Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Volley: Champions Femminile, nulla da fare per Conegliano con l' Eczacibasi
© Cev
0

Volley: Champions Femminile, nulla da fare per Conegliano con l' Eczacibasi

Anche le Campionesse d'Italia, come Scandicci cadono in casa contro una formazione turca nell'andata dei Quarti di finale. La formazione di Motta passa 0-3 (21-25, 25-27, 22-25) al PalaVerde

mercoledì 13 marzo 2019

TREVISO-Nell'andata dei Quarti di Finale di Champions League l’ Eczacibasi Vitra Istanbul si rivela troppo forte per l’Imoco Conegliano espugna il PalaVerde per 0-3 imponendo il secondo dispiacere di serata per mano turca ad una formazione italiana, dopo il successo del pomeriggio del Fenerbahce contro Scandicci. La qualificazione delle Campionesse d’Italia alle semifinali è ora appesa ad un filo e ad un’impresa ad Istanbul che, per quello che si è visto stasera, appare quanto mai difficile ma nella pallavolo nulla è così scontato. Martedì sera in Turchia le ragazze di Santarelli avranno il dovere quanto meno di provarci.

LA CRONACA DEL MATCH-

Nel primo set Imoco Conegliano tenta di scappare subito (9-7) con un ace di Asia Wolosz, ma il grande sforzo della superstar serba Tijana Boskovic (8 punti nel set) spinge l’Eczacibasi Vitra che raggiunge le Pantere italiane. La squadra di casa è un po ‘nervosa, l’attacco non si comporta come al solito (7 errori in attacco nel set) e la squadra turca prende il comando (13-16). L’esuberanza offensiva di Miriam Sylla (7 punti nel set) riporta al pareggio l’Imoco (16-16), ma negli ultimi scambi del set dal 20-21 firmato Fabris ci pensano Boskovic e Larson, che non sbagliano più e regalano il primo set all’Eczacibasi (21-25).

Nel secondo set il primo break è per la squadra italiana, supportata da oltre 4000 tifosi al Palaverde: 10-8, poi 19-14 con un bel rush di Samanta Fabris (attacco e muro). Cresce il muro dell’Imoco Volley, Raphaela Folie firma il punto che regala la fuga fino al +5: 19-14. Ma l’Eczacibasi Vitra ha ancora benzina nel motore e trova i punti di Kim (6 nel set) che le permettono di avvicinarsi e poi pareggiare 23-23 con un grande attacco di Jordan Larson. L’americana è importante per cancellare due set point che l’Imoco è brava a procurarsi con le stafffilate di Sylla, e sul rovesciamento di fronte alla prima opportunità la “solita” Boskovic (9 punti nel set), come un killer, firma il punto e ammutolisce il Palaverde: 25-27.

Terzo set: l’orgoglio dell’Imoco porta Wolosz e compagne a scappare via dall’inizio, 5-1, poi 10-5 con le bordate di Sylla, Hill e Fabris. Ma la squadra turca sornione lascia sfogare le Pantere e poi torna sotto con una battuta velenosa che mette in seria difficoltà la ricezione di casa (entra Tirozzi per Sylla). La coreana Kim pareggia 10-10 dopo un break 5-0 dell’Eczacibasi, ma Vale Tirozzi mette il turbo: attacco ed ace per il 12-10. Boskovic di forza trova i colpi dell’ennesima rimonta (12-13), così coach Santarelli rimescola il sestetto inserendo Lowe per Fabris e Danesi per Folie. L’Imoco soffre ugualmente il gioco potente delle turche, che sbagliano pochissimo e hanno terminali offensivi praticamente inarrestabili, va sotto pesantemente (16-22), poi ha un sussulto (21-23) con Lowe e ace di Tirozzi, ma L’Eczacibasi si dimostra una vera e propria corazzata e si impone con un netto 22-25 firmato da Boskovic.

I PROTAGONISTI-

Daniele Santarelli (Allenatore Imoco Volley Conegliano)- « Per giocare contro una squadra così forte bisogna essere quasi impeccabili. Noi non siamo stati cinici a sufficienza nel secondo set, perché quando hai due occasioni per chiudere devi lavorare in tutt’altro modo, e dopo averle sprecate trovare le energie per ripartire da capo non è facile. Non è finita, non abbiamo nulla da perdere, ma vorrei che uscissimo dal campo a testa alta e convinti di aver fatto tutto il possibile, cosa che secondo me non abbiamo fatto stasera. Voglio comunque ringraziare il pubblico che ci ha sostenuto dal primo all’ultimo punto, sono stati eccezionali ».

Joanna Wolosz (Imoco Volley Conegliano)- « Sapevamo che sarebbe stata una partita dura. Nei primi due set siamo riuscite a giocarcela alla pari con loro e averli persi è stato determinante, infatti nel terzo abbiamo un po’ mollato. Resto comunque positiva perché se eliminiamo i troppi errori di oggi possiamo fare bene in Turchia. Sono convinta che al ritorno possa ancora succedere di tutto ».

IL TABELLINO-

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – ECZACIBASI VITRA ISTANBUL 0-3 (21-25, 25-27, 22-25)

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: De Kruijf 5, Folie 6, Fabris 9, Wolosz 2, Hill 7, Sylla 12, De Gennaro (L), Fersino, Lowe 2, Danesi 1, Tirozzi 3. Non entrate: Bechis, Moretto (L). All. Santarelli.

ECZACIBASI VITRA ISTANBUL: Boskovic 25, Gibbemeyer 6, Krsmanovic, Kim 14, Larson 9, Dilik 1, Sebnem Akoz (L), Alikaya 1, Yilmaz, Kilicli 1. Non entrate: Onal, Ismailoglu, Atlier, Bagci (L). All. Motta.

 ARBITRI: Maroszek, Witte.

NOTE – Durata set: 27′, 31′, 26′; Tot: 84′.

Champions Femminile Imoco santarelli Sylla Motta Kim

Commenti

La Prima Pagina