Tuttosport.com

Djokovic e Nadal:
0

Djokovic e Nadal: "Atp Cup e Coppa Davis vanno unite"

Così il serbo: "Due eventi del genere a distanza di un mese non sono sostenibili". E lo spagnolo: "Il nome non importa, ma deve esistere una sola grande competizione"

giovedì 21 novembre 2019

MADRID (Spagna) - Unire Atp Cup e Coppa Davis. È questo l'obiettivo di Novak Djokovic e Rafa Nadal, presidente e membro del Players Council dell'Atp. In conferenza stampa hanno parlato a lungo del nuovo formato della Davis. I due sono d'accordo che due grandi manifestazioni a squadre difficilmente possono sopravvivere nel medio periodo. "Non vedo un altro modo" ha detto Nadal. "Non credo possano convivere due coppe del Mondo in un mese nel nostro calendario. Non posso parlare per l'Atp. Non posso parlare per gli altri giocatori. Ma finalmente abbiamo l'occasione di creare una grande competizione", ha aggiunto il maiorchino, numero 1 del Mondo. "Dobbiamo avere solo una grandissima competizione. Il nome non importa. Anche se per me Coppa Davis è quello giusto perché fa parte della storia del nostro sport", conclude Nadal. Anche Djokovic è favorevole alla fusione. "Per me, nel lungo periodo, non credo che i due eventi possono coesistere a sei settimane di distanza. La collocazione in calendario è un tema. Per me si può ancora arrivare alla fusione della Davis e dell'Atp Cup anche se Itf e Atp sono due organizzazioni diverse", ha detto Nole. Sul formato attuale della Davis, che tante polemiche sta scatenando, Djokovic ha detto: "La soluzione ideale è creare una fase finale a otto squadre in sede unica e partite di qualificazione una o due settimane prima in cui le nazionali possono giocare in casa".

djokovic Nadal Coppa Davis Atp Cup Tennis

Caricamento...

La Prima Pagina