Evenepoel, caduta al Giro d'Italia per colpa di un cane!

Curioso episodio per il campione del mondo nella tappa da Atripalda a Salerno. Il medico: "Domani sarà difficile per Remco"
Evenepoel, caduta al Giro d'Italia per colpa di un cane!

Remco Evenepoel è caduto due volte durante la quinta tappa del Giro d'Italia. La prima caduta, però, è stata davvero molto particolare: è stata infatti causata da un cane. A 151 chilometri dal traguardo, infatti, un cane di piccola taglia è sfuggito al controllo del suo padrone, che stava assistendo al passaggio dei corridori, ed è finito in strada, proprio in mezzo al gruppo, provocando la caduta di diversi ciclisti. Fra loro c'era Evenepoel.

Evenepoel, attimi di paura per colpa di un cane

Qualche attimo di paura per il ciclista belga, vincitore della prima tappa al Giro, che è rimasto a terra un paio di minuti ed è stato assistito dai sanitari. Poi, è riuscito a alzarsi e ha ripreso il gruppo. Poco dopo ha mostrato il pollice alla telecamera, dimostrando di essere in buone condizioni, ma la brutta caduta ha sicuramente condizionato l'inizio della tappa da Atripalda a Salerno. "Dopo il primo incidente, le cose sembravano andare bene per Remco e in quel momento è stato un grande sollievo. Il problema è che dopo la seconda caduta ha molto dolore al fianco destro e un ematoma con contrazione dei muscoli e qualche problema all'osso sacro. Se tutto va bene, con un buon massaggio e un trattamento osteopatico seguiti da un buon riposo notturno le cose andranno meglio. Ne sapremo di più giovedì mattina, ma quello che è certo è che la sesta tappa sarà difficile per lui" ha detto il medico di Soudal Quick-Step Toon Cruyt a proposito delle condizioni di Evenepoel. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per continuare a leggere

L'abbonamento Plus+ ti permette di leggere tutti i contenuti del sito senza limiti

Scopri ogni giorno i contenuti esclusivi come Interviste, Commenti, Analisi, le Pagelle e molto altro ancora!

Plus+

€ 5,90 /mese

Scopri l'offerta

Commenti

Loading...