Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Asse con il Verona: Juventus sul "nuovo Ghoulam"
© Getty Images

Asse con il Verona: Juventus sul "nuovo Ghoulam"

L’idea: bloccare Fares ora e lasciarlo in gialloblùtwitta

domenica 14 gennaio 2018

di Antonino Milone

TORINO - Il nome può sorprendere, anche se in fondo si tratta di un classe ’96 e non di un pensionando: è il caso, insomma, di dargli fiducia. Così come conviene fidarsi di agenti e intermediari al lavoro per un’operazione stuzzicante in prospettiva: Mohamed Fares e la Juventus, mondi non così lontani. La duttilità è il suo forte: nel Verona di Fabio Pecchia, nell’ultima uscita di Napoli e non solo, ha giocato da ala chiamata a proteggere Martin Caceres. Sistema di gioco: 4-4-1-1, il ragazzo ha fatto il quarto di sinistra. Nato ad Aubervilliers (Île- de-France, a due passi da Parigi), è naturalizzato algerino e se con Gigi Delneri un paio di stagioni fa veniva schierato sulla mattonella del terzino sinistro con licenza di spingere, man mano la posizione di partenza s’è spostato in avanti.

HAN-JUVE, PARLA CHI LO HA SCOPERTO

Segni particolari: s’è fratturato il perone due anni e mezzo fa, ma al rientro ha ripercorso con buoni riscontri la strada maestra, quella che può condurre alla gloria. Solo che, probabilmente, a breve la piazza gialloblù comincerà a stargli un po’ stretta e si sa come va il mondo in questi casi: l’entourage del 21enne di cui pure la nazionale algerina s’è accorta in tempo (ha debuttato il 7 ottobre in Camerun, poi vittorioso per 2-0) si sta già guardando intorno. E intorno ha trovato più squadre abituate a perlustrare il terreno, a sondarlo e chissà, magari prima o poi ad affondare il colpo: la Juventus numericamente è una delle tante “corteggiatrici”, ma conta anche altro.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Tags: CalciomercatoJuventusfaresVerona

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti