Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato Fiorentina, Pioli cauto: «Pjaca? Aspettiamo l'ufficialità»
© Getty Images
0

Calciomercato Fiorentina, Pioli cauto: «Pjaca? Aspettiamo l'ufficialità»

Il tecnico non si vuole sbilanciare dopo l'amichevole pareggiata 1-1 contro il Fortuna Dusseldorf

sabato 4 agosto 2018

TORINO - "E' stato per noi un ottimo allenamento, e la squadra mi e' piaciuta anche nelle difficolta' che abbiamo incontrato. In questo momento i risultati non contano, conta mettere ritmo nelle gambe e, soprattutto, mettere situazioni nella testa dei giocatori. Abbiamo fatto tante buone cose, abbiamo incontrato delle difficolta', tutte cose che ci serviranno per crescere. L'obiettivo e' farci trovare pronti per l'inizio del campionato". Lo ha detto il tecnico della Fiorentina, Stefano Pioli, al termine dell'amichevole pareggiata 1-1 con il Fortuna Dusseldorf. "Abbiamo sofferto su situazioni nate da rimesse laterali e il gol subito e' nato da un nostro errore sul primo passaggio quando eravamo schierati - ha aggiunto Pioli -. Dobbiamo essere sicuramente piu' precisi ma la cosa che mi piace molto e' la disponibilita' dei giocatori verso tutte le situazioni che proviamo, anche durante la partita. Dobbiamo assolutamente insistere".

F. Dusseldorf-Fiorentina, ecco come è andata

Da sottolineare, tra le altre, la prova del 18enne spagnolo Tofol Montiel. "Dobbiamo essere molto tranquilli e sereni su di lui - ha precisato Pioli -. Il ragazzo ha il calcio dentro, sa giocare, conosce i tempi e i movimenti, ha qualita' ma e' un 2000 e quindi facciamolo lavorare con tranquillita' e serenita'.Ci vorra' il suo tempo. L'importante e' che lui lavori bene, che cresca bene e non si faccia fuorviare da quelle che saranno le esaltazioni del momento. La stampa e' molto brava a esaltare un giocatore, ma lo e' altrettanto a buttarlo giu' dalla torre. Noi invece dobbiamo rimanere equilibrati".

Nelle scorse ore e' arrivata l'ufficialita' di un nuovo acquisto, l'esterno offensivo Kevin Mirallas. "E' sicuramente un buon giocatore - ha osservato il tecnico viola -. Forse nell'ultima stagione non ha reso per quello che puo' fare ma e' un giocatore esperto, un nazionale belga, che ha giocato nelle Coppe, che ha determinate caratteristiche e credo che possa servire alla squadra perche' quando c'e' qualita', esperienza e spessore, tutti possiamo migliorare. E' nato come secondo attaccante anche se ora e' piu' esterno. Ha nelle gambe, nei piedi e nella testa dei gol e questo e' importante. Facciamolo arrivare e allenare bene, poi sono sicuro che ci potra' dare una mano. Pjaca? Aspettiamo che diventi ufficiale prima di parlare di lui". (In collaborazione con Italpress)

Commenti

Potrebbero interessarti

La Prima Pagina