Tuttosport.com

Germania, torna il tennis: in campo solo due giocatori e l'arbitro

0

Otto giocatori si sono esibiti in un contesto di massima sicurezza sanitaria: primo segnale da parte dello sport nella sfida al coronavirus

Germania, torna il tennis: in campo solo due giocatori e l'arbitro
© EPA
sabato 2 maggio 2020

COBLENZA (Germania) - Un primo importante segnale, un buon inizio in vista della ripartenza del mondo dello sport. Il tennis è tornato a giocarsi in Germania, utilizzando ovviamente tutte le precauzioni del caso e controllando minuziosamente le condizioni degli atleti. Per la precisione è accaduto nella Hoehr-Grenzhausen Base Tennis Academy, vicino a Coblenza , dove sono state disputate alcune partite di esibizione. Non c'era il pubblico, né i giudici di linea o i raccattapalle: sul campo di terra battuta semplicemente i due giocatori e l'arbitro principale. Tutta la struttura è stata accuratamente disinfettata, così come lo sono stati i giocatori. A questo mini torneo (che continuerà anche il 7 e il 14 maggio) hanno partecipato 8 giocatori, nessuno di questi tra i primi 100 della classifica ATP e i match non conteranno per il ranking. Una bella risposta da parte dello sport in questa sfida contro il coronavirus.

Come riparte il tennis in Germania

Prima e dopo gli incontri non ci sono state strette di mano o festeggiamenti, i contatti sono stati limitati al minimo. Sul campo Dustin Brown ha sconfitto il connazionale Constantin Schmitz in una partita all'insegna della sicurezza e della salute, con il disinfettante presente praticamente ovunque: "È stato difficile, perché è complicato motivare te stesso quando non c'è data certa fissata per il rientro. Ma è positivo, due settimane fa non era nei piani nemmeno il fatto di poter essere in campo e penso che tutti noi che abbiamo partecipato siamo stati felici di tornare", ha detto Brown. Lui ha vinto entrambe le sue partite, contro Constantin Schmitz e Jean Marc Werner in serie di quattro game ciascuna invece delle solite sei. Presente anche Yannick Hanfmann, quello con il miglior punteggio, il numero 143, tra i presenti: "È stato grandioso. Strano, ma bello tornare. È stato come un allenamento con un amico". Ha sconfitto Johannes Haerteis e anche Benjamin Hassan. Ha partecipato a questo debutto di una serie di tornei che hanno una valenza simbolica importantissima. Con le dovute precauzioni, lo sport può tornare a giocare.

Tennis Coronavirus

Caricamento...

La Prima Pagina