Tebas a SportLab: "Ronaldo? Mi piacerebbe che tornasse"

Il presidente de la Liga: "Superlega? Non è fattibile una competizione del genere."

ROMA - "Se mi piacerebbe che Ronaldo tornasse in Spagna? Certo che sì, ma come tanti altri giocatori. Penso allo stesso Neymar per esempio. Vale anche per Messi. Avere nel nostro campionato i migliori giocatori al mondo è importante per la crescita del movimento, ma devo dire che in questo periodo abbiamo chiuso importanti accordi commerciali e nessuno dei nostri partner ci ha chiesto che ne sarà del loro contratto se Lionel dovesse andare via. Certo, mi piacerebbe che restasse". È l'intervento del presidente de La Liga Javier Tebas a SportLab, l'evento virtuale dedicato al futuro dell'industria dello sport, organizzato per i 75 anni di Corriere dello Sport e Tuttosport.

Segui in diretta SportLab

"La Superlega non è fattibile"

"Non vedo all'orizzonte una Superlega - ha aggiunto parlando della nuova possibile competizione -. Queste notizie hanno ben altri obiettivi, non è fattibile una competizione del genere.". Infine sulla Liga e l'incertezza legata al covid: "Chiudere i campionati non è un tema che ci siamo posti in Spagna: l'obiettivo è quello di arrivare fino in fondo regolarmente".

SportLab, intervista a Javier Tebas
Guarda il video
SportLab, intervista a Javier Tebas

Commenti