Fiorentina-Juve: bianconeri a caccia del colpo 4 anni dopo

Al Franchi la Viola non perde con i piemontesi dall'1 dicembre 2018, per un totale di tre partite. L'ultima volta senza sconfitta in quattro partite consecutive risale al 1999
Fiorentina-Juve: bianconeri a caccia del colpo 4 anni dopo© www.imagephotoagency.it

Fiorentina-Juve sarà la solita partitissima che si giocherà in una bolgia. La rivalità dagli anni '80 è nota, i Viola aspettano i bianconeri per la partita dell'anno. Tra le due società, invece, i rapporti sono ottimi, come dimostrano i molti trasferimenti, in particolare in direzione Torino. Fiorentina che è sempre un osso duro, proprio per l'ambiente, ma che in realtà è anche la squadra che la Juve ha battuto di più in Serie A (79 volte) e contro cui ha realizzato più reti nella massima serie (268).

Fiorentina-Juve: voglia del secondo scalpo consecutivo per Italiano

Vincenzo Italiano proverà a battere la Juve, in casa, per due volte consecutive. Lo scorso maggio, infatti, la Fiorentina si è imposta per 2-0. Se succedesse, sarebbe la prima volta dal 1998, quando la Viola ottenne entrambe le vittorie davanti ai suoi tifosi, al Franchi.

I tifosi della Juventus promuovono il mercato
Guarda il video
I tifosi della Juventus promuovono il mercato

Come detto, in casa la Fiorentina si fa valere contro la Juve, che non vince qui dall'1 dicembre 2018, quando segnarono Bentancur, Chiellini e Cristiano Ronaldo per un netto 3-0. Da allora, per i viola, due pari e una vittoria. Dal 1999 non riesce ad arrivare a quattro partite consecutive senza sconfitte (all'epoca 2 vittorie e 2 segni X).

Fiorentina: bisogna resuscitare l'attacco

La Fiorentina di Italiano ha l'attacco inceppato, non avendo fatto gol nelle ultime tre di campionato. L'ultima volta a secco in quattro match di fila risale a novembre 2020. Settore deficitario, l'attacco, anche in casa. Dopo lo 0-0 con il Napoli, potrebbe succedere per la seconda volta consecutiva con la Juve e sarebbe la prima volta dal maggio 2019, quando si arrivò addirittura a cinque.

Juve: la difesa è l'arma di inizio campionato

In casa Juve, invece, è la difesa che si sta ben comportando, con tre clean sheet nelle prime quattro di campionato. Considerando le ultime 15 stagioni, era successo solo due volte (quattro partite con la porta inviolata nel 2014-2015 e tre su quattro nel 2009/2010). In trasferta, invece, i bianconeri cercano di non ripetere il dicembre 1998, quando in panchina c'era Marcello Lippi: siamo a due trasferte senza gol segnati. Nel 1998, l'ultima della striscia di tre fu proprio sul campo della Fiorentina.

Italiano-Juve: il tecnico viola prova a eguagliare Radice

Vincenzo Italiano, il tecnico fiorentino, ha perso le prime tre da allenatore contro la Juve in Serie A prima di trovare il successo a maggio. L'ultimo tecnico a viola battere due volte consecutivamente la Juve è stato Gigi Radice nel lontano 1992.

Dall'altra parte, c'è un Dusan Vlahovic assetato di reti. Ha segnato 11 gol in 19 presenze con la Juve e spera di migliorare ancora questo score. Nell'era dei tre punti a vittoria, Cristiano Ronaldo (14), Gonzalo Higuain (14) e Paulo Dybala (12) hanno segnato più reti nelle prime 20 presenze con i bianconeri. A partite dalla scorsa stagione di A, nessuno ha fatto più gol di Vlahovic su punizione diretta (tre reti, al pari con Biraghi e Lorenzo Pellegrini). Il serbo potrebbe trovare la rete in tre partite consecutive per la prima volta in campionato con la Juve.

Juve, Milik festeggia il primo gol, Gatti l'esordio e Vlahovic la vittoria: le reazioni social
Guarda la gallery
Juve, Milik festeggia il primo gol, Gatti l'esordio e Vlahovic la vittoria: le reazioni social

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...