Tuttosport.com

US Open, Berrettini si arrende ad un super Nadal in semifinale
© AFPS
0

US Open, Berrettini si arrende ad un super Nadal in semifinale

Niente finale per il tennista italiano che viene sconfitto 7-6(6) 6-4 6-1 dal maiorchino in quasi tre ore. In finale contro lo spagnolo ci sarà Medvedev che ha battuto in 3 set Dimitrov

sabato 7 settembre 2019

NEW YORK - Si spegne in semifinale il sogno di Matteo Berrettini agli US Open, quarto e ultimo Slam della stagione. Troppo forte Rafa Nadal per il tennista azzurro, nonostante l'equilibrio che si è visto ad altissimi livelli per più di metà partita. Lo spagnolo, numero 2 del Mondo e del tabellone, si qualifica per la finale superando Berrettini in tre set con il punteggio di 7-6 (6), 6-4, 6-1 in circa 2 ore e mezza di gioco. Nella sua quinta finale a New York, Nadal affronterà il russo Daniil Medvedev, numero 5 del Mondo, che ha battuto nella prima semifinale il bulgaro Grigor Dimitrov in tre set con il punteggio di 7-6 (5), 6-4, 6-3. L'italiano Berrettini, invece, deve accontentarsi di aver raggiunto un traguardo storico per il tennis italiano come una semifinale che mancava da 42 anni. Per di più, Berrettini ha giocato per più di un'ora alla pari con Nadal avendo due set point nel tie break del primo set e cominciando bene anche il secondo, pur sbagliando un po' troppo. Dopo essersi portato 4-0 nel tie break, infatti, Berrettini ha subito il ritorno in grande stile del maiorchino e con due set point a disposizione, di cui uno sul proprio servizio, non è riuscito a chiudere consegnando di fatti il primo set allo spagnolo. Soprattutto in questo caso, Nadal ha dimostrato solidità e classe meritando l'accesso alla finale con il suo gioco e i suoi colpi, ma Matteo Berrettini non può rimproverarsi nulla uscendo a testa altissima da questa semifinale contro il numero 2 del mondo. A causa dei troppi errori del secondo, l'italiano regala un parziale importante all'avversario che poi dilaga nel terzo quando Matteo crolla anche psicologicamente e ferma la sua corsa americana in semifinale.

I complimenti di Nadal a Berrettini

Alla fine arrivano anche le lodi, meritate, da parte di Nadal per Berrettini: "Matteo ha giocato benissimo, sono stato fortunato nel primo set quando al tie break lui era nettamente avanti e ha avuto due set point. In gran parte dei casi avrebbe vinto, ma sono stato fortunato", ha affermato il campione spagnolo che ha aggiunto: "Matteo ha tutto. Diventerà un grandissimo giocatore. Lo è già e ha tanti anni davanti a sé per migliorare ancora". Soddisfatto, nonostante la sconfitta, e lusingato dai complimenti, Matteo risponde ai complimenti di Nadal: "Parole che fanno impressione. Oggi ho dimostrato di essere pronto per questi palcoscenici. Sono entrato a testa alta anche se il braccio tremava. Mi fa piacere che Rafa, Roger e Nole parlino bene di me. Sto lavorando tanto, non dico per raggiungere i loro livelli perché forse sono inarrivabili, però mi fa piacere condividerci il campo. - poi aggiunge - "Ho cercato di usare le mie armi al meglio e ci sono riuscito per buona parte della partita. Poi ha preso il sopravvento, anche perché fisicamente tutti questi match giocati qui li ho accusati. Sono orgoglioso. Fino a poco tempo fa non pensavo di raggiungere una semifinale in uno Slam". Esce a testa alta Berrettini che, incassando anche i complimenti di un fenomeno come Nadal, ha dimostrato di poter giocare a tennis a livelli altissimi per tanti anni.

Tennis Berrettini Nadal

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

La Prima Pagina