Kendrick Lamar per la Club C di Reebok Classic

Kendrick Lamar per la Club C di Reebok Classic

Una reinterpretazione del modello iconico firmata dal rapper americano

twitta

giovedì 26 gennaio 2017

dalla redazione di Sport&Style

RAP E MODA - Reebok Classic e Kendrick Lamar collaborano nuovamente per dare una veste inedita a un modello iconico per il brand, Club C, reinterpretato per la prima volta dal rapper americano, ancora in cima alle Top Ten internazionali con “Don’t wanna know” (featuring Maroon 5), che gli ha consentito di  esibirsi sul palco degli AMA (American Music Awards) lo scorso novembre.

Kendrick Lamar per la Club C di Reebok Classic

Dopo le limited edition di Ventilator e Classic Leather, Kedrick Lamar “ridisegna” una silhouette Reebok Classic nata sui campi da tennis, unendo passato e presente, per ottenere uno style unico e un messaggio di forte impatto. Traendo spunto dal suo ultimo album, l’artista di Compton riprende i temi di “anonimato” e astrazione, legati al concetto di unione: la capacità del rapper di parlare di ingiustizia sociale e discriminazione razziale si riflette oggi in un modello Club C che invita a una riflessione provocatoria profonda.

Commentando la sua creazione, Kendrick afferma: “Oggi più che mai, è importante sottolineare i valori di unione e uguaglianza, invitare le persone ad andare oltre l’aspetto superficiale per scoprire il significato profondo di ogni cosa. È quello che cerco di fare nella mia musica e oggi anche con Club C.”

La nuova capsule Club C va ben oltre gli standard tradizionali di design e stile: ogni dettaglio è unico e perfettamente integrato con gli altri elementi, a creare un modello dal look esclusivo con un messaggio di grande ispirazione. 

La sneaker presenta, tra le sue caratteristiche principali, la tomaia con effetto denim acid-washed e i dettagli sul tallone, che ne accentuano il carattere unico e misterioso, ilpattern black & white come simbolo di auspicabile uguaglianza e di appartenenza all’interno della società e l’etichetta laterale sui toni del rosso, quale richiamo alla passione e alla forza del messaggio trasmesso da Kendrick nei suoi testi.

Il logo Reebok, intenzionalmente celato esternamente e presente esclusivamente all’interno della linguetta, rende la scarpa “anonima” e ne rappresenta perfettamente il valore, molto importante per Kendrick, che invita i suoi followers ad andare oltre l’aspetto superficiale delle cose per esplorarne il significato profondo. Le lettere “k” e “o” evidenziate nell’etichetta laterale sono un riferimento al nickname di Kendrick, “KDot”, e ne testimoniano l’identità originale.

Tags: calzaturesneakersscarpeKendrick LamarRapperReebok Classic

Tutte le notizie di Personaggi e icone

Approfondimenti

Commenti