Covid in India: 20 milioni di contagi dall'inizio della pandemia

Gli ultimi dati del Paese sono stati resi noti dal Ministero della Salute. La situazione è sempre più drammatica: scopri tutti i dettagli

Covid in India: 20 milioni di contagi dall'inizio della pandemia© EPA

L'India ha superato i 20 milioni di casi di contagio da Covid-19 dall'inizio della pandemia, secondo i dati ufficiali del Ministero della Salute indiano. Nelle ultime 24 ore il Paese asiatico ha identificato 357.229 nuove infezioni, portando il totale a 20,3 milioni. Le morti sono state invece 3.449, per un totale di 222.408. Tuttavia molti esperti ritengono che i numeri effettivi siano molto più alti. I guariti dal Covid in India sono stati finora 16,3 milioni. Gli ospedali sono travolti e a corto di ossigeno, medicine, letti, nonostante l'afflusso di aiuti internazionali. Il numero giornaliero di nuovi contagi è però diminuito negli ultimi giorni, dopo aver toccato il picco di 402.000 casi venerdì, per scendere gradualmente a 392.500 il sabato, a 368.000 domenica e a meno di 360.000 nelle ultime 24 ore. "Se si analizzano i casi quotidiani e le morti, c'è un timido segnale di lento movimento nella giusta direzione", ha detto ai giornalisti Lav Aggarwal, un alto funzionario del Ministero della Salute.

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...