnoli in Champions League è sempre stato espulso un calciatore nei 90 minuti di gioco

Atletico Madrid-Milan, occhio al cartellino rosso© ANSA

Nel gruppo B di Champions League il Liverpool ha già conquistato matematicamente il primo posto. Nel girone resta però aperta la lotta per la seconda posizione (e la terza per “accontentarsi” dell’Europa League). Al momento dietro ai "Reds" c'è il Porto con 5 punti seguito dall’Atletico Madrid con 4 e, infine, il Milan con 1. Va da sé che tutte e tre possono ancora sperare di conquistare un posto negli ottavi di finale ma è altrettanto ovvio che se la formazione di Simeone batterà quella di Pioli metterà una seria ipoteca sul passaggio del turno.

Fai ora il tuo pronostico!

Cartellini gialli, i rossoneri vincono per 16 a 9

Nella sfida tra Atletico e Milan le sanzioni sembrano recitare un ruolo di primo piano. Se si guarda infatti ai cartellini gialli si scopre, forse con un pizzico di sorpresa, che i rossoneri hanno collezionato, in quattro gare, la bellezza di sedici ammonizioni (sette soltanto nel match d’andata contro gli spagnoli) mentre Griezmann e compagni si “fermano” a quota nove.

C’è l’Atletico? Una squadra in dieci è la regola

Se tra Atletico e Milan le ammonizioni rappresentano un elemento che spicca ancora di più lo sono le espulsioni, soprattutto se si guarda alla formazione di Madrid. Nelle quattro gare di Champions fin qui disputate dagli spagnoli il cartellino rosso ha rappresentato una costante visto che l’arbitro lo ha tirato fuori in ognuno di questi match. Nel match iniziale contro il Porto è stato espulso il difensore portoghese Mbemba, in quello successivo contro il Milan è toccato al rossonero Kessie mentre nel doppio confronto con il Liverpool sono stati espulsi i biancorossi Griezmann (all’andata) e Felipe (al ritorno).

Super Offerta sull'Edizione Digitale

La nostra offerta per il Black Friday!

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...