Tuttosport.com

Us Open, Djokovic passa il turno: oggi in scena quattro italiani
© AFPS
0

Us Open, Djokovic passa il turno: oggi in scena quattro italiani

Il serbo stende facilmente Juan Londero e avanza ma con un forte dolore alla spalla sinistra. E' a rischio forfait: "Poi capirò se sarò in grado di giocare"

giovedì 29 agosto 2019

NEW YORK (STATI UNITI) - Novak Djokovic, n.1 del mondo, supera anche il secondo turno degli Us Open a New York: il tennista serbo ha vinto per 6-4, 7-6 (7-3), 6-1 contro l'argentino Juan Ignacio Londero, n.56 dell'Atp, dopo 2h12' di gioco. Il bulgaro Grigor Dimitrov, che aveva eliminato l'italiano Andreas Seppi al primo turno, ha superato per ritiro il croato Borna Coric, mentre il tedesco Dominik Koepfer si è imposto sullo statunitense Reilly Opelka con il punteggio di 6-4, 6-4, 7-6 (7-2), in 3h50'. Il numero uno del mondo e del seeding, però, dopo aver battuto Juan Londero, in conferenza stampa ha dichiarato di essere preoccupato per via di un forte dolore alla spalla sinistra. "Dovrò stare verosimilmente a riposo nelle prossime 48 ore. Poi capirò se sarò in grado di giocare il terzo turno: spero di riuscire a tornare in campo. Vedrò cosa dicono i medici", ha dichiarato Djokovic. "E' un problema che mi trascino da un po' e che mi crea fastidi col rovescio e nella battuta", ha spiegato ancora il serbo, che nel corso del match contro l'argentino ha dovuto richiedere l'intervento del fisioterapista del circuito.

Gli italiani oggi agli Us Open

"Bloccato" dalla pioggia sarà in campo oggi per il secondo turno il "sempreverde" Paolo Lorenzi. Il 37enne senese, numero 135 del ranking mondiale, ripescato nel main draw dopo il forfait per infortunio del sudafricano Kevin Anderson, dopo aver battuto la wild card Usa Zachary Svajda, sfida ora il "Next Gen" serbo Miomir Kecmanovic, numero 50 Atp. A ruota gli altri azzurri ancora in corsa. Il romano Matteo Berrettini, 25 del mondo, affronta l'australiano Jordan Thompson, 55 del ranking Atp. Il torinese Lorenzo Sonego, 49 del mondo, è opposto allo spagnolo Pablo Andujar, 70 del ranking internazionale. Infine, il pugliese Thomas Fabbiano, 87 del mondo, incrocerà le racchette con il kazako Aleksandr Bublik, 75 Atp.

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

La Prima Pagina