L'iconica Pelota Camper diventa green con Ecoalf
0

L'iconica Pelota Camper diventa green con Ecoalf

Le iconiche scarpe Pelota si reinventano per i 20 anni. Ultraleggere, nella versione Camper Together with Ecoalf sono in nylon derivato dal riciclo della plastica raccolta in mare

giovedì 11 luglio 2019

La sostenibilità batte bandiera spagnola. Il famoso marchio di calzature Camper ed Ecoalf, realtà che opera per rendere la moda bella e sostenibile, collaborano per i vent'anni dell'iconica Pelota. La Pelota green, che fa capo al più ampio progetto Camper Together che coinvolge ogni anno personalità nel mondo del design e della moda, partendo dalla versione lightweight viene reimmaginata con tomaia, lacci e interno in nylon riciclato al 100%.

Camper Together with Ecoalf utilizza un tessuto innovativo derivato da bottiglie di plastica riciclate, rimanenze di tessuti e lavorazioni industriali. In linea con il desiderio di Camper di trovare nuove e innovativi modi per minimizzare l'impatto senza sacrificare i suoi standard, Camper Together with Ecoalf è la scarpa più amica dell'ambiente possibile e un punto di partenza per un design delle calzature sostenibile.

Inoltre Camper donerà 2 euro, per ogni scarpa venduta, alla Fondazione Ecoalf che dal 2015 lavora con i pescatori in Spagna e Thailandia per raccogliere e riciclare la plastica negli Oceani.

Il brand calzaturiero da sempre sperimenta modi per produrre con il più basso impatto possibile sull'ambiente. Il primo paio di scarpe lanciate nel 1975, Camaleòn, utilizzava infatti pneumatici di camion riciclati. Nel 2000 debuttò Wabi, un concept originale volto a semplificare il processo manifatturiero, ridurre lo spreco e costruire una scarpa con soli tre componenti basilari: una calza, un imbottitura di fibra di cocco e un pezzo unico iniettato come esterno.

Camper Together with Ecoalf sarà in vendita negli store Camper, Ecoalf e online su camper.com

Camper Together Ecoalf Pelota sostenibilità plastica

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...