Tuttosport.com

Us Open, carica Berrettini: “Non voglio fermarmi qui”
© AFPS
0

Us Open, carica Berrettini: “Non voglio fermarmi qui”

Il sogno del tennista romano che si è preso i quarti dello Slam: affronterà il francese Monfils

martedì 3 settembre 2019

NEW YORK (Stati Uniti) - "Non voglio fermarmi qui". Matteo Berrettini sta vivendo un sogno da cui non ha alcuna intenzione di fermarsi. E' il primo italiano nei quarti dello Us Open dopo Corrado Barazzutti nel 1977. "Ci siamo abbracciati, era felicissimo per la mia vittoria" ha detto il giovane tennista romano a SuperTennis. In conferenza stampa, Berrettini ha parlato poi del suo prossimo avversario Gael Monfils. "L'ho visto giocare da quando ero molto giovane. E' prima di tutto un atleta - ha spiegato - poi un tennista. E' incredibile il modo in cui si muove in campo, in cui salta. Potrebbe essere un grande piacere giocare contro di lui. Devo giocare il mio tennis migliore per vincere. Normalmente, comunque, io non adatto il mio tennis ai miei avversari. Penso prima a me, al mio servizio, al mio dritto, poi penso all'avversario".

Berrettini è perfetto: conquista i quarti degli Us Open

Successivamente Berrettini si è fermato con SuperTennis per raccontare le emozioni di una giornata storica per lo sport italiano. "Sono passati 5 anni, contraddistinti da tanto lavoro e sacrificio. Sono orgoglioso di quello che sto facendo e del mio team. Mi sto togliendo delle grandi soddisfazioni ma non voglio fermarmi qua - ha dichiarato il 23enne azzurro - credo che che sia una frase abbastanza normale da dire ma non sempre è così scontata. Sono felicissimo per me, per l'Italia, per tutti gli appassionati che mi seguono". Sul messaggio più bello ricevuto dopo il successo su Rublev. "Non ho avuto tempo di controllare gli SMS però subito dopo la vittoria ho fatto una video chiamata con mia madre, mia nonna e mio fratello Jacopo che si trovavano in tre luoghi diversi. Erano felicissimi urlavano a squarciagola per la gioia. La famiglia viene prima di tutto", ha concluso Berrettini.

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

La Prima Pagina