Tuttosport.com

Murray rinuncia agli Australian Open

0

L'ex numero uno del mondo non sarà presente nello slam australiano per il persistere di un problema all'anca accusato in Coppa Davis: "Ho lavorato duro per tornare e sono molto deluso"

Murray rinuncia agli Australian Open
© Getty Images for LTA
domenica 29 dicembre 2019

TORINO - Andy Murray rinuncia agli Australian Open, primo Slam del 2020, e allunga il suo recupero almeno fino a febbraio. E' lo stesso tennista scozzese ad annunciare il suo forfait per un problema all'anca ancora non risolto. Infortunatosi sei settimane fa in Coppa Davis, Murray contava di tornare a giocare uno Slam proprio in Australia, ma non sarà così perché il problema all'anca che lo ha tenuto fuori per quasi tutto il 2019 non è ancora risolto: "Ho lavorato duramente in questo periodo per essere in grado di giocare ai massimi livelli. Sono molto deluso di non poter giocare in Australia a gennaio" ha dichiarato l'ex numero uno del mondo. La sua ultima partita in uno slam risale proprio agli Australian Open dello scorso anno, mentre nel 2019 è riuscito comunque a vincere un titolo, ad Anversa, che mancava dal 2017. Ora al numero 87 del ranking Atp, Murray continua: "Ero entusiasta di tornare in Australia per dare il mio meglio e questo mi rende ancora più triste. Purtroppo ho avuto una ricaduta ed è necessario un recupero maggiore prima di tornare in campo". Dopo aver giocato cinque finali in Australia senza mai riuscire a trionfare, l'obiettivo di Andy Murray sarà quello di tornare ai massimi livelli per difendere il titolo olimpico a Tokyo 2020.

Australian Open Murray

Caricamento...

La Prima Pagina