Morto Gigi Simoni, calcio in lutto

Brutta notizia per il mondo del pallone: si è spento l'ex allenatore dell'Inter, aveva 81 anni

TORINO - Lutto nel mondo del calcio: si è spento Gigi Simoni all'età di 81 anni. L'ex allenatore dell’Inter, che conquistò la Coppa Uefa nella stagione 1997/1998 con i nerazzurri, da tempo lottava con una terribile malattia. Le sue condizioni erano gravi dallo scorso giugno, quando era stato colto da un malore ed era stato ricoverato presso l’Ospedale Cisanello di Pisa. Oggi è arrivata la triste notizia e il mondo del calcio è in lutto, unendosi al dolore della famiglia. Nella sua lunga carriera da allenatore, ha guidato Lazio, Napoli, Inter e Torino. Con i nerazzurri illuminati dalla stella di Ronaldo nella stagione 1997/1998 conquistò la Coppa Uefa battendo in finale la Lazio. Da giocatore Simoni vinse una Coppa Italia nel '62 con i partenopei.

Gigi Simoni, una vita dedicata al calcio
Guarda la gallery
Gigi Simoni, una vita dedicata al calcio

Addio a Gigi Simoni

Simoni è morto intorno a mezzogiorno all'ospedale Cisanello di Pisa. L'ex allenatore dell'Inter di Ronaldo e della prima Coppa vinta nell'era Moratti, nonchè tecnico che detiene il record di promozioni in Serie A, era malato da circa un anno. La notizia della sua scomparsa è stata diffusa dalla famiglia con una breve nota nella quale si fa sapere che "accanto al mister gentiluomo, raro esempio di stile e sobrietà, c'erano la moglie Monica e il figlio Leonardo". A giugno 2019 Simoni era stato ricoverato dopo un malore nella sua abitazione di San Piero a Grado (Pisa). Negli ultimi giorni il suo stato di salute si era ulteriormente aggravato.

Gigi Simoni: i messaggi di Napoli, Genoa e Lazio

La Lega di Serie A ricorda Gigi Simoni

Morto Gigi Simoni, calcio in lutto
Guarda il video
Morto Gigi Simoni, calcio in lutto

 

Commenti