Djokovic: "Quando imitai Britney Spears mia madre rimase scioccata"

Così il fuoriclasse serbo: "Era il Players Show di Montecarlo e indossavo shorts di jeans... dopo quello dovevo fermarmi un po'"
Djokovic: "Quando imitai Britney Spears mia madre rimase scioccata"

ROMA - "Come mai non faccio più imitazioni e sono più serio rispetto al passato? Mi diverto sempre, ma non solo per le videocamere. Mi ricordo di quando al Players Show di Montecarlo imitai Britney Spears: avevo shorts di jeans, mia mamma è rimasta scioccata... dopo quello dovevo fermarmi un po' (ride, ndr). Forse non devo fare cose estreme, però magari tornerò a fare imitazioni". È quanto dichiarato - con estrema ironia - da Novak Djokovic in conferenza stampa al termine del match, valido per gli ottavi di finale degli Internazionali d'Italia, vinto oggi contro Wawrinka.

Djokovic su Wawrinka e Auger-Aliassime

Sullo svizzero sconfitto oggi: "È bello rivedere un grande campione come Wawrinka: è stato uno dei migliori per tanti anni, sappiamo bene quanto sia duro stare fuori dal campo dopo un'operazione. Io ho giocato una partita solida, vorrei che Stan tornasse ai suoi livelli migliori". Djokovic si concede un commento anche sul prossimo avversario: "Non ho mai giocato contro Auger-Aliassime: la terra non è la sua superficie preferita, ma sta migliorando tantissimo, stabilendosi tra i top 10-top 20. È un bravo ragazzo, gioca bene, uno dei leader della nuova generazione: ma io spero di ottenere un'altra vittoria". 

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...